L’unico e vero Cuor di Cucina dal 2013 con voi

Primi con pesce

SPAGHETTO QUADRO INTEGRALE CON CARCIOFI, COZZE E POMODORINI IN LETTO DI CREMA DI CARCIOFI

6 Marzo 2017 - Visite (404)

Condividi con:

  • Difficoltà
    Bassa
  • Costo
    Medio
  • Porzioni
    4
  • Cottura
  • Preparazione

Questo piatto l'ho creato d'istinto...dovevo fare un semplice piatto di spagnetti con le cozze, ma volevo che fosse speciale ...avevo anche dei carciofi da consumare..e allora mi son chiesta ...un ingrediente non poteva escludere l'altro... sono fiera del gusto che sono riuscita a tirare fuori e per come sono riuscita a presentarlo a tavola...anche se ...poi ho scoperto che la mia non era una genialata...questi accostamenti di sapori già erano stati sperimentati ...ma l'esecuzione sicuramente no...ricco di gusto e cremoso non potevo chiedere di più

INGREDIENTI

1500 gr Cozze fresche
350 gr Spaghetto quadro integrale
6 Carciofi
10 Pomodorini ciliegino
1 Cipollotto fresco
2 spicchi Aglio
q.b. Peperoncino a pezzettini
4 cucchiaio Olio extravergine d'oliva

PROCEDIMENTO

Innanzi tutto lavate per bene le cozze  , e i carciofi che taglierete finemente e metterete in  acqua acidulata con limone

in un tegame mettere ad appassire  l'aglio,  due cucchiai di olio, peperoncino

e di seguito i pomodorini

ma proprio giusto il tempo di insaporirsi

su questo sughetto aggiungere le cozze per farle scoppiare, basteranno giusto 5 minuti con coperchio

a cottura ultimata , quando vedrete le cozze già aperte con una schiumarola mettetele da parte per toglierle dalle valve,  avendo cura di lasciarne alcune intatte per la decorazione finale, assieme a qualche pomodorino

Passare l’acqua di cottura,  delle cozze con un colino a maglie fitte in modo da trattenere tutte le impurità e mettete da parte anche questa

in una padella mettere ad appassire il cipollotto con il restante olio e di seguito i carciofi, non mettere sale nè pepare perchè per continuare la cottura verserete,  quanto bisognerà,  il sughetto delle cozze, già sapido per via delle cozze e del peperoncino che avevamo messo per la cottura

ci vorranno circa 10 minuti e qualche minuto prima di spegnere il fuoco, togliere una parte dei carciofi che metterete da parte per la crema, e aggiungere le cozze che andranno a completare il condimento dei nostri spaghetti

riprendere i carciofi messi da parte e con un minipiner con l'ausilio del liquido di cottura delle cozze rimasto, ridurre in crema  che non dovrà essere troppo densa, vi regolerete meglio aggiungendo il liquido di cottura delle cozze poco per volta, per raffinarla e renderla liscia ,passatela al colino

nel frattempo avrete messo a bollire dell'acqua per la cottura degli spaghetti , quindi procedere all'impiattamento:

sul fondo del piatto distribuire uno strato di crema e posizionare sopra la porzione di pasta che avrete amalgamato con il condimento di cozze e carciofi, disponete anche le cozze con le valve messe da parte per l'impiattamento e qualche pomodorino.

Al momento della consumazione , la crema di carciofi mantecherà , gli spaghetti in una cremosità  deliziosa,  in un abbraccio di sapori

 

 

 

 

 

Food blogger

Maria Concetta Todaro
Maria Concetta Todaro è una moglie, mamma e nonna .Ho tanti hobby ma quello che mi appassiona maggiormente è cucinare,perchè credo che cosa più bella non ci sia che ritrovarsi attorno un tavolo .Stare insieme a tavola è uno dei modi migliori per socializzare, perché il pasto è una pausa dagli impegni, nella quale ci si può concentrare su quello che si mangia, ma anche sulla compagnia di chi condivide con noi questo momento:infatti, la tavola non è solo il posto dove ci si nutre ma è soprattutto un luogo di condivisione, di aggregazione e di scambio di emozioni.Seguendo questa filosofia metto tanto amore in tutto quello che preparo ,amore che si concretizza quando leggo la soddisfazione dei commensali....spero che dal mio tavolo questo amore possa giungere al vostro in una unica tavolata ideale di gusto, sapori ed emozioni.

Condividi questa ricetta se ti è piaciuta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricette correlate

AGRETTI AL SUGHETTO DI TONNO

Fino a qualche anno fa nemmeno sapevo cosa fossero gli agretti (conosciuti anche come barba di frate), poi un giorno li ho trovati al…

Diventare Food Blogger non è mai stato così facile

PROMUOVI I TUOI PRODOTTI

Seguici anche su

Tante ricette ti aspettano