L’unico e vero Cuor di Cucina dal 2013 con voi

Dolci e Desserts

LE FRITTELLE DI PULCINELLA

24 Aprile 2016 - Visite (603)

Condividi con:

  • Difficoltà
    Media
  • Costo
    Medio
  • Porzioni
    20
  • Cottura
  • Preparazione

Profumo e sapore d'arancia donano a queste frittelle un gusto strepitoso. Sono sfiziose e rallegrano i palati di grandi e piccini

INGREDIENTI

20 gr Lievito di birra
1 pizzico Sale
2 Uova
80 gr Zucchero semolato
50 gr Acqua
100 gr Latte
80 gr Burro
550 gr Farina 00
2 Buccia d'arancia
2 cucchiaio Succo arancia
q.b. Zucchero a velo
1 Albume

PROCEDIMENTO

In una ciotola mescolare il lievito di birra con il latte tiepido, 1 cucchiaino di zucchero e l’acqua.
Setacciare la farina, fare un buco al centro e versare il lievito. Spolverizzare con un poco di farina, coprire e lasciate fermentare per 15’.
Trascorso il tempo aggiungere il burro fuso e freddo, lo zucchero, il sale i 2 cucchiai di succo d’arancia, la scorza grattugiata di un'arancia e le uova. Lavorare l’impasto fino a renderlo elastico. Poi coprirlo e farlo lievitare per 1 ora.

Stendere poi l’impasto con il matterello formando un rettangolo di 30 x 50 cm, dello spessore di 5 mm.

Spennellare con l’albume e aromatizzare la pasta con la scorza dell'altra arancia grattugiata. Arrotolare il quadrato di impasto fino a formare un cilindro che taglierete a fette. Adagiare le fette su carta forno, coprirle con un canovaccio e far lievitare per 20’ prima di friggerle in abbondante olio di arachidi caldo.
Scolare quando sono dorate e poi spolverizzare con zucchero a velo a piacere

CONSIGLI DELLO CHEF

Ottime calde, ma eventualmente si possono appena riscaldare in microonde

Food blogger

Luisa Pontillo
Mi chiamo Luisa Pontillo e vivo a Grassano, un piccolo paese della Basilicata in provincia di Matera. Sono un’insegnante esperta di lingua inglese e mi occupo soprattutto di certificazioni linguistiche, ma sono anche moglie e mamma di Chiara, una ragazzina di 13 anni. Sono una camperista e amo viaggiare per conoscere e scoprire nuovi posti, dolci e piatti da poter poi riprovare e riproporre a casa e con gli amici. Sono sempre in movimento (non mi fermo mai) e soprattutto sempre pronta ad impastare. Il mio hobby? La pasticceria dolce e salata. Sin da bambina mi divertivo ad aiutare mia nonna materna (ora 95 anni) in pasticceria e questa passione non mi ha più abbandonata, anzi mi segue anche nella professione di insegnante; infatti ai miei studenti, a fine anno scolastico, propongo sempre una simulazione dell’English Tea time durante il quale ci cimentiamo nella preparazione di dolci tipici inglesi.

Condividi questa ricetta se ti è piaciuta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricette correlate

SFINGE DI SAN GIUSEPPE

La ricetta delle sfinge non è elaborata,ma la procedura della frittura è importate. La bassa temperatura dello strutto all'inizio permette una giusta lievitazione.Così avrete…

CIOCCOLATINI RIPIENI DI NOCCIOLE

La realizzazione di questi cioccolatini è un po' impegnativa ma non difficile. Preparatevi una ciotola resistente al calore,  una spatola in gomma e un…

Diventare Food Blogger non è mai stato così facile

PROMUOVI I TUOI PRODOTTI

Seguici anche su

Tante ricette ti aspettano