L’unico e vero Cuor di Cucina dal 2013 con voi

Secondi di carne

CAPRETTO O AGNELLO AGGRASSATO

13 Novembre 2017 - Visite (2821)

Condividi con:

  • Difficoltà
    Media
  • Costo
    Medio
  • Porzioni
    6
  • Cottura
  • Preparazione

Nella nostra famiglia, per "antiche tradizioni" durante il periodo natalizio, si preparavano piatti come: capretto aggrassato, broccoli e cardi in pastella, pane e pasta fresca, ecc..

Tempi in cui, quel periodo,  si respirava aria di festa  già due mesi prima di Dicembre. Tempi in cui si aspettava davvero questo periodo per vivere la vera famiglia. Ci si riuniva, si giocava a carte,  si chiacchierava. Ricordi indelebili della mia infanzia che mai dimenticherò.

La parola “Aggrassato” o “Agglassato” fa riferimento ad una particolare cottura dove la parola “Glassa” viene data dalla patata che una volta cotta, ricopre la carne conferendole quell’aspetto tipico della glassa che si potrebbe trovare nei dolci.

Ecco qui di seguito una ricetta tipica della nostra famiglia in festa.

INGREDIENTI

2 kg Agnello a pezzi
2 mazzetto Scalogno
1 scatola Pomodori pelati
1 kg Patate
2 Foglie di alloro
q.b. Olio d'oliva
q.b. Olio di semi di girasole
q.b. Sale
q.b. Peperoncino
1 bicchiere Vino bianco
1 bicchiere Acqua

PROCEDIMENTO

Soffriggerlo in una padella con olio d'oliva

 

Dopo averlo soffritto, trasferirlo in un tegame capiente e tenerlo da parte.

                      

 

Pulire lo scalogno e tagliarlo a fettine

 

Metterlo dentro una padella e farlo rosolare con olio e.v.o.

Dopo aver fatto appassire lo scalogno, aggiungere:  il pomodoro pelato, il vino, le foglie di alloro, sale, peperoncino e acqua.

 

Far cuocere per circa 10 min a fiamma media.

Quando il sugo sarà pronto, versarlo all'interno del tegame dove abbiamo messo in precedenza il capretto.

Nel frattempo peliamo, laviamo e tagliamo le patate a tocchetti

 

 

Soffriggiamo leggermente  per dare una leggera imbionditura e li teniamo da parte.

 

Trascorso il tempo di cottura spegniamo il gas, versiamo le nostre patate nel tegame e facciamo "spadellare" il tutto. Il calore che rimarrà dentro farà sì che le nostre patate si ammorbidiranno per dare la "glassa" alla carne.

              

Impiattare e servire, buon appetito!

 

 

Food blogger

Mariarita Marino
Salve a tutti, Mi chiamo Mariarita sono moglie e mamma di due splendidi maschietti. La mia passione è cucinare. E' la mia valvola di sfogo, anche quando sono arrabbiata. Adoro fare biscotti e dolci, ma anche primi,secondi, pasta e pane fresco...insomma un po tutto. Sono Siciliana e adoro mantenere vive le tradizioni della mia terra e della mia famiglia.

Condividi questa ricetta se ti è piaciuta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricette correlate

TACCHINO ARROSTO AL VINO ROSSO

Morbido al taglio e ottimo al palato, questo tacchino arrosto sorprenderà per il suo gusto particolare che si completa con una riduzione al vino…

SALSICCIA IN CROSTA

Questo piatto semplice e gustoso vi darà la possibilità di preparare in pochissimo tempo un secondo che sorprenderà i vostri commensali.

Diventare Food Blogger non è mai stato così facile

PROMUOVI I TUOI PRODOTTI

Seguici anche su

Tante ricette ti aspettano