L’unico e vero Cuor di Cucina dal 2013 con voi

Dolci e Desserts

PAN DI SPAGNA A STRATI

21 Agosto 2013
  • Difficoltà:
    Media
  • Cottura:
  • Preparazione:
  • Costo:
    Basso
  • Porzioni:
    3 persone

Oggi parleremo di come realizzare un pan di spagna direttamente a strati. Anziché fare un unico pan di spagna per poi tagliarlo, da un po’ uso questa tecnica per velocizzare la preparazione di torte e rendermi la vita più semplice.

Gli ingredienti e procedimento sono gli stessi del classico pan di spagna senza lievito, solo che al momento della cottura si pesa l’impasto e si divide in 3 parti uguali, per poi cuocerle in 3 teglie della stessa misura.

. Il risultato saranno 3 dischi di pan di spagna perfettamente uguali e che possono essere utilizzati anche dopo un’ora (si raffreddano subito).

 

INGREDIENTI

6 uova intere
180 gr di zucchero
180 gr di farina 00
qualche goccia di essenza di vaniglia
1 pizzico di sale

PROCEDIMENTO

Prendete una ciotola molto grande (oppure la planetaria - se ne avete una) e pesatela vuota. Metteteci poi le uova intere (devono essere temperatura ambiente non di frigo) assieme allo zucchero.

Pan di spagna a strati foto 1

Con l'aiuto delle fruste elettriche frullate per 25 minuti (non di meno) il composto raddoppierà di volume! Finito di montare mettete qualche goccia di vaniglia al composto.

Setacciate la farina e il pizzico di sale, aggiungetelo al composto usando però una spatola a mano facendo un movimento dal basso verso l'alto (incorporando aria) con molta calma (questo è il passo più importante per la riuscita).

Pan di spagna a strati foto 2

Una volta pronto l’impasto, pesate nuovamente il tutto, sottraete il peso della ciotola vuota (cosi saprete quanto pesa solo l’impasto) e dividete il risultato in 3 parti uguali.

Prendete 3 teglie perfettamente uguali di diametro 26 cm, foderatele di carta forno (oppure imburratele e infarinatele) e riempitele ognuna con una parte dell’impasto.

Pan di spagna a strati foto 3

Cuocete in forno a 180° per 15 minuti e poi fate la prova stecchino, se risulta asciutto, sfornate e lasciate raffreddare mettendo i dischi di pan di spagna su carta forno. Fate raffreddare almeno un’ora prima di utilizzarli.

CONSIGLI DELLO CHEF

Io ho un forno abbastanza capiente e cuocio tutti e 3 i dischi insieme, ma potete anche cuocere i primi due e successivamente l’ultimo strato.

Food blogger

Anna Rita Migliaccio
AnnaRita è una mamma,moglie e una grande amica che ha fatto delle coccole culinarie la propria professione. La sua più grande passione sono i dolci in particolare le torte per bambini. Condividendo sul web il suo modo di cucinare con il cuore, ha conquistato migliaia di fan in tutta italia: il suo segreto? Ingredienti semplici, genuini e tanto tanto AMORE!

Condividi questa ricetta se ti è piaciuta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricette correlate

GELATO D’ANGURIA

Come ogni anno la mia gelatiera non ha pace..ormai è un ventennio che mi regala tanto buon gelato, certo i risultati non sono arrivati…

INZUPPOSI

Biscotti facili da preparare e buoni da mangiare, specialmente con il latte, la mattina, per una sana colazione Una ricetta da provare :D  

PAN D’ARANCIA E CIOCCOLATO

Il profumo d'arancia e la golosità del cioccolato. Un dolce speciale nei momenti freddi, per accompagnare un the caldo o un caffè in compagnia.

CORNETTI BURRO E MARMELLATA

Bastano 2 confezioni di pasta sfoglia rotonda, burro e marmellata, per realizzare in mezz'ora i cornettini per la colazione, un thè o un caffè…

Diventare Food Blogger non è mai stato così facile

PROMUOVI I TUOI PRODOTTI

Seguici anche su

Tante ricette ti aspettano