L’unico e vero Cuor di Cucina dal 2013 con voi

Dolci e Desserts

CONFETTURA DI MORE

21 Agosto 2017 - Visite (96)

Condividi con:

  • Difficoltà
    Bassa
  • Costo
    Basso
  • Porzioni
    1
  • Cottura
  • Preparazione

La mattina quando si prepara la colazione a casa mia, non devono mancare cereali, fette biscottate per accompagnare e completare il pasto d'inizio giornata con il latte, yogurt e caffè... unico sfizio goloso che ci regaliamo è un velo di confettura sopra le fette biscottate. Da buona mamma di famiglia che coccola i propri cari, economista della famiglia e soprattutto per salvaguardare un'alimentazione salutare,  non posso esentarmi dal preparare delle buone, genuine confetture... la confettura che vi propongo oggi è una delle mie preferite. Agosto tempo di More! Chi di voi non hai mai passato un afoso pomeriggio di agosto a raccogliere le more, graffiandosi mani, braccia e gambe tra i rovi selvatici? Non so voi, ma io si.. Le more sono buonissime da mangiare da sole con zucchero e limone, dentro una macedonia o insieme ad altra frutta in una bella crostata. Probabilmente però la miglior cosa è prepararci la confettura, essendo infatti un frutto delicato, e si vuol godere a pieno di questa bontà. Quest'anno stavo rischiando di rinunciarci, il troppo caldo ha seccato molti rovi.. ma la testardaggine e tanta pazienza nel selezionare i frutti migliori non mi hanno delusa.. grazie anche al mio amato consorte che assecondandomi in tutte le mie avventure hanno reso  non solo piacevole un pomeriggio ma anche proficuo nella raccolta... e poi parlando tra noi.. le fette biscottate che amorevolmente preparo con la mia confettura sono principalmente destinate a lui.... che dire ..questo è amore !!!

INGREDIENTI

1 kg More
400 gr Zucchero di canna
Succo di 1/2 limone
Buccia di limone grattugiata

PROCEDIMENTO

Premetto che il dosaggio è relativo ad 1 Kg di more, le foto del passo passo sono state fatte  di un quantitativo triplicato

Raccogliete le more possibilmente ben mature. Lavatele bene passandole più volte sotto l’acqua corrente, togliendo eventuali residui di foglie e rami di rovo, ma con molta attenzione, nell'ultimo risciacquo metto anche 1 cucchiaio di bicarbonato.Lasciarle a colare, io preferisco piuttosto che passarle in un canovaccio

aggiungo lo zucchero di canna, (lo gradisco perchè aromatico) e lascio le more tutta la notte ( 12 ore) a marinare

quando le avrete riprese avranno rilasciato lo sciroppo, io golosona  che sono,già così ne mangerei a chili, con il minipiner frullo il tutto. Passatele col passaverdura con il dischetto a fori medi e successivamente ripassate il residuo con il dischetto a fori più piccoli.Questa procedura è facoltativa e genera molto scarto, ma evita il fastidio dei semini delle more quando si mangia. Io preferisco il più naturale possibile e mi limito a frullarle  e anche grossolanamente, tutto dipende dalle vostre preferenze

metto sul fuoco aggiungendo il succo di mezzo limone e la sua buccia grattugiata. Procedere come tutte le confetture, fino a quando avrà la consistenza giusta, circa 40 minuti, esempio classico la prova piattino, dovrà avere difficoltà a scivolare, ma rifatevi comunque al vostro gradimento. Non resta che riempire i vasetti sterilizzati, capovolgerli 10 minuti per creare il sottovuoto. Mettere in dispensa

e buon appetito..

Food blogger

Maria Concetta Todaro
Maria Concetta Todaro è una moglie, mamma e nonna .Ho tanti hobby ma quello che mi appassiona maggiormente è cucinare,perchè credo che cosa più bella non ci sia che ritrovarsi attorno un tavolo .Stare insieme a tavola è uno dei modi migliori per socializzare, perché il pasto è una pausa dagli impegni, nella quale ci si può concentrare su quello che si mangia, ma anche sulla compagnia di chi condivide con noi questo momento:infatti, la tavola non è solo il posto dove ci si nutre ma è soprattutto un luogo di condivisione, di aggregazione e di scambio di emozioni.Seguendo questa filosofia metto tanto amore in tutto quello che preparo ,amore che si concretizza quando leggo la soddisfazione dei commensali....spero che dal mio tavolo questo amore possa giungere al vostro in una unica tavolata ideale di gusto, sapori ed emozioni.

Condividi questa ricetta se ti è piaciuta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricette correlate

NUTELLOTTI

I nutellotti sono dolcetti golosi e semplici da preparare; infatti bastano solo 3 ingredienti. Proviamo a farli?? Mettiamoci al lavoro :)

MERINGHE

Per una perfetta riuscita delle meringhe, bisogna stare attenti a non lasciare traccia di tuorlo negli albumi ,e gli albumi devono essere rigorosamente a temperatura ambiente.…

PLUMCAKE CIOCCOPANNA

Un plumcake davvero goloso quello che oggi vi presento!  L'aroma del cioccolato, la sua morbidezza, la sofficità dell'impasto e la genuinità dei suoi semplici…

RAME DI NAPOLI (A MODO MIO)

Anche se il nome puo' ingannare sono biscotti tipici della pasticceria siciliana, in particolar modo della città di Catania Deliziosi biscotti dal cuore morbido…

Diventare Food Blogger non è mai stato così facile

PROMUOVI I TUOI PRODOTTI

Seguici anche su

Tante ricette ti aspettano