L’unico e vero Cuor di Cucina dal 2013 con voi

Piatti unici

RISOTTO AL TONNO AL NATURALE

29 Maggio 2013
  • Difficoltà:
    Bassa
  • Cottura:
  • Preparazione:
  • Costo:
    Basso
  • Porzioni:
    1 persona

Cari amanti dello sport, oggi vi propongo un piatto unico facile da digerire e dotato di un'ottima fonte energetica: il risotto al tonno al naturale.

Tutti noi sappiamo che il sapore del tonno al naturale non è proprio desiderabile, ma posso assicurarvi che una cottura come la seguente lo renderà amabile.

Il tonno è un ottimo alimento, ricco di proteine e povero di grassi, se non per i famosi omega 3. È meglio utilizzare quello al naturale in quanto quello sott'olio è più calorico.

I valori dei quattro maggiori nutrienti di questo piatto sono pressapoco i seguenti: 41g di proteine, 78g di carboidrati, 5.6g di grassi.

Il valore energetico è di circa 600 Kcal. Tali valori rendono questo piatto ideale per il pranzo.

 

INGREDIENTI

100g di riso basmati
130g di tonno al naturale già sgocciolato
5 olive nere
1-2 cipolle fresche
origano
peperoncino

PROCEDIMENTO

Tagliate a piccoli pezzettini le olive e la cipolla come nella foto.

risotto_al_tonno_al_naturale_2

Fate rosolare in padella la cipolla con un filo d'acqua finché questa non assume un colore oro chiaro.

Aggiungete alla cipolla le olive ed il tonno già sgocciolato e spolverate con un poco di origano ed un pizzico di peperoncino. Lasciate cuocere per 3-4 minuti.

risotto_al_tonno_al_naturale_1

Infine aggiungere in padella il riso appena cotto e mescolare a fuoco lento per circa 1 minuto, fino ad amalgamare il tutto.

risotto_al_tonno_al_naturale_3

Se piace, spolverate il riso con del grana o parmigiano.

CONSIGLI DELLO CHEF

In questa ricetta ho utilizzato il riso basmati, ma se volete mantenere più basso l'indice glicemico utilizzate quello integrale.

Se volete diminuire il numero di calorie, eliminate le olive, il peperoncino e l'origano.

Evitate di usare il sale.

Se siete soggetti poco allenati o principianti, diminuite la quantità di tonno in quanto il vostro organismo non è preparato a piatti ad elevato contenuto proteico. Non c'è nessun rischio se non lo spreco di preziose proteine che non verranno assimilate.

Food blogger

Salvatore Fresta
Salvatore Fresta è stato un atleta agonista della nazionale italiana di Kung Fu Wushu. Con un'esperienza decennale nel mondo delle arti marziali ed un repertorio di risultati tra cui 3 ori ed 1 argento ai campionati mondiali di Wushu tradizionale in ZengZhou (Cina) negli anni 2004 e 2006, mette a disposizione delle ricette che non dovrebbero mai mancare a chi segue una dieta sportiva.
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Condividi questa ricetta se ti è piaciuta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Ricette correlate

FRITTATA RIPIENA

Per cena? Molte volte devi inventare. Ma intanto il tempo scorre e così aprendo il frigo vedo delle uova, prosciutto e mozzarella e così…

SFORMATO DI FINOCCHI

Se non avete idee sulla cena e se vi piacciono i finocchi, ecco un piatto gustoso, facile da realizzare ed un'alternativa ai soliti sformati.

PARMIGIANA DI MELANZANE

L a parmigiana di melanzane è uno dei piatti tipici siciliani.Viene proposto come piatto estivo anche se non è tra i più leggeri.Io la…

TORTINO DI RISO SEPPIE E PISELLI

Avevo già notato la bellezza di questo piatto,ma temevo la difficoltà a realizzarlo. Poi, come per telepatia mi viene suggerito da un amico..allora era…

Prodotti in evidenza