L’unico e vero Cuor di Cucina dal 2013 con voi

Dolci e Desserts

CROSTATA DELIRIO AL CIOCCOLATO

9 Gennaio 2017 - Visite (350)

Condividi con:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp
  • Difficoltà
    Media
  • Costo
    Medio
  • Porzioni
    14
  • Cottura
  • Preparazione

Vi piacciono i dolci al cioccolato? Quelli dal cuore cremoso, morbido e cioccolattoso?  Se poi aggiungiamo anche i gianduiotti allora sì che è un vero e proprio delirio!

Provatela.... non aggiungo altro!

INGREDIENTI

300 gr Farina 00
50 gr Cacao amaro
220 gr Burro
160 gr Zucchero semolato
2 Tuorli d'uovo
1 cucchiaino Estratto di vaniglia
1 pizzico Lievito per dolci
pizzico Sale
140 gr Cioccolato fondente
240 gr Gianduiotti
500 ml Panna fresca
4 Uova
120 gr Zucchero semolato

PROCEDIMENTO

Preparate la pasta frolla amalgamando il burro morbido con lo zucchero, aggiungere 2 tuorli d'uovo ed un pizzico di sale, la vaniglia e lavorate velocemente l'impasto.

Unite la farina setacciata con cacao e lievito (1/2 cucchiaino), impastate con delicatezza, formate un panetto, avvolgetelo nella pellicola e mettete in frigo per almeno 30 minuti. Meglio se preparate la frolla un giorno prima.

Ottenuto il riposo in frigo della frolla, stendetela fino ad uno spessore di mezzo centimetro. Imburrate ed infarinate una teglia da 22 cm. di diametro (col cerchio apribile o meglio ancora con fondo amovibile).

Posizionate la frolla nella teglia facendo aderire bene la pasta ai bordi, eliminate l'eccesso e bucherellate il fondo. Rimettete la teglia con la frolla in frigo unitamente agli sfridi .

Preparate la farcia spezzettando il cioccolato fondente e scioglietelo a bagnomaria coi gianduiotti.

Scaldate la panna fino a quasi bollore ed unitela al cioccolato. Mescolate bene fino a sciogliere tutto  perfettamente. Unite lo zucchero e continuate a mescolare per farlo sciogliere. Poi lasciate intiepidire.

Unite le uova  (4) leggermente battute  a parte e mescolare velocemente e vigorosamente.

Riprendete lo stampo dal frigo e versatevi la farcia all'interno, infornate a 180° per 35-40 minuti.

Nel frattempo riprendete gli sfridi di frolla dal frigo reimpastate e stendete la frolla, con un taglia biscotti a forma di cuore intagliate e formate dei biscottini. Posizionateli in una teglia rivestita di carta forno e rimettete in frigo in attesa di sfornare la crostata.

Una volta sfornata, cuocere i biscottini sempre a 180° per 10 minuti al massimo.

Aspettate che si raffreddino e spolverateli di zucchero a velo, sformate la crostata e posizionateli su di essa.

Guarnite con frutta fresca: ribes, lamponi o fragole.

 

IMG_20151128_134518

 

Un vero delirio!

IMG_20151128_144337

 

 

Food blogger

Anna Maria Santangelo
Sono Anna Maria Santangelo ho 55 anni, impiegata, moglie e mamma di due ragazzi di 27 e 23 anni. Vivo e lavoro a Catania. Tendenzialmente timida e riservata, ho sempre amato mettermi alla prova. Da due anni a questa parte l'interesse che coltivo di più è la cucina. Prova superata? A voi la parola.
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Condividi questa ricetta se ti è piaciuta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Ricette correlate

CHIACCHIERE

Le chiacchiere sono i dolci tipici del Carnevale e rappresentano il dessert ideale e perfetto per una festa in maschera. Le chiacchiere si realizzano…

CREMA ALLA NOCCIOLA

Per farcire le mie torte uso una grande varietà di creme. Oggi voglio condividere con voi la ricetta della crema alla nocciola, che ha…

AFFOGAGATTI

Perché si chiamano affogagatti?? Forse perché hanno la forma di piccoli pesciolini?........ e chi lo sa ! A noi piace prepararli e soprattutto .....mangiarli…

PESCHE DI PRATO.

Questa è solo una versione delle tipiche Pesche dolci o di Prato. Alcune varianti usano la pasta broiche, cioè una pasta lievitata.

BABA’ AL RHUM

Per una buona riuscita del babà basta fare una buona incordatura  dell' impasto ,cioè la pasta deve essere ben elastica , poi una buona lievitazione.

Diventare Food Blogger non è mai stato così facile

PROMUOVI I TUOI PRODOTTI

Seguici anche su

Tante ricette ti aspettano