L’unico e vero Cuor di Cucina dal 2013 con voi

Primi piatti

SCRIGNO DI MELENZANE CON RIPIENO DI POLPETTE (LIGHT )

14 Maggio 2016 - Visite (627)

Condividi con:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp
  • Difficoltà
    Media
  • Costo
    Basso
  • Porzioni
    4
  • Cottura
  • Preparazione

Pensando alla parmigiana di melanzane, ho usato gli stessi ingredienti, cotti in maniera differente e leggera, cosi' da poter accontentare chi come me cerca sempre il gusto senza rinunciare al benessere .

INGREDIENTI

2 Melanzane
150 gr Scamorza
100 gr Parmigiano
2 Uova
q.b. Latte
50 gr Pane raffermo
300 gr Passata di pomodoro
10 Pomodorini
1 Costa di sedano
1 mezza Cipolla
1 Carota
1 spicchio Aglio
q.b. Olio d'oliva
q.b. Pepe
10 Menta
q.b. Sale
100 gr Carne trita di maiale
300 gr Tritato di vitello

PROCEDIMENTO

IMG_20160511_201034

Partiamo da un soffritto leggero di sedano , carote, cipolla e uno spicchio d'aglio vestito che toglieremo prima di inserire la passata  , le verdure devono stufare a fuoco lento per 2 minuti , in maniera tale che l 'olio non scaldi troppo e il sugo risulti "leggero " .

 

IMG_20160511_201128

Aggiungiamo la passata di pomodoro e qualche pomodorino sbollentato e spelato , lasciamo cuocere a fuoco moderato per 30 minuti , alla fine saliamo .

Ora mentre il sugo bolle ci dedichiamo alle polpette.

IMG_20160511_200857

Amalgamiamo tutti gli ingredienti : 300 gr di vitello , 100 gr di maiale, 90 gr di scamorza , 30 gr di parmigiano stagionato, 40 gr di fette di pane duro ammollato con latte e strizzato, 2 uova intere, 5 o 6 foglie di menta tritata, sale e pepe q.b. se il composto risultasse troppo duro aggiungiamo un po di latte se invece  molle aggiungiamo una spolverata di pane grattugiato finemente .

Prepariamo le polpette: bagnamoci le mani con del vino bianco, espediente per comporre polpette perfette e adagiamole direttamente sulla leccarda del forno rivestita da carta forno .

Cuociamo a 200 gr forno statico, rigirandole fino a doratura ,mettiamo da parte al caldo .

Passiamo alle melenzane :

IMG_20160511_201213

Tagliamole a fette di circa 3-4 mm e grigliamole su una teglia antiaderente senza condimenti , mi raccomando .

IMG_20160511_201301

Man mano che le grigliamo , sistemiamole su un piatto piano e condiamole con poco olio e poco sale .

A questo punto possiamo comporre il nostro scrigno ,cerchiamo di tenere tutti gli ingredienti al caldo .

IMG_20160511_201409

Ho usato una tortiera a cerniera , per sfilarlo meglio dopo averlo cotto .

Partiamo da un giro di sugo al pomodoro e cominciamo a inserire le melenzane grigliate come da figura fino a completare il fondo .

IMG_20160511_201454

Altro giro di sugo al pomodoro e una manciata di parmigiano grattugiato.

IMG_20160511_201559

Adesso passiamo ala parete dello scrigno , scegliamo le fette più belle e grosse in modo tale che rivestiamo bene tutta la superficie e le rigiriamo in fondo come se fosse un contenitore , questa fase è un pò più delicata delle altre , muniamoci di una forchetta per alzare le fette già condite dal fondo.

IMG_20160511_201707

Sistemiamo per bene le polpette che abbiamo messo a sobbollire per qualche minuto in una pentola con un paio di mestoli di sugo, cercando di coprire tutto lo spazio .

IMG_20160511_201758

Continuiamo con qualche fetta di scamorza tagliata di circa mezzo centimetro e una manciata abbondante di parmigiano .

IMG_20160511_201845

Chiudiamo lo scrigno con le ultime fette di melanzana e rigiriamo in cima quelle usate per la parete.

IMG_20160511_201938

Concludiamo con un ultimo giro di sugo e una manciata di parmigiano .

Inforniamo a 200 gradi per circa 20 minuti , se siamo riusciti a non far raffreddare troppo gli ingredienti basterà , se vogliamo una bella crosticina Passiamoli per 3 minuti con la funzione grill .

IMG_20160514_053429

Infine godiamo ...

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

CONSIGLI DELLO CHEF

Preparate questo scrigno qualche ora prima di servirlo e riscaldatelo al momento del pranzo , gli ingredienti scambieranno i loro umori e il risultato sarà amplificato .

Food blogger

Gaetano Vizzarro
Benvenuti nel mio spazio ,sono Gaetano Vizzarro un infermiere professionale di 45 anni ,nato e cresciuto in provincia di Taranto (Monteparano ) fino all\' eta\' di circa 25 anni , poi stabilito a Bergamo dove lavoro all\' ospedale papa giovanni XXIII in Unita\' Spinale . Amante del mare e della vita all\'aria aperta . Appassionato della cucina tradizionale e moderna , dove mi piace sperimentare e ricercare sapori sempre nuovi partendo sempre dalla cucina Pugliese , mio grande Amore . Spero di aiutare chiunque voglia sperimentare le mie ricette e di trasmettere questa mia grande passione .
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Condividi questa ricetta se ti è piaciuta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Ricette correlate

RISOTTO ALLA ZARINA

Questo risotto è uno dei cavalli di battaglia di mio padre. Tipicamente anni 80 con la panna e il salmone, ma che piace sempre.…

RISOTTO CON GORGONZOLA PERE E NOCI

Risotto con gorgonzola pere e noci ...................... un piatto eccezionale e molto raffinato, delicato e gustoso; insomma, provatelo e mi sapete dire ?

Diventare Food Blogger non è mai stato così facile

PROMUOVI I TUOI PRODOTTI

Seguici anche su

Tante ricette ti aspettano