L’unico e vero Cuor di Cucina dal 2013 con voi

Secondi piatti

TRANCIO DI SPADA ALL’AGRO-DOLCE CON SUGO DI PELATO

7 Aprile 2016 - Visite (294)

Condividi con:

  • Difficoltà
    Alta
  • Costo
    Medio
  • Porzioni
    4
  • Cottura
  • Preparazione

Preparate questo piatto, anche per le grandi occasioni. Una ricetta dal sapore intenso ma allo stesso tempo delicato.

Farete un figurone

INGREDIENTI

q.b. Farina di semola
1 cucchiaino Peperoncino a pezzettini
800 gr Pesce spada
1 cucchiaio Prezzemolo tritato
3 spicchi Aglio
1 cucchiaio Capperi
100 gr Olive verdi snocciolate
1 Cipolla bionda
500 gr Pomodori pelati
q.b. Sale
4 cucchiaio Olio d'oliva
1 cucchiaino Zucchero
1 cucchiaio Aceto bianco

PROCEDIMENTO

Pulire il pesce spada togliendo l'osso centrale e la parte grassa degli apici. Lavare, asciugare bene con carta assorbente e salare.

In una ciotola versare la farina, mettere un pizzico di sale e infarinare il pesce.

Soffriggere il pesce in una padella antiaderente con olio di oliva e mettere da parte poggiando su carta assorbente.

Mettere in un tritatutto metà dei capperi, metà delle olive, un po di prezzemolo e l'aglio.

Tritare finemente e versare in una padella capiente; aggiungere la cipolla affettata, 2 cucchiai di olio, lo zucchero e il peperoncino, farli imbiondire e sfumare con il cucchiaio di aceto.

Quando il soffritto sarà pronto unire i pelati schiacciati finemente assieme al loro brodo.

Salare, pepare e lasciar cuocere a fiamma moderata per circa 10 minuti.

Aggiungere il resto dei capperi e delle olive e continuare a cuocere per altri 3-4 minuti aggiungendo un bicchierino di acqua tiepida.

Quando siamo a 3/4 cottura versare il condimento in una ciotola.

Nella stessa padella posizionarvi il pesce spada, versarvi sopra il condimento e continuare la cottura facendo restringere il sughetto.

Porzionare caldo guarnendo con il sughetto, qualche oliva, i capperi e spolverare con il prezzemolo tritato.

 

Buon Appetito

 

CONSIGLI DELLO CHEF

Accompagnare con un vino rosé frizzante.

Food blogger

Giacomo Zabbara
Ciao a tutti, mi chiamo Giacomo, ho 53 anni e sono un biologo, il mio lavoro è Informatore Scientifico del Farmaco. Da circa 30 anni (la mia passione è iniziata ai tempi dell'Università) mi diletto ai fornelli e la mia prima cavia ad assaggiare i miei manicaretti e' stata la mia ragazza, oggi mia moglie. I piatti che preferisco preparare sono: Antipasti, Primi e Secondi. Troverete anche lo Street-Food e la rosticceria siciliana in genere. I piatti che preparo sono spesso frutto della mia fantasia ma anche rivisitati da ricettate tradizionali siciliane. Il pesce e' l'alimento che troverete spesso nelle ricette da me presentate. Le mie presentazioni saranno spesso delle fotoricette passo- passo che vi aiuteranno molto per preparare il piatto che più vi piace. Seguitemi e sono sicuro che apprezzerete quanto vi proporrò

Condividi questa ricetta se ti è piaciuta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Ricette correlate

CONIGLIO AL SUGO

Il coniglio è una fonte alimentare di carne bianca e magra. Si presta a varie preparazioni, in questa ricetta ho voluto risaltarne il gusto,…

GOULYA’S CON PEPERONI.

Questa ricetta abbastanza semplice richiede solo qualche piccolo consiglio, prendete i bocconcini di carne  dalla parte del collo, priva di grasso e che siano…

COPPA DI MAIALE CON JALAPENO

La coppa di maiale, detta a napoli locena, è un pezzo di carne molto economica ma non da meno saporito. Infatti l'origine in italiano…
Arrosto di vitello morbido impiattato

ARROSTO DI VITELLO MORBIDO

Per cucinare al meglio il nostro Arrosto di vitello morbido  cotto sul gas abbiamo utilizzato il coperchio Giotto di diametro ø 27 cm ma ne esistono anche di altre…

FUSI DI POLLO ALLA BIRRA E PESCHE

Cena con amici?colleghi di lavoro? tutti apprezzeranno queste coscette di pollo!!! La pesca rende quella salsina dolcissima a contrasto con l'amaro della birra...

Diventare Food Blogger non è mai stato così facile

PROMUOVI I TUOI PRODOTTI

Seguici anche su

Tante ricette ti aspettano