L’unico e vero Cuor di Cucina dal 2013 con voi

Primi piatti

LA SARDEGNA INCONTRA IL LAZIO: FREGULA CACIO E PEPE CON COZZE E VONGOLE

10 Giugno 2016 - Visite (1755)

Condividi con:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp
  • Difficoltà
    Bassa
  • Costo
    Basso
  • Porzioni
    4
  • Cottura
  • Preparazione

La fregula sarda è una pasta che ben si abbina al pesce, ho pensato di risottarla e farla a cacio e pepe , poi ho aggiunto cozze e vongole ... l'elemento croccante è dato da mini bruschettine al pesto verde e rosso da un'idea dello chef Davide Scabin.
Matrimonio eccellente!

INGREDIENTI

360 gr Fregula sarda
50 gr Pecorino romano
q.b. Pepe nero
400 gr Cozze
400 gr Vongole
1 spicchio Aglio
q.b. Peperoncino a pezzettini
15 Pomodorini ciliegino
2 fetta Pan carrè
4 Pomodori secchi
1 mazzetto Basilico
1 bustina Pinoli
Olio extravergine d'oliva
1 Cipolla
1 Costa di sedano
1 Carota

PROCEDIMENTO

Dopo aver pulito le cozze e aver tenuto a bagno in acqua e sale le vongole per una mezz’ora,
mettetele in una padella con poca acqua e fatele aprire.

Tenete da parte l’acqua delle vongole, dopo averla filtrata con una garza per almeno due volte.

Dopo aver sgusciato sia le cozze che le vongole, ripassatele in padella, con aglio olio e peperoncino.

Cuocete ora la fregula in un tegame con poco olio risottandola, utilizzando del brodo vegetale, solo a metà cottura aggiungete un mestolo di acqua filtrata delle vongole.

A cottura ultimata, mantecate lontano dal fuoco con il pecorino e il pepe.

Aggiungete le cozze e le vongole e le mini bruschettine verdi e rosse, che avrete preparato frullando, per la rossa, pomodorini, olio e pomodori secchi, per la crema verde basilico, olio, pinoli e una spolverata di pecorino.

Spalmate queste creme su due fette di pane in cassetta e mettetele in forno finchè non saranno croccanti, tagliatele in piccoli quadratini e impiattate!

CONSIGLI DELLO CHEF

Non usate il sale perchè sia le cozze che il pecorino sono già degli ingredienti sapidi.

 

Food blogger

MARINA BIRRI
Mi chiamo Marina e sono di Roma, una laurea in giurisprudenza ma mai fatto l'avvocato, due figli... la mia vita, tre cani... i miei amori; due grandi passioni: la lettura e la cucina. Cucinare è passione, sperimentazione, creatività, fantasia, rivisitazione: creare un piatto è un atto d'amore da regalare a chi lo assaggerà ... mi auguro di riuscire a trasmettere tutto questo attraverso le mie ricette!
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Condividi questa ricetta se ti è piaciuta

Commenti

  1. 30 Agosto 2021

    michele freddi

    salve,ancora con questo benedetto errore……non si chiama Fregola ,si chiama FREGULA, la fregola è altro…….
    frégola s. f. [der. di fregare, riferito in origine ai pesci, che si fregano ai sassi nel tempo di deporre le uova]. – 1. Eccitazione sessuale degli animali (mammiferi, uccelli, pesci), che di norma si conclude con la fecondazione: essere, andare in f., in calore; periodo della f., degli amori. Per estens., pop., riferito anche all’uomo e alla donna. 2. fig. Voglia smaniosa, frenesia: gli è venuta la f. di scrivere versi.

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Ricette correlate

MESEMEN (CREPES ARABE)

Mesemen è un tipo di pane molto famoso nel marocco si presenta con il caffè o il the e ci sono diversi modi per…

RISOTTO AL MELOGRANO E ZUCCA ROSSA

Il riso con zucca e chicchi di melograno e un piatto raffinato e ben augurante. Semplice da realizzare, ma un'ottima alternativa ai soliti risotti.…

SPAGHETTI CON LE VONGOLE IN BIANCO

Questa è una ricetta di pesce tra le più buone e facili da preparare. Per avere degli spaghetti saporiti basta veramente poco,per questo vi consiglio di…

SPAGHETTI ALLA PAOLINA

Spaghetti alla paolina o palina...... come lo chiami , lo chiami ,quello che conta è il gusto e questo è un piatto davvero molto…

Diventare Food Blogger non è mai stato così facile

PROMUOVI I TUOI PRODOTTI

Seguici anche su

Tante ricette ti aspettano