L’unico e vero Cuor di Cucina dal 2013 con voi

Primi con pesce

SPAGHETTI AL NERO DI SEPPIA CON BOTTARGA E UOVA DI RICCI

9 Aprile 2016 - Visite (2367)

Condividi con:

  • Difficoltà
    Alta
  • Costo
    Alto
  • Porzioni
    4
  • Cottura
  • Preparazione

Gli spaghetti al nero di seppia sono un classico intramontabile della cucina siciliana, se poi il gusto intenso della seppia lo si arricchisce con la bottarga e le uova di ricci diventerà  un piatto sublime e una goduria per il palato.

INGREDIENTI

1 cucchiaio Prezzemolo tritato
q.b. Sale
q.b. Olio d'oliva
2 cucchiaio Bottarga
1 cucchiaio Uova di ricci
1 Peperoncino a pezzettini
1 Cipolla bionda
150 ml Spumante brut
1 cucchiaio Strattu
800 gr Seppie
360 gr Spaghetti n. 8
1 cucchiaio Succo limone
2 spicchi Aglio
100 gr Pomodorini

PROCEDIMENTO

Preparazione delle seppie:

Eliminare testa e tentacoli , eviscerare e aprire le seppie, lavarle bene e asciugare con carta assorbente. Tagliare tre delle 4 seppie a quadratini medio grandi, i tentacoli e parte del corpo utilizzabile tritatelo al coltello a pezzi piccoli. Una seppia tagliarla a  striscioline mettetele a marinare per circa 1 ora in una emulsione di limone, olio, sale, pepe e un po' di prezzemolo ( queste serviranno per guarnire).

Preparazione del condimento:

Tritare con un tritatutto la cipolla e l'aglio metterli nella padella (quella che  utilizzerete per poi saltare la pasta) con 1/2 bicchiere di olio e fateli imbiondire a fiamma bassa. Quando la cipolla e' imbiondita aggiungere le seppie sia i quadratini che il resto tritato al coltello, alzare la fiamma per far soffriggere bene e sfumare con lo spumante.

Aggiungere lu strattu (o concentrato di pomodoro), il peperoncino fatto a pezzetti piccoli e 1/2 bicchiere di acqua tiepida (servirà per far sciogliere lu strattu), far evaporare  l'acqua e unire il nero delle seppie, far cuocere a fiamma bassa per circa 10 minuti, aggiustare di sale se serve  e tenere da parte.

Tagliare a pezzi piccoli e spellare i pomodorini, serviranno nella guarnizione.

Lessare (al dente) gli spaghetti in abbondante acqua salata e scolare benissimo. Versare nella padella con il condimento, aggiungere un filo di olio e amalgamare il tutto.

Impiattare distribuendo equamente  i pezzetti seppia e guarnire ( come da foto) con le striscioline marinate, 1 cucchiaino di ricci per ogni piatto, prezzemolo tritato, pomodori e infine spolverate con la bottarga.

Buon Appetito

 

 

CONSIGLI DELLO CHEF

Accompagnate questo delizioso primo con uno spumante anch'esso delizioso (un Ferrari!!!!!!).

Food blogger

Giacomo Zabbara
Ciao a tutti, mi chiamo Giacomo, ho 53 anni e sono un biologo, il mio lavoro è Informatore Scientifico del Farmaco. Da circa 30 anni (la mia passione è iniziata ai tempi dell'Università) mi diletto ai fornelli e la mia prima cavia ad assaggiare i miei manicaretti e' stata la mia ragazza, oggi mia moglie. I piatti che preferisco preparare sono: Antipasti, Primi e Secondi. Troverete anche lo Street-Food e la rosticceria siciliana in genere. I piatti che preparo sono spesso frutto della mia fantasia ma anche rivisitati da ricettate tradizionali siciliane. Il pesce e' l'alimento che troverete spesso nelle ricette da me presentate. Le mie presentazioni saranno spesso delle fotoricette passo- passo che vi aiuteranno molto per preparare il piatto che più vi piace. Seguitemi e sono sicuro che apprezzerete quanto vi proporrò

Condividi questa ricetta se ti è piaciuta

Commenti

  1. 9 Aprile 2016

    Rosario Guddo

    Giacomo , se tu fossi un cuoco a domicilio io sarei un tuo cliente affezionato, te lo hanno in tanti suppongo.

    Rispondi
  2. 15 Aprile 2016

    Giacomo Zabbara

    I miei amici d’estate quando siamo al mare non mi danno tregua

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Ricette correlate

Diventare Food Blogger non è mai stato così facile

PROMUOVI I TUOI PRODOTTI

Seguici anche su

Tante ricette ti aspettano