L’unico e vero Cuor di Cucina dal 2013 con voi

Dolci e Desserts

COPPA FRAGOLOSA

20 Aprile 2016 - Visite (315)

Condividi con:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp
  • Difficoltà
    Bassa
  • Costo
    Medio
  • Porzioni
    8
  • Preparazione

Viva la primavera e le sue produzioni, tra cui le fragole che in questo periodo sono davvero buone e mature. Cosa fare? Vi propongo un dessert facile e veloce, ma allo stesso tempo molto gustoso. Può essere un'alternativa alla classica macedonia di frutta. Tre strati di bontà: una gelèe di fragole, uno strato croccante con wafer alla vaniglia immersi in uno sciroppo di arancia e limone e una crema al latte condensato

INGREDIENTI

1 Succo arancia
1 Succo limone
8 gr Gelatina in fogli
250 gr Fragole
120 gr Zucchero semolato
200 gr Panna da montare già zuccherata
170 gr Latte condensato
q.b. Fragole a pezzi
16 Waferini alla vaniglia

PROCEDIMENTO

13015465_10204363021316182_9186461812414783277_n

Per la gelèe

Ammollare la gelatina in acqua fredda. Pulire e lavare le fragole. Tagliarle a pezzi e ridurle in purea con il frullatore ad immersione. Riscaldare in microonde metà della purea ottenuta, sciogliervi all’interno la gelatina e poi i 100 g di zucchero semolato. Mescolare bene e poi aggiungere la restante purea fredda.

Suddividere il composto ottenuto in 8 coppette e poi riporre in frigo a raffreddare almeno per un’ora.

Nel frattempo preparare lo sciroppo. Spremere i due agrumi, aggiungere i 20 g di zucchero semolato e poi inserire all’interno le fragole a pezzi in modo che ci sia un’armonia di sapore e lo sciroppo si colori di rosso.

Per la crema:

montare la panna fredda e aggiungere piano il latte condensato.

Assemblaggio del dessert:

Prendere le coppette ormai gelificate da frigo, inserire i wafer inzuppati nello sciroppo, ricoprirli di crema e decorare a piacere con le fragole.

Riporre in frigo ancora per 1/2 ora e poi il dessert è pronto per allietare il vostro fine pasto.

13015615_10204363021036175_529452738106875908_n

CONSIGLI DELLO CHEF

Ottime per un fine pasto, ma ancora più gradevoli a merenda

Food blogger

Luisa Pontillo
Mi chiamo Luisa Pontillo e vivo a Grassano, un piccolo paese della Basilicata in provincia di Matera. Sono un’insegnante esperta di lingua inglese e mi occupo soprattutto di certificazioni linguistiche, ma sono anche moglie e mamma di Chiara, una ragazzina di 13 anni. Sono una camperista e amo viaggiare per conoscere e scoprire nuovi posti, dolci e piatti da poter poi riprovare e riproporre a casa e con gli amici. Sono sempre in movimento (non mi fermo mai) e soprattutto sempre pronta ad impastare. Il mio hobby? La pasticceria dolce e salata. Sin da bambina mi divertivo ad aiutare mia nonna materna (ora 95 anni) in pasticceria e questa passione non mi ha più abbandonata, anzi mi segue anche nella professione di insegnante; infatti ai miei studenti, a fine anno scolastico, propongo sempre una simulazione dell’English Tea time durante il quale ci cimentiamo nella preparazione di dolci tipici inglesi.
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Condividi questa ricetta se ti è piaciuta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Ricette correlate

GELATO AL PISTACCHIO

Il gelato al pistacchio appartiene ai gusti classici della gelateria italiana. E’ possibile realizzarlo anche a casa, ottenendo un gelato gustosissimo e genuino. La…

DORAYAKI EUROPEI

Questa è una rivisitazione dei classici Dorayaki giapponesi. Infatti, al posto della tradizionale salsa ricavata dai fagioli azuki, in questa ricetta ho utilizzato la…

Prodotti in evidenza