L’unico e vero Cuor di Cucina dal 2013 con voi

Sicilia

CALAMARI RIPIENI

12 Aprile 2016 - Visite (371)

Condividi con:

  • Difficoltà
    Bassa
  • Costo
    Medio
  • Porzioni
    2
  • Cottura
  • Preparazione

I calamari ripieni sono una ricetta di pesce tradizionale, presente nel patrimonio gastronomico di numerose regioni italiane: questa è una delle versioni che troviamo in Sicilia dove ne esistono molte varianti con piccole differenze tra una zona e l'altra.

INGREDIENTI

6 cucchiaio Olio extravergine d'oliva
1 pizzico Origano
1 cucchiaino Concentrato di pomodoro
7 gr Uvetta sultanina
18 foglie Prezzemolo
100 gr Pangrattato
2 cucchiaino Capperi
1 Cipolla
400 gr Calamari
1 pizzico Peperoncino
100 ml Vino bianco
15 gr Sale

PROCEDIMENTO

Pulire i calamari e facendo attenzione a non romperli, svuotarli e lavarli ripetutamente sotto l'acqua corrente.

Mettere sul fuoco una padella con un paio di cucchiai d'olio e fare rosolare bene la cipolla tritata finemente. Aggiungere i tentacoli e le pinne dei calamari tagliati in piccolissimi pezzi.

Fate insaporire insieme per qualche minuto. Spegnere il fuoco.

Versare il contenuto della padella in una terrina dove si sarà precedentemente preparato il pangrattato (ancora meglio se casalingo) con il prezzemolo e i capperi tritati, l'uvetta ammorbidita nell'acqua tiepida e ben strizzata, un pizzico di origano, il concentrato di pomodoro, il peperoncino e il sale.

Mescolare bene e aggiungere un po' d'olio per ottenere un impasto morbido.

Con questo composto riempire delicatamente le sacche dei calamari, spingendo in modo uniforme per ben compattare: attenzione a non riempire troppo perché durante la cottura il ripieno tende a crescere. Chiudere l'apertura con uno o due stecchini.

Sistemare i calamari ripieni in una pirofila proporzionata alla loro grandezza con un filo d'olio ed il vino bianco ed infornare a 180°C per 15-20 minuti.

 

Food blogger

Vittoria Dionisi
Sono Vittoria, da sempre grande appassionata di cucina e di tutto quello che gravita intorno ad essa. Sono nata a Roma, ma vivo in Sicilia praticamente da sempre e le mie radici familiari affondano in diversi luoghi, dalla Campania al Portogallo...a tutto ciò ho aggiunto un marito per metà siciliano e per metà toscano e l'eterogeneità di queste influenze, unita all'amore per i viaggi, si riflette naturalmente nella mia cucina. Mi appassionano molto le cucine regionali, mi piace trovare i punti di contatto tra le ricette tipiche della tradizione di aree e paesi diversi, che per una qualsiasi ragione nel corso dei secoli possono essere entrati in contatto. La mia cucina è prevalentemente tradizionale e strettamente legata alle stagioni e all'utilizzo di materie prime genuine: quando faccio la spesa mi lascio ispirare da quello che mi attira di più per freschezza e provenienza e da lì nascono in seguito le idee su come organizzare il menu e presentare i piatti. Un altro punto cardine delle mie ricette è la presenza costante di spezie ed erbe aromatiche, che da sempre coltivo amorevolmente e abbino con cura alle diverse pietanze.

Condividi questa ricetta se ti è piaciuta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Ricette correlate

COZZE GRATINATE

Un piatto oggi in uso come antipasto, un tempo servito tra una portata e l’altra, gli ingredienti usati hanno subito modifiche secondo le mode…

PESCHE SICILIANE

Da quando vivo in sicilia ho conosciuto questo delizioso dolce, un dolce lievitato tipico di questa straordinaria regione. All'inizio lo mangiavo fatto da altri,…

CASSATA AL FORNO

La ricetta risale all'antica tradizione siciliana dove prevaleva lo strutto piuttosto che il burro...

Diventare Food Blogger non è mai stato così facile

PROMUOVI I TUOI PRODOTTI

Seguici anche su

Tante ricette ti aspettano