L’unico e vero Cuor di Cucina dal 2013 con voi

Secondi piatti

FILETTO AL PEPE ROSA

7 Settembre 2017 - Visite (565)

Condividi con:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp
  • Difficoltà
    Bassa
  • Costo
    Alto
  • Porzioni
    2
  • Cottura
  • Preparazione

Ho preparato per il nostro anniversario di matrimonio questo piatto speciale, variante del filetto al pepe verde, utilizzando il pepe rosa. Con una leggera nota alcolica aromatica data dal cognac e con una cremosità della salsa che si sposa benissimo con la morbidezza del filetto.

Realizziamo insieme il Filetto al pepe rosa

INGREDIENTI

3 Filetto di vitello
q.b. Spago da cucina
2 noci Burro
2 cucchiaino Senape
125 ml Panna liquida fresca (da banco frigo)
q.b. Pepe rosa in grani
2 cucchiaio Cognac

PROCEDIMENTO

Scolare il pepe rosa dalla salamoia, e , aiutandosi con un batticarne, schiacciarlo su un tagliere.

 

 

 

 

 

 

 

Legare i filetti con dello spago da cucina lungo la circonferenza, questa operazione è importante per evitare che il filetto si appiattisca durante la cottura e quindi si asciughi, rendendo la carne più dura.

 

Posare sopra i grani di pepe i filetti e girarli,  in modo che  i grani di pepe aderiscano da entrambe le parti.

In una padella mettere due noci di burro, aggiungere i filetti e farli cuocere . (In base allo spessore indicativamente 1 minuto per lato per la cottura al sangue oppure 2 minuti per lato, per una cottura media, come la preferisco personalmente).

A cottura ultimata, togliere il filetto dalla padella e metterlo su un piatto a riposare, togliendo lo spago.

Versare due cucchiai di cognac nella padella, aggiungere due cucchiaini di senape, la panna e qualche altro grano di pepe rosa. Ridurre la fiamma in modo che la salsa si addensi.

Versare la salsa ben calda sul filetto e servire.

Ecco pronto il Filetto al pepe rosa.

CONSIGLI DELLO CHEF

Potete utilizzare il pepe verde al posto del rosa ma il procedimento è invariato.

Non cuocere troppo il filetto per evitare che indurisca, perchè durante il tempo di riposo la cottura all'interno continua.

Food blogger

Pietro e Manu Zizzo
Le nostre terre di nascita Sicilia (Pietro) e Calabria (Manu) ci portano a confrontarci e a stimolarci a vicenda in cucina. Siamo una coppia affiatata, incuriosita dalle nostre tradizioni culinarie territoriali e non solo. Abbiamo una grande voglia di migliorare e di provare sempre nuove ricette e nuovi accostamenti di gusto.
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Condividi questa ricetta se ti è piaciuta

Commenti

  1. 14 Novembre 2017

    Luca Paolini

    Questa posso provare a replicarla anche io, perché sembra semplice. Speriamo bene

    Rispondi
    • 14 Novembre 2017

      Pietro e Manu Zizzo

      Non sottovaluti i tempi di cottura e di riposo del filetto, fondamentali per la riuscita del piatto! Attendiamo sue notizie!!

      Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Ricette correlate

INVOLTINI DI CARNE AL SUGO

Gli involtini di carne al sugo sono un secondo piatto tipico campano. Avendo origini napoletane, ho imparato a cucinare molte ricette di famiglia. La…

SARDE IMBOTTITE.

Sono molto legata a questo piatto per le sensazioni che mi risveglia ogni volta che lo faccio e lo gusto. Sensazioni olfattive , degustative…

SARDE A BECCAFICO

Tutti sappiamo (o forse non tutti.....) che molti piatti tipici, tradizionali, ma soprattutto famosi, della nostra bella Sicilia, nascono dalle imitazioni dei piatti belli e…

Diventare Food Blogger non è mai stato così facile

PROMUOVI I TUOI PRODOTTI

Seguici anche su

Tante ricette ti aspettano