L’unico e vero Cuor di Cucina dal 2013 con voi

Secondi piatti

ARANCINO O ARANCINA: A MODO MIO

16 Giugno 2017 - Visite (344)

Condividi con:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp
  • Difficoltà
    Bassa
  • Costo
    Basso
  • Porzioni
    15
  • Cottura
  • Preparazione

Che dilemma il nome di questo piatto.. anche l'Accademia della Crusca se ne è interessato: arancino o arancina???????Io da pura calabrese dico arancino, mio marito Pietro siciliano doc arancina.

Possiamo chiamarlo come vogliano ma è un piatto che piace proprio a tutti, grandi e piccini.

Lo possiamo gustare sia alla carne che al burro; oppure al salmone ,alla norma... sbizzarritevi con tante idee.. tanto è buono sempre, sia caldo che freddo.

ed ecco a voi la mia ricetta calabrese, arancino al burro senza besciamella!!!

buon lavoro per chi li farà..

INGREDIENTI

500 gr Riso per arancino
1 bustina Zafferano in polvere
700 ml Acqua imbottigliata
Un pizzico di sale
5 Uova
40 gr Formaggio grattugiato
40 gr Burro
20 gr Formaggio emmenthal
30 gr Formaggio auricchio
120 gr Prosciutto cotto
q.b. Pepe nero
q.b. Farina 00
q.b. Mollica
q.b. Olio di semi di arachide
200 gr Mozzarella

PROCEDIMENTO

Cuocere il riso in una padella antiaderente con l'acqua ed il pizzico di sale; a fine cottura aggiungere lo zafferano e lasciare raffreddare in una ciotola, nella quale avrete fatto sciogliere il burro e quindi mantecare con il formaggio grattuggiato.

 

 

 

Una volta che il riso si sarà raffredato, aggiungere 2 uova dal numero totale di quelle previste  dalla ricetta, il pepe, la mozzarella tritata, i formaggi tagliati a piccoli cubetti, il prosciutto cotto e amalgamare bene il tutto.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Formare le palline di riso e metterle in frigo per circa un'ora e mezza, giusto il tempo che si raffredino completamente e diventino compatte;

 

Successivamente procedere alla panatura fatta con pastella(acqua e farina), uova a pan grattato.

 

 

 

 

 

 

 

Friggete in abbondante olio caldo fino a doratura.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

buon lavoro!!!!! 🙂

 

CONSIGLI DELLO CHEF

Potete anche evitare di fare la pastella ma potete passarle nella sola farina.

Per una panatura croccante potete utilizzare anche la farina di mais al posto del pangrattato

Food blogger

Pietro e Manu Zizzo
Le nostre terre di nascita Sicilia (Pietro) e Calabria (Manu) ci portano a confrontarci e a stimolarci a vicenda in cucina. Siamo una coppia affiatata, incuriosita dalle nostre tradizioni culinarie territoriali e non solo. Abbiamo una grande voglia di migliorare e di provare sempre nuove ricette e nuovi accostamenti di gusto.
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Condividi questa ricetta se ti è piaciuta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Ricette correlate

POLPETTE AI FUNGHI

Le polpette si pensano sempre fatte con la carne, smentiamo questa credenza! Un secondo da provare, veloce e appetitoso. Ideali anche per un buffet

FRITTATA CON ZUCCHINE

La frittata con zucchine è un secondo piatto semplice da preparare e molto gustoso. Ottima sia calda che fredda, ideale anche come antipasto servita…

POLIPETTI AFFOGATI ( PURPI MURATI)

E' un piatto semplice e veloce da preparare Se dovesse restare un pò di  sughetto, perche' non preparare degli ottimi spaghetti ? (anche se sinceramente a casa…

Prodotti in evidenza

Seguici anche su

Tante ricette ti aspettano