L’unico e vero Cuor di Cucina dal 2013 con voi

Ricette

PAN BAULETTO CON YOGURT

23 Febbraio 2017 - Visite (595)

Condividi con:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp
  • Difficoltà
    Bassa
  • Costo
    Basso
  • Porzioni
    10
  • Cottura
  • Preparazione

I lievitati sono la mia passione, e i panbauletti e panbriosche sono ormai una mia specialità ho provato diverse tecniche ,quella che vi propongo oggi ha la particolarità di avere tra gli ingredienti lo yogurt , il risultato è ottimo, otterrete un  pane morbido sano e genuino fatto in casa per soffici merende e gustose colazioni, picnic e pranzi al sacco.E' un pane che si conserva per qualche giorno e rimane morbido e gustoso.

INGREDIENTI

120 gr Lievito madre
100 Yogurt bianco
50 gr Latte
50 gr Acqua
100 gr Farina manitoba
250 gr Farina 0
1 cucchiaino Miele
20 gr Zucchero
30 gr Olio extravergine d'oliva
7 gr Sale

PROCEDIMENTO

Nella ciotola della planetaria aggiungere il lievito madre rinfrescato da qualche ora a piccoli pezzi e scioglierlo con la frusta a foglia nei liquidi previsti dalla ricetta e cioè acqua e latte (a temperatura ambiente) con un cucchiaino di  miele

. Dopo che si è formata una schiumetta e il lievito si è sciolto, aggiungere  lo yogurt e metà della farina

Aggiungere, ora, lo zucchero e il resto della farina gradualmente, passando alla frusta a gancio quando l’impasto si fa più consistente.

Aggiungendo il sale e il resto della farina.

Infine, l’olio a filo, poco per volta per non perdere l’incordatura.

Non aggiungere il resto dell’olio se precedentemente non è stato assorbito dall’impasto. Impastare fino ad ottenere un impasto liscio ed incordato (naturalmente potete impastare a mano, seguendo lo stesso ordine di inserimento degli ingredienti). Dovrete ottenere un impasto sodo, omogeneo ed incordato (che si avviluppa intorno al gancio). Potete finire di impastare a mano sulla spianatoia.

Far riposare l’impasto sul piano di lavoro, coperto a campana, per circa 30 minuti

.

Procedere a un giro di pieghe,  formare una palla e mettere in frigo in una ciotola coperta da pellicola a rassodare almeno mezzora.

riprendere l'impasto e dividerlo in 4 parti uguali dallo stesso peso, fate  pieghe ad ogni parte e pirlatele, ottenendo 4 impasti rotondi e con la chiusura in basso

. Adagiare queste 4 palline in uno stampo da plumcake, coprite con pellicola e fate lievitare fino al raddoppio.

  Al raddoppio avvenuto ( circa 8 ore 0 secondo la forza del lievito e la temperatura dell'ambiente, un pò di più) spennellate delicatamente la superficie del pan bauletto con un tuorlo battuto con un goccio di latte (o semplicemente solo con il latte) ed infornate in forno pre-riscaldato a 170°, statico con pentolino d'acqua i primi 15 minuti e con sportello a spiffero gli ultimi 5 , per circa 40minuti circa secondo vostro forno  Se dovesse scurirsi troppo, coprite la superficie del pan bauletto con un foglio di carta argentata.

e

 

Sfornare e far raffreddare, poi estrarre il pan bauletto dallo stampo quando si è intiepidito (dopo circa 15 minuti) e farlo raffreddare completamente su una gratella prima di tagliarlo a fette spesse di circa 1 cm.

Per chi volesse utilizzare il lievito di birra

  • 8-10 g di lievito di birra fresco
  • 100 g di yogurt bianco (o kefir)
  • 50 g latte
  • 25 g acqua
  • 100 g farina di manitoba
  • 250 g farina 0
  • 1 cucchiaino di miele
  • 20 g di zucchero
  • 30 g di olio extravergine d’oliva (o di semi)
  • 7 g di sale

Impastare sciogliendo il lievito di birra nel latte (appena appena tiepido) con un cucchiaino di zucchero, preso dal totale. Aggiungere il lievito disciolto alla farina , poi unite l’acqua, lo yogurt, lo zucchero ed impastare. Aggiungere il sale e, per ultimo, l’olio a filo, facendolo incorporare lentamente. Impastare molto bene fino ad ottenere un impasto liscio, sodo ed omogeneo. Porlo in una ciotola coperto da pellicola e far lievitare per circa un’ora e mezzo-due ore o fino al raddoppio. Riprendere l'impasto e formate 4 palline che metterete nello stampo da plumcake con carta forno Far lievitare fino al raddoppio (deve raggiungere il bordo dello stampo). Occorreranno altre due orette circa Per la cottura ,a 170° forno statico con pentolino i primi 15 minuti e con forno a spiffero gli ultimi 5,per 40 minuti circa secondo vostro forno

 

 

 

CONSIGLI DELLO CHEF

Se desiderate un pan bauletto più dolce  aumentate lo zucchero a 60 grammi, aggiungendo se occorre 1-2 cucchiai in più di farina

Food blogger

Maria Concetta Todaro
Maria Concetta Todaro è una moglie, mamma e nonna .Ho tanti hobby ma quello che mi appassiona maggiormente è cucinare,perchè credo che cosa più bella non ci sia che ritrovarsi attorno un tavolo .Stare insieme a tavola è uno dei modi migliori per socializzare, perché il pasto è una pausa dagli impegni, nella quale ci si può concentrare su quello che si mangia, ma anche sulla compagnia di chi condivide con noi questo momento:infatti, la tavola non è solo il posto dove ci si nutre ma è soprattutto un luogo di condivisione, di aggregazione e di scambio di emozioni.Seguendo questa filosofia metto tanto amore in tutto quello che preparo ,amore che si concretizza quando leggo la soddisfazione dei commensali....spero che dal mio tavolo questo amore possa giungere al vostro in una unica tavolata ideale di gusto, sapori ed emozioni.
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Condividi questa ricetta se ti è piaciuta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Ricette correlate

MUFFIN DI MELANZANA

Belli a vedersi e soprattutto squisitissimi! Ideali per un antipasto, una cena veloce od un contorno davvero sfizioso. Seguite la ricetta non vi deluderanno…

TORTA SUPER CIOCCOLATTOSA

A chi piace il cioccolato,  non può non provare questa torta dall'intenso aroma cioccolattoso. Delle torte al cioccolato credo che sia una delle più…

Diventare Food Blogger non è mai stato così facile

PROMUOVI I TUOI PRODOTTI

Seguici anche su

Tante ricette ti aspettano