L’unico e vero Cuor di Cucina dal 2013 con voi

Dolci e Desserts

COLOMBA CON LIEVITO MADRE

4 Aprile 2016 - Visite (552)

Condividi con:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp
  • Difficoltà
    Media
  • Costo
    Medio
  • Porzioni
    8
  • Cottura
  • Preparazione

Che dire,,,,, era un pallino che avevo da un bel po'...quest'anno ho voluto farla proprio artigianale, come tradizione vuole. Ecco  la colomba ma con il mio lievito madre. Dire buonissima sarebbe riduttivo. Il gusto dell'home made non si può paragonare con l'industriale e poi volete mettere la soddisfazione di poter dire "l'ho fatta io?"

 

INGREDIENTI

150 gr Burro
100 gr Gocce di fondente perugina
20 gr Nocciole
150 gr Lievito madre
3 Tuorli
350 gr Manitoba
1 Uova
250 gr Zucchero semolato
q.b. Sale
gr Estratto di vaniglia

PROCEDIMENTO

Primo impasto (circa ore 20/21):

Ho iniziato con lriscaldando 200 gr latte intero.

Ho aggiunto 150 gr di lievito madre e l'ho fatto sciogliere bene.

Poi ho messo il composto nella planetaria ed ho iniziato ad aggiungere 1 uovo e 2 tuorli, 130 gr di burro molto morbido, 150 gr di zucchero, 350 gr di farina Manitoba e 150 gr di farina 0  per dolci ed ho impastato fino ad ottenere un impasto compatto .

Poi l'impasto l'ho fatto lievitare in una ciotola coperta con pellicola per tutta la notte.

12571297_1105474856141223_1534738541_n (1)

Secondo impasto ( ore 9:00 circa)

Ho tritato 25 gr di mandorle pelate e messe da parte .

Poi ho polverizzato la buccia del limone con 50 gr di zucchero ed ho aggiunto il primo impasto, 20 gr di burro morbido, 1 tuorlo, i semi di una stecca di vaniglia, il pizzico di sale ed ho impastato il tutto fino ad avere un impasto liscio e compatto.

In una ciotola prima avevo messo le gocce di cioccolato con un cucchiaio di farina per evitare che si uniscano nell''impasto, li ho filtrati e aggiunti all'impasto. Quindi ho diviso l'impasto in due e, a sua volta,  uno dei due diviso nuovamente. L'impasto più grande  l'ho messo al posto del corpo, gli impasti più piccoli per le ali .

Ho rimesso quindi a lievitare per almeno 5/6 ore dipende anche dalla temperatura.

12721810_1105474836141225_52874942_n (1)12900161_1105474802807895_1015248906_n (1)12571291_1105474782807897_1890689385_n (1)

12939332_1117087018313340_892635630_n

Questa la colomba dopo la seconda lievitazione pronta per la glassatura

12939468_1117087014980007_713866305_n

PREPARAZIONE DELLA GLASSA

tritare 80 gr di mandorle pelate con 20 gr di nocciole e 50 gr di zucchero e  unire il trito a 3 albumi montati. Riporre in frigo.

12596175_1105474466141262_1263609174_n (1) 12895451_1105474446141264_1392070571_n (1)

COTTURA

12968750_1117087001646675_1077462610_n

Trascorso il tempo della seconda lievitazione ho acceso il forno a 200 gradi, ho pennellato la glassa delicatamente sulla colomba;  ho adagiato le mandorle intere ed  ho informato per 10 minuti a 200 gradi e poi abbassare a 180 gradi per 20 minuti ( fare sempre la prova   stecchino).

 

CONSIGLI DELLO CHEF

La si può conservare nei sacchetti alimentari per qualche giorno. Vi consiglio di provare questo dolce anche in stampi diversi.

Informazioni sull'autore

Francesca Pinello
Sono Francesca Pinello una mamma e moglie felice, il mio piccolo hobby, la cucina, perchè mi rilassa stare davanti i miei fornelli.Di carattere molto estroversa e mi piace imparare e sperimentare sempre cose nuove.
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Condividi questa ricetta se ti è piaciuta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Ricette correlate

MERENDINE PARADISO

Le merendine paradiso sono dei dessert freschi che si trovano nei banchi frigo dei supermercati. A base di un soffice pan di spagna farcito…

BACIO PANTESCO

Un bacio è una cosa meravigliosa. Ti può portare fino alle stelle! I baci panteschi sono dolcetti tipici dell'isola di Pantelleria, frittelle croccanti che…

Pubblicità

Ad