L’unico e vero Cuor di Cucina dal 2013 con voi

Secondi piatti

COTOLETTA DI POLLO ALLA PALERMITANA

8 Ottobre 2013
  • Difficoltà:
    Bassa
  • Cottura:
  • Preparazione:
  • Costo:
    Basso
  • Porzioni:
    4 persone

La cotoletta alla palermitana è un secondo a base di carne, adatto a chi vuol mantenersi leggero senza però rinunciare al gusto. La sua panatura, infatti, è meno calorica di quella classica, perché ottenuta sulla griglia e senza l'uso di uova (cosa che rende il piatto adatto agli intolleranti all'uovo); eppure, il sapore è garantito dal proprio dal tipo di cottura, che enfatizza il profumo delle erbe aromatiche e del pecorino aggiunti al pangrattato.

A Palermo, per questa cotoletta, si usa un taglio di carne bovina, lo scamone; ma nessuno vieta di scegliere altri tagli, se non addirittura carni bianche, come il petto di pollo usato da me in foto. Vediamo allora come preparare questa cotoletta saporita, veloce ed economica!

 

INGREDIENTI

Panatura

150 g di pangrattato
30 g di pecorino grattugiato
q. b. di erbe aromatiche
q. b. di foglie di menta (facoltativo)
q. b di sale
q. b. di pepe
buccia grattugiata di mezzo limone
400 g di petto di pollo (o di carne bovina)
60 g di olio extravergine d'oliva
1/2 spicchio d'aglio

PROCEDIMENTO

Partite dalla carne: battete le fette di petto di pollo con un batticarne, per assottigliarle e ammorbidirle, così da avere una cottura uniforme. Versate l'olio extravergine in un piatto e passatevi ogni singola fetta, rigirandola un paio di volte. Aggiungete l'aglio sbucciato e tagliato a pezzetti e lasciate riposare. Se lo preferite, potete sostituire il pollo con lo scamone (come nella ricetta tradizionale) o con altri tagli di carne bovina.

Mentre la carne riposa, passate alla panatura, che otterrete in breve tempo senza l'ausilio di uova o grassi. Versate in una terrina il pangrattato, poi la buccia grattugiata del limone e il pecorino; date sapore con sale e pepe, infine aggiungete le erbe. Qui avete libera scelta: il semplice prezzemolo lavato e tritato può bastare, ma se vi piacciono gli aromi potete aggiungere basilico, timo, salvia, alloro... Volete ottenere un sapore più fresco e un profumo più intenso? La menta fa al caso vostro: basteranno 2 o 3 foglioline lavate e tritate.

Iniziate a scaldare la griglia; intanto prendete le fette di carne (rimuovendo l'aglio) e rigiratele una per una nella panatura, schiacciando leggermente il pollo per farla aderire. Grigliate per circa 15 minuti, rigirando una o due volte.

CONSIGLI DELLO CHEF

Aromatizzate ulteriormente le cotolette alla palermitana con succo di limone e servitele molto calde, affinché non perdano croccantezza. Presentatele adagiate su un letto d'insalata o accompagnate da patate saporite: i bambini ne andranno matti!

Food blogger

Francesca Iodice
Francesca è una laureanda in Lettere di ventun anni che ha sempre avuto una certa affinità col cibo… Più con quello già pronto che con quello da cucinare! Ma, tra una sessione d’esami e l’altra, ha trovato nei fornelli un gratificante rifugio in cui poter scaricare la tensione. Va matta per il cioccolato e per la frutta di ogni stagione; ama realizzare biscotti, crostate, torte e dessert per addolcire le sue giornate e quelle di chi le sta intorno. Non di rado cucina primi e secondi piatti sfiziosi: pietanze gustose, ma alla portata di tutti!
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Condividi questa ricetta se ti è piaciuta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Ricette correlate

Merluzzo Colorato

MERLUZZO COLORATO

Il Merluzzo colorato è un piatto goloso e gustoso grazie alle verdure miste ed al mio super alleato...unico il mio Giotto!! Non amo particolarmente…

Diventare Food Blogger non è mai stato così facile

PROMUOVI I TUOI PRODOTTI

Seguici anche su

Tante ricette ti aspettano