L’unico e vero Cuor di Cucina dal 2013 con voi

Primi piatti

TROFIE CON CREMA DI CAROTE E MORTADELLA

17 Febbraio 2017 - Visite (556)

Condividi con:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp
  • Difficoltà
    Bassa
  • Costo
    Basso
  • Porzioni
    3
  • Cottura
  • Preparazione

Carote,  mortadella, cacio cavallo e pangrattato. La fantasia di un giorno in cui (come spesso accade.... almeno a me) decido solo 10 minuti prima di pranzare, come preparare la pasta. Si, è consueto oramai per me aprire il frigo e lasciarmi trasportare dalla fantasia. A volte accosto osando troppo, a volte accosto creando sapori davvero unici, spesso nascono ricette vere e proprie e non perchè lo dico io, attenzione, considerate che io neanche la mangio la pasta, ma sulla mia tavola non deve mai mancare; i miei maschi sono pastari e molto esigenti nei gusti e quando loro approvano ...... è cosa fatta, soprattutto se il più piccolo mangia senza lamentarsi.
Vi spiego la mia ricetta 🙂

INGREDIENTI

200 gr Trofie fresche
3 Carote
1 Cipollina fresca
2 tazzina Vino bianco
70 gr Olio extravergine d'oliva
1 noce Burro
120 gr Mortadella a cubetti
500 ml Acqua
q.b. Caciocavallo stagionato

PROCEDIMENTO

Dopo aver lavato e pelato le carote, farle a julienne e metterle da parte.

 

Tagliare la cipollina a rondella e tenerla da parte

Tagliare a cubetti la mortadella e tenerla da parte

Soffriggere leggermente con l'olio evo, carote e cipollina.

Aggiungere la mortadella tagliata a cubetti e far rosolare  per 3 min circa.

Aggiungere il vino e lasciar cuocere per 5 minuti circa.

Aggiungere 1 bicchiere di acqua (presa dal totale, quindi circa 100 ml) e continuare la cottura ancora per circa 5 minuti.

Togliere 3/4 del condimento cotto e metterlo in un contenitore e frullare. Lasciare il resto in tegame.

Ora aggiungere  400 ml di acqua, nel tegame, e portare a bollore. Aggiungere la pasta e coprire.

Far cuocere a fiamma medio alta per i primi minuti, poi abbassare. A metà cottura aggiungere il condimento frullato e continuare a cuocere fino ad ultimare "quasi" la cottura (i liquidi si dovranno asciugare in cottura e dovrà restare una cremina ).

Quindi spegnere, mantecare con una noce di burro e un pò di formaggio grattuggiato.

 

 

Lasciare riposare un paio di minuti ed impattare servendo con una leggera spolverizzata di pan grattato tostato e cacio cavallo a julienne (o grattuggiato normale)

 

Buon appetito

CONSIGLI DELLO CHEF

Potete sostituire il cacio cavallo con un formaggio stagionato che più preferite oppure con parmigiano reggiano.
Potete cuocere la pasta nel modo tradizionale. Per farla venire più cremosa, è consigliabile cuocerla molto al dente e spadellarla con la crema di carote e mortadella e con aggiunta di formaggio grattuggiato.

Food blogger

Ricette Cuor di cucina
Ricette Sfiziose, particolari e originali, vi basterà seguire i procedimenti indicati e realizzerete piatti davvero meravigliosi.
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Condividi questa ricetta se ti è piaciuta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Ricette correlate

gnocchi alla zucca - ricetta cuordicucina

GNOCCHI ALLA ZUCCA

Gnocchi si ma fatti con la zucca. Un alternativa ai classici gnocchi di patate, molto buoni anche conditi molto semplicemente con burro, salvia e…

LINGUINE CON ANELLI DI TOTANO

Oggi vi propongo un primo piatto molto sfizioso a base di pesce. Il totano è uno dei molluschi che preferisco, si trova facilmente in…

Diventare Food Blogger non è mai stato così facile

PROMUOVI I TUOI PRODOTTI

Seguici anche su

Tante ricette ti aspettano