L’unico e vero Cuor di Cucina dal 2013 con voi

Dolci e Desserts

TORTA PRIMA COMUNIONE

15 Febbraio 2018 - Visite (1708)

Condividi con:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp
  • Difficoltà
    Media
  • Costo
    Medio
  • Porzioni
    20
  • Cottura
  • Preparazione

La "Torta Prima Comunione" è una torta che ho preparato in occasione della prima comunione di mio figlio.

La Torta è di circa 5 kg decorata con Ostia a tema e l'aggiunta di un calice e bibbia in pasta da zucchero, definita con frutta fresca di stagione.

Nulla vieta di poterla decorare con altre ostie a tema o decorarla come preferite per qualunque occasione voi vogliate.

INGREDIENTI

6 Uova
370 gr Zucchero semolato
390 gr Farina 00
50 gr Acqua
1.5 bustina Bustina lievito per dolci
700 gr Latte
7 Tuorlo
1 bustina Vanillina bustina
70 gr Fecola di patate
120 gr Zucchero semolato
1 Scorza di arancia
1 litri Panna fresca

PROCEDIMENTO

Ecco come preparare in maniera facile la "Torta Prima Comunione" :

Procedimento per la preparazione del Pan di Spagna:

Montare 6 uova con 370 gr di zucchero,  aggiungere a setaccio 390 gr di farina, l'acqua, e infine il lievito per dolci.

Versare l'impasto in una teglia rettangolare di circa 35 - 40 cm.

Infornare in forno statico a 160° per 30 - 40 min.

Nel frattempo montare la panna e metterla in frigo.

Preparare la crema chantilly all'arancia:

Versare in una casseruola tutti gli ingredienti : latte, zucchero, tuorli, fecola di patate, vanillina, scorza grattugiata dell'arancia e con un cucchiaio di legno mescolare per evitare grumi.

Cuocere per circa 7 - 8 minuti .

Non appena si sarà raffreddata con una frusta elettrica rendere la crema soffice, aggiungere la panna e continuare qualche minuto con la frusta ottenendo una crema chantilly soffice.

Procedere con l'assemblaggio:

Tagliare in due il Pan di Spagna inzupparlo con dello sciroppo (preparato con 400 gr di acqua , 2 cucchiai di zucchero, qualche goccia di arancia, il tutto portato in ebollizione).

Spalmare la crema chantilly, chiudere con l'altra metà di Pan di Spagna.

A questo punto cominciare a farcire la base con la panna montata, evitate avvallamenti, posizionare l'ostia al centro, lasciando i bordi di uguale misura (calcolando lo spazio per aggiungere calice e bibbia).

Alla fine concludere con la frutta fresca, io ho preferito la pesca, i mirtilli, le fragole, (ma potete sbizzarrirvi ).

Infine completare con della gelatina (io per comodità preferisco quella già pronta a spruzzo) , questo viene fatto per non ossidare la frutta e per dare lucentezza.

CONSIGLI DELLO CHEF

Se volete al centro della torta, tra le due basi di Pan di Spagna, (per intenderci dove abbiamo posizionato la crema chantilly) potete aggiungere della frutta a pezzetti, io spesso aggiungo Delle fragole.

Per un'altra torta ad effetto vi consiglio la mia Torta a forma di Farfalla

Informazioni sull'autore

Fiorella Callarelli
Ciao a tutti, mi chiamo Fiorella, sono mamma di 3ragazzi, sono una donna super impegnata. Ho piccoli spazi da dedicare in cucina,ma la grande passione e l'amore per la cucina trova sempre tempo e disponibilità. Cucinare mi rilassa tantissimo e mi gratifica.
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Condividi questa ricetta se ti è piaciuta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Ricette correlate

BISCOTTI DI PASTA FROLLA ALLE MANDORLE

Non c'è attività più familiare e piacevole di quella della preparazione dei biscotti! Il loro profumo ci riporta immediatamente alla mente la nostra infanzia,…

CONFETTURA DI MORE

La mattina quando si prepara la colazione a casa mia, non devono mancare cereali, fette biscottate per accompagnare e completare il pasto d'inizio giornata…

CHEESECAKE AL TORRONE

La cheesecake al torrone è un dessert fresco e gustoso, un dolce insolito ma molto gradevole da servire durante le feste di Natale e…

CIAMBELLE FRITTE

Chi di noi si ricorda delle ciambelle fritte morbide e ricoperte di zucchero? Spesso le nostre mamme ci dicevano che erano state fritte nell'olio…

Pubblicità

Ad