L’unico e vero Cuor di Cucina dal 2013 con voi

Contorni

FRITTATA DI ASPARAGI

24 Gennaio 2018 - Visite (271)

Condividi con:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp
  • Difficoltà
    Bassa
  • Costo
    Basso
  • Porzioni
    4
  • Cottura
  • Preparazione

La  frittata di asparagi riscuote sempre un enorme successo tra i miei commensali.

Un antipasto da preparare con grande anticipo,da gustare calda o fredda non importa. Il metodo di cottura GIOTTO la rende ancora più buona perchè la  frittura risulta leggera, croccante, non unta, non pesante, digeribilissima.

Inoltre non sporca il piano cottura, non lascia cattivi odori, non bisogna girarla con l'ausilio di piatti col rischio di farla cadere, di ustionarsi, di fallire nel tentativo di avere una bella frittata.

Vediamo come procedere.

INGREDIENTI

8 Uova
1 mazzetto Asparagi
q.b. Sale
q.b. Pepe
4 Cipollina fresca

PROCEDIMENTO

Ecco come preparare la frittata agli asparagi

Lavare accuratamente gli asparagi e metterli nel tegame con un fondo di acqua.

Coprire con il coperchio GIOTTO, accendere il gas (fornello piccolo) al massimo e dare una leggera sbollentata. Questa operazione va effettuata con asparagi più grossi e duri, mentre per quelli più teneri non occorre, basta proseguire direttamente con la realizzazione della ricetta.

Alla prima fuoriuscita di vapore dai fori sottostanti il pomello del coperchio, spegnere il gas.

Il calore all'interno del tegame farà sbollentare gli asparagi anche a fuoco spento,ma giusto il tempo di preparare gli altri ingredienti.

Trascorso qualche minuto,scolare gli asparagi e metterli da parte buttando l'acqua di cottura.

Mettere la cipollina con un filo di olio nel tegame, accendere di nuovo il gas (fornello piccolo questa volta al minimo). Attendere 2 minuti rigirando la cipollina e mettere dentro gli asparagi.

Ricoprire con il coperchio e fare cuocere(gas sempre al minimo).

Intanto in una ciotola sbattere le uova con sale, pepe, menta (io ho utilizzato quella essiccata durante l'estate).

Versare il composto di uova sopra gli asparagi, agitare il tegame per fare espandere il composto uniformemente e chiudere con il coperchio GIOTTO.

Lasciare cuocere la frittata sempre a fuoco basso sul fornello piccolo, questa cottura dolce e lenta farà sì che la frittata non bruci, non attacchi sul fondo del tegame e non vi costringa a controllarla di continuo.

Fare cuocere per circa 7/8 con coperchio.

Trascorsi i minuti, sollevare un lato della frittata (con l'aiuto di una spatola), per controllare il grado di cottura.

A questo punto non rimane che far scivolare la frittata su un piatto da portata.

Da notare che il lato della frittata che sta su non verrà esattamente dorato come il fondo ma sarà ben cotto, per avere  il lato dorato in vista bisogna girare la frittata direttamente sul piatto dopo che avrà finito di cucinare.

Vi è piaciuta la mia Frittata di Asparagi cotta con GIOTTO?

 

CONSIGLI DELLO CHEF

Gli asparagi coltivati hanno un sapore amarognolo e per chi ama questo tipo di ortaggi è bene non aggiungere altri ingredienti come formaggio o latte.

E' buona da gustare semplice e poi le cipolline renderanno il gusto più dolciastro.

Con il metodo GIOTTO i vari sapori si distinguono e come avete visto non sporca, non unge, non schizza e sopratutto per i meno esperti finisce l'incubo del rigirare la frittata evitando spiacevoli inconvenienti.

Buona preparazione da Enza e Giotto.

Informazioni sull'autore

Enza Guddo
Ciao a tutti mi chiamo Enza. Sono moglie e mamma a tempo pieno. Fino a poco tempo fa la cucina non rientrava tra le mie passioni (o almeno così credevo), preferivo leggere, scrivere e studiare. Ma avendo famiglia dovevo necessariamente mettermi ai fornelli. Da qui scopro una passione innata per la cucina, ho cominciato quasi per gioco sfidando le critiche di marito e figli e allora eccomi qui!
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Condividi questa ricetta se ti è piaciuta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Ricette correlate

MELANZANE A FISARMONICA

Un secondo piatto, un contorno o un antipasto sfizioso con ingredienti ben combinati,  facile, gustosa e molto scenografica. Queste melanzane si possono farcire con…

FINOCCHI GRATINATI

I finocchi sono sempre un'ottima verdura per fare molti tipi di contorno, usati soprattutto per le insalate a crudo.  A me piacciono anche cotti…

POLPO FOOD

Questa è una ricetta molto versatile, che si può presentare come un secondo piatto, come antipasto o come sfizioso finger food.

PATATE ALLA SICILIANA

Uno sfizioso contorno dal sapore tutto Siciliano.. Molto apprezzato per accompagnare carni saporite.

Pubblicità

Ad