L’unico e vero Cuor di Cucina dal 2013 con voi

Dolci e Desserts

CHEESECAKE AL TRIPLO CIOCCOLATO.

9 Ottobre 2016 - Visite (1039)

Condividi con:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp
  • Difficoltà
    Media
  • Costo
    Medio
  • Porzioni
    12
  • Preparazione

Questo dolce è dedicato a tutti gli amanti del cioccolato, a tutti quelli che non ne sanno fare a meno, a tutti quelli che hanno bisogno di un po' di buon umore e di tanta energia. Un piacere ed un peccato per alcuni, una golosità senza pari.

Suvvia...cominciate a leccarvi i baffi!

INGREDIENTI

350 gr Biscotti al cacao
120 gr Burro fuso
320 gr Philaldephia
250 gr Mascarpone
125 gr Zucchero a velo
250 gr Cioccolato fondente
10 gr Colla di pesce in fogli
30 gr Latte
350 gr Panna montata

PROCEDIMENTO

Procuratevi una teglia dal cerchio apribile di 24 cm. di diametro, non più grande altrimenti il dolce vi verrà basso.

Foderate la base della teglia incastrando un foglio di carta forno tra il cerchio ed il fondo. Tagliate delle strisce sempre di carta forno ed adesso foderate i  bordi  facendole aderire perfettamente aiutandovi con del burro fuso che spalmerete sul lato che dovrà attaccarsi alla teglia. Sarebbe ideale in questo ultimo passaggio procurarsi delle strisce di acetato, vi verrà un bordo laterale liscissimo e senza grinze ma solo per una questione di estetica. Il risultato non cambia, credetemi!

Frullate i biscotti insieme al burro fuso in un mixer fino a rendere il composto come se fosse sabbia bagnata.

Versate l'impasto sul fondo della tortiera ed aiutandovi con un cucchiaio distribuite in maniera omogenea fino a coprire tutta la base. Con lo stesso cucchiaio pressate bene e poi continuate a pressare con il fondo di un bicchiere fino a spessorizzare equamente la base.

IMG_20161006_190641

Mettete adesso la teglia 10 minuti nel freezer e poi passate in frigo in attesa che prepariate il ripieno.

Mettete in una ciotola d'acciaio il philadelphia, il mascarpone e lo zucchero a velo ed a bagnomaria scioglieteli mescolandoli con una forchetta giusto il tempo necessario. Togliete dal fuoco e con le fruste elettriche mescolate fino a rendere il composto cremoso, liscio e privo di grumi.

Sciogliete adesso il cioccolato sempre a bagnomaria oppure al microonde (in questo caso fate attenzione a non farlo bruciare).

IMG_20161006_190755

Versate il cioccolato a filo nella crema di formaggi continuando a mescolare con le fruste. La crema ottenuta adesso deve essere omogenea quanto più possibile, priva di grumi e pezzetti di cioccolato.

Mettete la gelatina in fogli in acqua ben fredda per 5-10 minuti.

Scaldate il latte al microonde e scioglietevi la gelatina ben strizzata ed asciugata.

Versate a filo, nel ripieno di cioccolato, il composto tiepido di latte e gelatina e sempre con le fruste in movimento incorporate in maniera omogenea.

IMG_20161006_190829

Adesso montate la panna non ferma (cioè non molto soda) ed unitela al composto di cioccolato gradatamente e delicatamente con movimenti che vanno dal basso verso l'alto in maniera da mantenere la spumosità del ripieno.

IMG_20161006_190907

Riprendete la teglia che avevate posto in frigo e versatevi  il ripieno in maniera precisa ed uniforme.

Mettete la teglia in freezer per almeno 4 ore o tutta una notte in base alla vostra organizzazione.

Per tutte le torte a base morbida (cheesecake, bavaresi,  pannacotta ecc.) io procedo sempre così perchè al momento di sformarla il compito vi sarà nettamente facilitato essendo molto soda.

Il topper è una glassa a specchio al cacao quindi molto lucida  e che da un bell'effetto a tutta la cheesecake.

Queste le dosi ed il procedimento:

  • 85 ml. di acqua
  • 75 ml. panna fresca
  • 110 gr. di zucchero
  • 38 gr. di cacao amaro
  •   4 gr. colla di pesce

Mettete la colla di pesce in acqua ben fredda per 5-10 minuti.  Setacciate il cacao.

In un pentolino mettete l'acqua, la panna e lo zucchero e scaldate. Quando il composto sarà caldo ma non bollente, aggiungete man mano il cacao setacciato e mescolate bene. Fate attenzione ai grumi. Portate ad ebollizione sempre mescolando per circa 2 minuti. Togliete il pentolino dal fuoco ed incorporate la colla di pesce ben strizzata ed asciugata. Fatela sciogliere del tutto sempre mescolando.

Adesso se desiderate avere una glassa abbastanza liscia e senza bolle d'aria passatela con un colino versandola in un contenitore dove la lascerete intiepidire (se avete un termometro da cucina...dovete aspettare che raggiunga 35-40 gradi).

Riprendete la torta dal freezer e versatevi la glassa tiepida. Rimettete di nuovo in freezer per far rassodare la glassa (1 ora circa) cercando di spostare la teglia mantenendola dritta e senza inclinarla.

Ci siamo quasi....

Adesso è il momento di sformarla. Aprite il cerchio ed estraetelo, possibilmente facendolo passare dal basso. Togliere la base di metallo e aiutandovi con una paletta prendete la torta e trasferitela sul piatto di portata eliminando la carta forno di base. State tranquilli è abbastanza soda e non si romperà. Staccate adesso con molta delicatezza il bordi di carta forno che sono rimasti attaccati alla cheesecake e decorate con frutti di bosco o come più vi aggrada.

Lasciate ambientare in frigo il tempo che si ammorbidisca e poi potete servire.

 

 

IMG_20161008_202423

 

Il taglio

IMG_20161008_201906

 

 

IMG_20161008_201607

 

BUONA FETTA A TUTTI

 

Informazioni sull'autore

Anna Maria Santangelo
Sono Anna Maria Santangelo ho 55 anni, impiegata, moglie e mamma di due ragazzi di 27 e 23 anni. Vivo e lavoro a Catania. Tendenzialmente timida e riservata, ho sempre amato mettermi alla prova. Da due anni a questa parte l'interesse che coltivo di più è la cucina. Prova superata? A voi la parola.
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Condividi questa ricetta se ti è piaciuta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Ricette correlate

RAME DI NAPOLI

Cioccolatosi dolci tipici e tradizionali,da bambina dopo il fatidico ""regalo dei morti" si scappava a mangiare le RAME .. Ognuno ha la sua versione,io…

MEZZE LUNE CON ARACHIDI

I Biscotti alle arachidi , sono buoni a colazione o a merenda, accompagnati da un buon The sono un vero toccasana. Ogni momento è giusto per…

TORTA CUORE DIPLOMATICA

In molte pasticcerie della mia zona, la pasta più richiesta è il diplomatico. Un dolcetto a base di pasta sfoglia con all’interno 2 strati…

PASTICCINI DI MANDORLE

I pasticcini alle mandorle......a chi non piacciono?? Facili da preparare e con questa ricetta conquisterete grandi e piccini

Pubblicità

Ad