L’unico e vero Cuor di Cucina dal 2013 con voi

Rosticceria

FAZZOLETTI DI PASTA SFOGLIA VEGETARIANI

23 Aprile 2021 - Visite (72)

Condividi con:

  • Difficoltà
    Bassa
  • Costo
    Basso
  • Porzioni
    16
  • Cottura
  • Preparazione

La Pasta sfoglia è una preparazione che si presta a tantissime ricette, sfiziose e molto gustose, da usare come antipasti o stuzzichini.

INGREDIENTI

2 Rolotoli rettangolari di pasta sfoglia fresca
450 gr Preparato per soffritto surgelato
2 Patate
q.b. Olio extravergine d'oliva
q.b. Prezzemolo tritato
70 gr Parmiggiano grattuggiato
q.b. Dado granulare
1 Uova
q.b. Semi di papavero

PROCEDIMENTO

Per prima cosa, sbucciare le patate con il Pelaverdure e tagliarle a piccolissimi cubetti e metterli insieme alle verdurine del Preparato per soffritto (carota, sedano e cipolla) in un tegame, aggiungere un filo d’olio extravergine di oliva e il prezzemolo e a piacere qualche spezia. Io ho usato il Tegame Aria per la caratteristica che ha di non alterare in alcun modo le proprietò organolettiche e le sostanze nutritive dei cibi in cottura.

 

Coprire e fare cuocere a fiamma media mescolando ogni tanto.

Regolare di sale,  procedere la cottura a fiamma bassa fino a che le verdure raggiungono la completa cottura.

Togliere dal fuoco e lasciate raffreddare.

 

Aggiungere alle verdurine già fredde, il parmigiano grattugiato.

Quindi,  iniziare a preparare i “fazzoletti”  srotolando la pasta sfoglia rettangolare e tagliandola in 8 quadrati, servendovi di una rotella taglia-pasta

   

 

Suddividere per ciascun quadrato di pasta sfoglia 1 cucchiaio di verdurine.

 

 

Unite 2 lembi del quadrato in modo da formare un triangolo. Sigillare premendo con la punta delle dita in modo da chiudere ermeticamente e non far uscire il condimento durante la cottura in forno.

Adagiarli su una teglia da forno antiaderente oppure  rivestita da carta da forno.

Distanziarli gli uni dagli altri, spennellarli con un po’ di uovo sbattuto e latte, cospargerli con semi di papavero

Mettete in forno a 200°C per circa 25-30 minuti, o comunque seguendo le modalità di cottura consigliate sulla confezione.

 

CONSIGLI DELLO CHEF

Food blogger

Francesca Pipia
Mi chiamo Francesca e ho 51 anni e sono una mamma di due ragazzi e tutrice di altri due ragazzi (miei nipoti). Ho lavorato per 30 anni in un panificio e ho coltivato l'amore per la buona cucina e le tradizioni siciliane in cucina. La Famiglia numerosa mi ha "obbligata" ad attivarmi a cucinare per tante persone cercando anche di seguire una linea economica tale da soddisfare tutti spendendo il meno possibile (da buona massaia e madre di famiglia) cercando al contempo di mantenere gusto e qualità. Per hobby canto in un coro gospel

Condividi questa ricetta se ti è piaciuta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Ricette correlate

CROCCHE’ (CAZZILLI)

Le crocche' fanno parte anch'esse al nostro street food palermitano. Sono destinate ad essere condivise con le  panelle e mangiate nello stesso panino.

ARANCINE ALLA CARNE

Nella Sicilia occidentale, come nella mia Palermo, viene chiamata arancina, invece in quella orientale arancino Sinceramente non so come mai anche se per me…

POLPETTE DI PANE

Riciclare il cibo, è una cosa che si deve e si può fare. In Sicilia, la tradizione vuole il pane a tavola sempre e,…

IMPASTO PER PIZZA ALLA BIRRA

In giro per il web si trovano moltissime ricette per fare l'impasto per pizza: io da anni uso sempre lo stesso. Dopo aver lavorato…

Diventare Food Blogger non è mai stato così facile

PROMUOVI I TUOI PRODOTTI

Seguici anche su

Tante ricette ti aspettano