L’unico e vero Cuor di Cucina dal 2013 con voi

Primi piatti

FARFALLETTE CON TENERUMI, GAMBERI E DATTERINI

16 Agosto 2016 - Visite (2735)

Condividi con:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp
  • Difficoltà
    Media
  • Costo
    Medio
  • Porzioni
    4
  • Cottura
  • Preparazione

Un primo piatto esclusivamente estivo. I tenerumi sono le foglie della pianta delle zucchine "serpente" , molto apprezzati in Sicilia. Poi i gamberi locali rosa ed i datterini freschi completano il tutto.

INGREDIENTI

300 gr Pasta
1 mazzetto Tenerumi
300 gr Pomodoro datterino
1 spicchio Aglio
500 gr Gamberi
q.b. Olio evo
q.b. Sale
q.b. Pepe

PROCEDIMENTO

Scegliere le foglie più tenere della parte centrale dei tenerumi,  metterli in acqua e lavarli più volte per eliminare totalmente la terra (se non sono di produzione propria o di un fornitore di fiducia, aggiungere nell'acqua dell'ultimo risciacquo un pò di bicarbonato e poi risciacquare nuovamente).

Fare bollire dell'acqua salata in un tegame ed aggiungere i tenerumi. Lasciare cuocere solo qualche minuto. Colare e lasciare un pò della loro acqua di cottura; raffreddare subito, affinché la verdura resti ben verde.

L'ideale è mettere la verdura in un recipiente ed immergerlo in un recipiente più grande con del ghiaccio.  Io ho proceduto così. Tagliuzzare la verdura.

Sgusciare i gamberi. Lasciare i gamberi più grandi con la testa, togliendo solo la buccia della coda. Mettere da parte le teste.

In una padella, che possa contenere la pasta, mettere l'aglio tritato con olio Evo. Soffriggere leggermente. Aggiungere un pò dell'acqua di cottura della verdura e spremere l'interno delle teste messe da parte. Lasciare cuocere un pò.

La fiamma deve essere sempre bassa.

Aggiungere i tenerumi tagliuzzati.  Aggiustare di sale e pepe o peperoncino (a piacere).

Unire i gamberi, rimestare e spegnere il fuoco. I gamberi devono cuocere appena, per evitare che diventino gommosi (ricordate che occorre mantecare la pasta).

Cuocere la pasta in abbondante acqua salata, colare al dente e lasciare un pò di acqua di cottura.

Versare la pasta nel sugo, mantecare sino a completare la cottura e, se occorre, aggiungere acqua di cottura.

Servire.

IMG-20160811-WA0002

 

CONSIGLI DELLO CHEF

Generalmente i tenerumi vengono utilizzati per un ottima minestra; una delle poche minestre gustate in estate, nonostante il caldo.

Questa variante vi farà sicuramente sudare poco, ma vi permetterà di gustare questa verdura molto amata nella nostra isola.

Con l'aggiunta dei gamberi in buona quantità risulterà un ottimo piatto unico, da gustare con un buon frizzantino, ben fresco.

Food blogger

Ina Buttitta
E ora ci sono anch'io. Sono un'impiegata, ma adoro da sempre creare con fantasia. Quale posto migliore se non la cucina. Ero ancora una ragazza quando ho cominciato a frequentare la cucina e preparare piatti rubando idee per le ricette da un libro di mia madre, soprattutto per le feste. La soddisfazione maggiore è vedere i piatti vuoti ed i volti soddisfatti. Le mie cavie? La mia famiglia, ma non si lamentano di certo... anzi!!!
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Condividi questa ricetta se ti è piaciuta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Ricette correlate

FUSILLI AL PESTO SENZA AGLIO

Amo il pesto ma come per tante persone faccio fatica a digerirlo. Quindi preferisco quello preparato in casa con ingredienti genuini e  senza aglio…

ORZOTTO AI PEPERONI

L'orzo cucinato cosi è un'alternativa al classico risotto, in questo caso è anche una ricetta vegetariana.

ARANCINI (RICETTA BASE)

Piatto tipico siciliano, mangiato a tutte le ore ed è utilizzato nelle feste e nelle cene tra amici. Si può condire come si vuole…

Diventare Food Blogger non è mai stato così facile

PROMUOVI I TUOI PRODOTTI

Seguici anche su

Tante ricette ti aspettano