L’unico e vero Cuor di Cucina dal 2013 con voi

Piatti Tipici

BRIOSCHINE MORBIDISSIME

31 Luglio 2017 - Visite (1001)

Condividi con:

  • Difficoltà
    Bassa
  • Costo
    Basso
  • Porzioni
    9
  • Cottura
  • Preparazione

Le briochine che vi propongo sono un must palermitano. Non c'è panificio che non esponga in bella vista ogni giorno sacchetti di briochine : semplici, con gocce di cioccolata, aromatizzate al pistacchio, alla fragola. Buonissime tagliate e ripiene di crema di cioccolata o ripiena di gelato. A noi palermitani il gelato ci piace così....dentro briochine strapiene di gelato e per i più golosi  anche con tanta panna. Basta poco, sono semplicissime , e la pazienza di aspettare i tempi di lievitazione..e poi anche senza farciture sono delle piccole dolcezze da forno

 

INGREDIENTI

250 gr Farina 00
250 gr Farina manitoba
250 gr Latte
60 gr Olio di semi
60 gr Zucchero
20 gr Lievito di birra
8 gr Sale
1 cucchiaino Miele
1 Vanillina bustina
1 Albume

PROCEDIMENTO

Innanzi tutto è bene sapere che come tutti i lievitati la procedura per realizzare l'impasto e relativi tempi di maturazione possono essere influenzati da tanti fattori ma principalmente dalla temperatura dell'ambiente e dalla capacità di assorbimento delle farine usate. Questo per dire che quando preparate l'impasto dovete capire se occorre ancora un pochino di liquido o se i tempi di lievitazione possono essere più corti, specialmente in estate con il caldo , o più lunghi se siamo in inverno.

Detto questo procediamo:

fare sciogliere il lievito nel latte tiepido con il cucchiaino di miele

nella ciotola dell'impastatrice mettete le farine setacciate, lo zucchero e la vanillina, ma potete aromatizzare a gusto vostro ( buccia di limone o arancia ecc.. ).

azionate l'impastatrice e piano piano unite il latte con il lievito, poi il sale  e infine l'olio a filo

deve risultare un impasto liscio ,omogeneo ed elastico

su un piano di lavoro fate dei giri di pieghe dando la classica forma tondeggiante

riporre la palla ottenuta in una ciotola appena infarinata coperta da pellicola e dopo aver fatto dei tagli a croce

dopo un'ora e mezza /due ore visibilmente l'impasto sarà lievitato

è ora di porzionare, si ottengono 8/9 palline

ogni porzione date forma portando verso l'interno i lembi esterni e poi facendo roteare su ripiano dando la forma di palline

riporre su una teglia con carta forno coprendo con pellicola per la seconda lievitazione, (altre due ore). saranno visibilmente raddoppiate

togliere la pellicola e accendere il forno a 175°

spennellare con l'albume e un pò di latte sbattuto ( potete anche spennellare con tuorlo più latte o solo latte)

infornare per 15 /20  minuti, devono essere dorate

e adesso ...mi raccomando date il tempo di raffreddare..la tentazione è forte.. e poi conditele come volete... con panna, gelato, marmellata o come meglio vi piace.. buon appetito

 

Food blogger

Maria Concetta Todaro
Maria Concetta Todaro è una moglie, mamma e nonna .Ho tanti hobby ma quello che mi appassiona maggiormente è cucinare,perchè credo che cosa più bella non ci sia che ritrovarsi attorno un tavolo .Stare insieme a tavola è uno dei modi migliori per socializzare, perché il pasto è una pausa dagli impegni, nella quale ci si può concentrare su quello che si mangia, ma anche sulla compagnia di chi condivide con noi questo momento:infatti, la tavola non è solo il posto dove ci si nutre ma è soprattutto un luogo di condivisione, di aggregazione e di scambio di emozioni.Seguendo questa filosofia metto tanto amore in tutto quello che preparo ,amore che si concretizza quando leggo la soddisfazione dei commensali....spero che dal mio tavolo questo amore possa giungere al vostro in una unica tavolata ideale di gusto, sapori ed emozioni.

Condividi questa ricetta se ti è piaciuta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricette correlate

PASTIERA NAPOLETANA

Dolce della Pasqua napoletano...... non può mancare sulle nostre tavole! Con le dosi sotto descritte ho preparato tre pastiere: due da c.18 e una…
Melanzane alla principessina

MELANZANE ALLA PRINCIPESSINA

Tempo di melanzane e quindi obbligo a preparare questo piatto: le Melanzane alla Principessina. Ricetta tramandata da mamma in figlia per non perdere le…

GELO DI LIMONI

Il gelo di Limoni è un freschissimo dessert ideale per concludere un pasto a base di pesce. Buono e profumato, dopo un pasto impegnativo,…

SFINCIONE CON PANE RAFFERMO

Lo "Sfincione Palermitano" è uno dei più classici e famosi cibi da strada. Tradizionale e spesso presente sulle tavole dei Palermitani, anche se in passato…

Diventare Food Blogger non è mai stato così facile

PROMUOVI I TUOI PRODOTTI

Seguici anche su

Tante ricette ti aspettano