L’unico e vero Cuor di Cucina dal 2013 con voi

Contorni

OLIVE SCHIACCIATE

21 Ottobre 2017 - Visite (448)

Condividi con:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp
  • Difficoltà
    Bassa
  • Costo
    Basso
  • Porzioni
    1
  • Preparazione

Preparare una ampia ciotola di plastica, tipo bacinella, una tavolozza e un batticarne per potere schiacciare le olive.

E possiamo cominciare!

INGREDIENTI

5 kg Olive verdi
q.b. Acqua
q.b. Olio extravergine d'oliva
q.b. Sedano
q.b. Sale
q.b. Aceto di vino bianco
q.b. Peperoncino fresco
q.b. Aglio
q.b. Peperone

PROCEDIMENTO

Schiacciare le olive e versarle un po' alla volta nella bacinella che avremo riempito di acqua.

Dopo aver finito di schiacciare tutte le olive, togliere i noccioli.

Successivamente risciacquare le olive e ricoprirle nuovamente con acqua, che cambieremo  due volte al giorno per circa una settimana.

Trascorso questo tempo, le olive risulteranno essere dolci ( per chi le preferisce un po' meno dolci,

tipo amarostiche, può lasciarle in ammollo qualche giorno in meno).

Quando le olive saranno pronte, preparare  tutti i condimenti (aglio tagliato finemente , sedano a pezzetti con qualche foglia, peperoncino, peperone a pezzetti), e metterli da parte.

Scolare  le olive dall'acqua e strizzarle, poco alla volta,  con le mani, per eliminare l'eccesso di acqua assorbita.

Finito di strizzarle, incominciare a condirle con i condimenti che abbiamo già tagliato in precedenza  e aggiungere sale, olio e.v.o e aceto.

Lasciare mezza giornata ad insaporire il tutto, mescolando di tanto in tanto.

Successivamente, prendere un barattolo di vetro molto capiente e sistemare a strati le olive condite, pressandole con le mani; continuare fino a che le avremo inserite tutte.

Consiglio di pressarle per bene, in modo che non ci siano eventuali bolle d'aria dato che le olive devono essere completamente coperte dall'olio.

Chiudere il barattolo e di tanto in tanto controllare se il livello dell'olio è diminuito e in caso inserirne nuovamente.

In questo modo potete conservarli per tutto l'inverno e gustarle tutto l'anno.

CONSIGLI DELLO CHEF

Conservare al buio e ogni volta che si consumano, ricoprire sempre con olio e.v.o.

Informazioni sull'autore

MARIA LUISA DONATO
Ciao, mi chiamo Maria Luisa vivo a Torre Faro provincia di Messina, sono una mamma di tre splendite bimbe sono moglie e lavoratrice ho un negozio di pesce surgelato che mi occupa tantissimo tempo ma appena ho un pò di tempo libero mi rifugio tra i fornelli, mi rilassa e mi scarica dallo stress.
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Condividi questa ricetta se ti è piaciuta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Ricette correlate

PATATE ALLA SICILIANA

Uno sfizioso contorno dal sapore tutto Siciliano.. Molto apprezzato per accompagnare carni saporite.

POLPETTE DI VERDURE

Quando i miei bimbi non vogliono mangiare le verdure, io preparo queste, Polpettine colorate. E ultimamente le ho fatte per un'amica vegetariana.

PARMIGIANA DI MELANZANA

Il piatto che tutti ci invidiano. La parmigiana di melanzana, nella sua forma classica, fritta e cotta nel pomodoro.

Pubblicità

Ad