L’unico e vero Cuor di Cucina dal 2013 con voi

Contorni

TENERUMI IN TEGAME

15 Giugno 2021 - Visite (1503)

Condividi con:

  • Difficoltà
    Bassa
  • Costo
    Basso
  • Porzioni
    2
  • Cottura
  • Preparazione

In Sicilia, della pianta delle Zucchine lunghe, non si butta niente, sopratutto le foglie, chiamate Tenerumi (in Puglia i ciamano Pezze) che danno vita a piatti superlativi, come la famosa Pasta coi Tenerumi, che si può fare in due modi: a minestra oppure asciutta con il pomodoro e pezzettini di Caciocavallo. Ma i Tenerumi possono essere pure usati come un contorno di verdure, conditi semplicemente  con olio e limone e un po' di peperoncino fresco tagliato piccolissimo. Insomma, in qualsiasi modo vengono cucinati, i Tenerumi sono buonissimi e fanno tanto bene all'organismo.

L'unica accortezza deve essere quella di togliere tutti i filamenti delle Foglie dei Tenerumi che, altrimenti renderebbero il piatto un po' pesante e indigesto.

INGREDIENTI

300 gr Tenerumi in foglie
7 Pomodorini
1 Cipolla bionda
1 spicchio Aglio
q.b. Sale
q.b. Pepe
30 ml Acqua
q.b. Olio extravergine di oliva

STRUMENTI

Coltello in ceramica
Coperchio magic cooker
Tegame
Tritatutto a corda

PROCEDIMENTO

Avendo la possibilità, come me, raccogliete i Tenerumi o acquistateli dal Verduraio di fiducia. Puliteli, facendo attenzione a togliere tutti i filamenti e le nervature delle foglie.

     

 

Lavate bene le foglie dei tenerumi, tagliatele a pezzi grossi  e riponeteli direttamente in un Tegame, (io ho usato il Tegame Aria con Coperchio Magic Cooker)

Servendovi di un tritatutto, tritate aglio e cipolla e aggiungeteli nei Tenerumi, nel tegame

Aggiungete i pomodorini tagliati a piccoli pezzettini e un trito di cipolla e aglio.

 

Aggiungete qualche foglia di Basilico, regolate di sale pepe.

Aggiungete 30 ml di acqua, coprire con il Coperchio e fare cuocere a fiamma bassa per circa 10 minuti/15

Controllate di tanto in tanto, saranno cotti quando l'acqua evaporerà quasi del tutto.

 

Irrorate con un filo di olio e servite sia caldi che freddi.

CONSIGLI DELLO CHEF

Se lo desiderate potete usarli come condimento per la pasta.

Se si opta per la versione in Minestra, aggiungete  fin dall'inizio acqua in misura a voi gradita. e a fine cottura aggiungete un filo di Olio extra vergine di oliva

Diventa Food Blogger
Piaciuta la mia ricetta? Vuoi pubblicare anche le tue? Sarò lieta di spiegarti come fare

Food blogger

Francesca Pipia
Mi chiamo Francesca e ho 51 anni e sono una mamma di due ragazzi e tutrice di altri due ragazzi (miei nipoti). Ho lavorato per 30 anni in un panificio e ho coltivato l'amore per la buona cucina e le tradizioni siciliane in cucina. La Famiglia numerosa mi ha "obbligata" ad attivarmi a cucinare per tante persone cercando anche di seguire una linea economica tale da soddisfare tutti spendendo il meno possibile (da buona massaia e madre di famiglia) cercando al contempo di mantenere gusto e qualità. Per hobby canto in un coro gospel

Condividi questa ricetta se ti è piaciuta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricette correlate

FRITTEDDA (FRITTELLA PALERMITANA)

Questo è un piatto tipico della gastronomia palermitana, che si prepara in primavera,  quando è arrivata la stagione delle fave, dei piselli freschi, e…

TONNO SOTT’ OLIO

Fare la conserva dal tonno è molto semplice, ma dobbiamo anche seguire dei passaggi obbligatori. È importantissimo quindi sterilizzare per bene i barattoli per…

MATTONELLA RUSTICA DI ZUCCHINE E PATATE

Idea sfiziosa! Alternativa al classico gateau. La farcia di patate lesse schiacciate e condite con mozzarella, formaggio grattugiato, prosciutto a dadini, prezzemolo e uova,…

ZEPPOLINE DI SCIURILLI

Le zeppoline di sciurilli o di fiori di zucchine le preparo sempre quando compro le zucchine con il fiore  per non buttare nulla, soprattutto…

Diventare Food Blogger non è mai stato così facile

PROMUOVI I TUOI PRODOTTI

Seguici anche su

Tante ricette ti aspettano