L’unico e vero Cuor di Cucina dal 2013 con voi

Dolci e Desserts

MERENDINE PARADISO

14 Giugno 2013
  • Difficoltà:
    Media
  • Cottura:
  • Preparazione:
  • Costo:
    Medio
  • Porzioni:
    8 persone

Le merendine paradiso sono dei dessert freschi che si trovano nei banchi frigo dei supermercati. A base di un soffice pan di spagna farcito con una buonissima crema al latte dal sapore delicato; devo dire davvero buone!

Ovviamente come mio solito fare, ho voluto provare a farle in casa. Come prima volta non sono venute esteticamente perfette (con i bimbi che mi corrono intorno non è facile) ma vi posso assicurare che il gusto è stato sorprendente, meglio dell’originale!

Come farcitura ho usato due tipi di crema: una che richiede la cottura e l’altra senza cottura, entrambe buonissime (io ho gradito un pelino di più quella con cottura)!

 

INGREDIENTI

La torta

1 bustina lievito per dolci
150 gr burro
200 gr zucchero
300 gr – farina
200 cc latte
3uova

La crema senza cottura

125 gr di panna zuccherata
125 gr di mascarpone
4 cucchiaini di miele

La crema con cottura

300 ml di latte
1 uovo
150 ml di panna montata
80 gr di zucchero
60 gr di farina 00 (o fecola)
30 gr di burro
1 cucchiaio di miele d’acacia

PROCEDIMENTO

Montate gli albumi a neve ben fermi e teneteli da parte; amalgamate i rossi d’uovo con lo zucchero aiutandovi con una frusta elettrica (oppure con la planetaria). Aggiungete la farina e il lievito setacciato.

Una volta amalgamato il tutto, unite il burro (a temperatura ambiente), il latte e le scorze di limone grattugiato lavorando fino a completo assorbimento di tutti gli ingredienti. Unite gli albumi montati a neve al composto mescolando con una spatola, facendo un movimento delicato dal basso verso l’altro. Amalgamate fino ad ottenere un composto omogeneo.

Foderate di carta forno una teglia rettangolare 18 x 24, versate il composto all’interno e livellate con una spatola, preriscaldate il forno a 180° e infornate la torta per 40 minuti. Controllate la cottura con uno stuzzicadenti (se lo stuzzicadenti resta pulito, la torta è pronta).

Lasciate la torta in forno spento (mezzo aperto) per 5 minuti e poi tiratela fuori e fatela raffreddare un paio di ore. Se avete poco tempo, preparate la crema senza cottura.

Montate la panna ben ferma, aggiungete il mascarpone, il miele e girate energicamente con frusta a mano fino ad ottenere una crema liscia. Tenetela in frigo fino al momento di utilizzarla.

Parliamo adesso della crema con cottura. In una ciotola lavorate con le fruste elettriche l’uovo con lo zucchero, aggiungete la farina (o fecola) setacciata. In un pentolino dal fondo alto, riscaldate il latte aggiungete il burro e il miele. Appena sarà ben caldo, incorporate il composto di uova e mescolate fino a che non si addensa. Fate raffreddare la crema e tenetela in frigo fino al momento di utilizzarla.

Prendete la torta e privatela della superficie (la crosticina colorata - uno strato sottilissimo). Fate varie porzioni (come le merendine), tagliatele a metà per orizzontale, farcitele spalmando la crema su uno strato e chiudetele con l’altro strato. Spolverate la superficie con lo zucchero a velo aiutandovi con un setaccio. Tenete in frigo almeno 1 ora prima di servirle.

CONSIGLI DELLO CHEF

Se non volete fare le mini porzioni, potete tranquillamente farcire il pan di spagna intero e fare una torta paradiso.

Food blogger

Anna Rita Migliaccio
AnnaRita è una mamma,moglie e una grande amica che ha fatto delle coccole culinarie la propria professione. La sua più grande passione sono i dolci in particolare le torte per bambini. Condividendo sul web il suo modo di cucinare con il cuore, ha conquistato migliaia di fan in tutta italia: il suo segreto? Ingredienti semplici, genuini e tanto tanto AMORE!
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Condividi questa ricetta se ti è piaciuta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Ricette correlate

CHEESECAKE AL COCCO E NUTELLA

La Cheesecake al cocco e Nutella e una torta fredda semplicemente libidinosa. Non ha bisogno di cottura, ideale per gustare un dessert fresco per…

GRAFFE

L’alternativa al cornetto o alla brioche del bar per la colazione qui a Napoli sono le graffe. Pochissimi, semplici ingredienti come la farina, il…

LICCUMIE

Per spiegare questa ricetta bisogna fare un passo indietro nel tempo.Modica è stata una contea,una città ricca di cultura , barocco e "cosaruciari" cioè…

ZUCCOTTINI DI PANETTONE.

Per riciclare pandoro e panettone potete sbizzarrirvi come volete. Ecco un'idea che realizzo quasi ogni anno e se non rimane panettone si può comprare…

Diventare Food Blogger non è mai stato così facile

PROMUOVI I TUOI PRODOTTI

Seguici anche su

Tante ricette ti aspettano