L’unico e vero Cuor di Cucina dal 2013 con voi

Contorni

CARCIOFI INFORNATI ALLA PIZZAIOLA

2 Maggio 2016 - Visite (717)

Condividi con:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp
  • Difficoltà
    Bassa
  • Costo
    Medio
  • Porzioni
    4
  • Cottura
  • Preparazione

Questo piatto facile e gustoso  , con pomodoro, provola piccante e origano,  può essere anche un ottimo antipasto di verdure, adatto ad ogni occasione

INGREDIENTI

8 Carciofi
100 gr Provola piccante
100 gr Grana padano grattugiato
400 gr Polpa di pomodoro
q.b. Prezzemolo
q.b. Origano
q.b. Pangrattato
q.b. Olio extravergine d'oliva
q.b. Sale
q.b. Pepe
q.b. Aglio in polvere

PROCEDIMENTO

  • Pulire i carciofi eliminare i gambi, spuntarli tagliando la parte  superiore con le spine, togliere le foglie dure fino ad arrivare a quelle più tenere, tagliarli a metà avendo cura di eliminare il fieno (o la barba) e metterli in acqua acidulata con il succo di limone, quindi scolarli
  • In un contenitore mettere :pangrattato, pomodoro, grana grattugiato, provola piccante tagliata a dadini, prezzemolo,aglio in polvere, olio, sale pepe e amalgamare il tutto
  • IMG_20160411_162832
  • Distribuire porzioni del ripieno su ogni mezzo carciofo
  • IMG_20160411_163449
  • sistemare i carciofi su una pirofila unta di olio , condire con altro pomodoro , una manciata di origano e un filo d'olio
  • IMG_20160411_163909
  • cuocere in forno preriscaldato 180° per 30 minuti
  • possono essere mangiati  sia caldi che freddi

CONSIGLI DELLO CHEF

Nel ripieno, per rendere questo piatto un piatto unico, potete aggiungere anche del prosciutto cotto

Food blogger

Maria Concetta Todaro
Maria Concetta Todaro è una moglie, mamma e nonna .Ho tanti hobby ma quello che mi appassiona maggiormente è cucinare,perchè credo che cosa più bella non ci sia che ritrovarsi attorno un tavolo .Stare insieme a tavola è uno dei modi migliori per socializzare, perché il pasto è una pausa dagli impegni, nella quale ci si può concentrare su quello che si mangia, ma anche sulla compagnia di chi condivide con noi questo momento:infatti, la tavola non è solo il posto dove ci si nutre ma è soprattutto un luogo di condivisione, di aggregazione e di scambio di emozioni.Seguendo questa filosofia metto tanto amore in tutto quello che preparo ,amore che si concretizza quando leggo la soddisfazione dei commensali....spero che dal mio tavolo questo amore possa giungere al vostro in una unica tavolata ideale di gusto, sapori ed emozioni.
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Condividi questa ricetta se ti è piaciuta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Ricette correlate

PEPERONI IN PADELLA

Utilizzando i peperoni, per la padella, che hanno la buccia più sottile e privandoli della parte interna bianca, si possono ottenere dei peperoni saporiti…

POLPETTE DI VERDURE

Quando i miei bimbi non vogliono mangiare le verdure, io preparo queste, Polpettine colorate. E ultimamente le ho fatte per un'amica vegetariana.

BROCCOLETTI AI TRE FORMAGGI

Amo mischiare i gusti e soprattutto amo la besciamella. Per le feste di Natale, in casa mia, le verdure più classiche del periodo non…

Diventare Food Blogger non è mai stato così facile

PROMUOVI I TUOI PRODOTTI

Seguici anche su

Tante ricette ti aspettano