L’unico e vero Cuor di Cucina dal 2013 con voi

Piatti unici

FRICO

5 Maggio 2021 - Visite (43)

Condividi con:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp
  • Difficoltà
    Media
  • Costo
    Basso
  • Porzioni
    2
  • Cottura
  • Preparazione

Il Frico è un piatto antico, bello sostanzioso, non dietetico! Uno dei piatti più rappresentativi della mia terra e guai a chi lo chiama frittata!.-). Le versioni in Friuli sono tante e variano in base alle zone della regione. Per la preparazione usiamo un formaggio chiamato "strissulis", ovvero le rimanenze che derivano dalla formazione del Montasio (parte povera e poco saporita che i contadini riuscivano a comprare) aggiunto a scaglie di formaggio indurito (sistema questo che consentiva di consumare il formaggio che rimaneva in dispensa).

INGREDIENTI

2 Patate
1 Cipolla dorata
200 gr Formaggio filante a dadini
3 cucchiai Olio d'oliva
q.b. Erba cipollina
q.b. Pepe
q.b. Sale

PROCEDIMENTO

Peliamo e grattugiamo le patate, io ho usato la Grattugia grossa ma si può fare anche con la grana più sottile. Si può in alternativa usare un Robot da cucina per fare prima. Grattugiamo anche la cipolla (meglio se dorata).

 

A questo punto mettiamo dell'olio di oliva in una Padella antiaderente, uniamo anche il nostro composto di patate e cipolla e facciamo andare a fuoco vivace girando spesso.

 

Quando le patate inizieranno a prendere colore, aggiungiamo il sale, mescoliamo bene e con un mestolo piatto schiacciamo leggermente  in modo che si formi la crosticina.

A questo punto uniamo il formaggio e l'erba cipollina sminuzzata. A piacere si possono aggiungere prezzemolo, radicchio, funghi, speck ma  il frico originale è con l'erba cipollina!

 

 

 

 

 

 

E ora arriva il difficile!!!

Bisogna mescolare per bene, io mi aiuto con un forchettone per spaghetti o con un Mestolo piatto.

 

 

 

 

 

 

Il formaggio deve sciogliersi e unirsi perfettamente alle patate, a piacere si aggiunge una spolverata di pepe.

Non deve filare troppo ma nemmeno troppo poco. Schiacciare per bene il tutto in maniera che il frico aderisca ai bordi della pentola.

 

 

 

 

 

 

Dopo di che dobbiamo girarlo, io uso lo stesso metodo che si usa per la frittata: mi aiuto con un piatto e capovolgo il frico per poi farlo scivolare nuovamente all'interno della padella.

Il frico può essere più croccante o più morbido (cottura più omogenea e senza crosta): entrambe le versioni sono tipiche della tradizione friulana!

 

 

 

 

 

 

Trasferite il frico in un bel piatto da portata e servite caldissimo!

 

CONSIGLI DELLO CHEF

Come da tradizione il frico viene accompagnato con la polenta "brustolita"ovvero la Polenta lavorata con metodo tradizionale e piastrata il giorno dopo. Alla polenta si aggiunge anche del radicchio e dell'insalata.

Se mai farete un salto in Friuli assaggiatelo, il più buono, a mio avviso, è quello con le patate grattugiate e cipolla che solitamente si fa nella zona collinare.

Ingredienti e strumenti utilizzati:

Robot da cucina PADELLE

 

 

 

Food blogger

Marina Cecconi
Sono Marina,ho 37 anni, sono Friulana e cucino da quando ne avevo 12. Non sono una quoca di professione ma la cucina è uno dei miei hobby preferiti. Girare il mestolo mi rilassa e mi distrae dagli impegni quotidiani. Ho avuto l'enorme fortuna di veder cucinare le donne di famiglia, tutte ottime cuoche da cui ho tratto insegnamenti e rubato trucchi, spaziando dalla cucina tradizionale Friulana principalmente contadina, alle influenze Genovesi e Napoletane. Dalle nonne ho imparato che non si butta via niente, e quindi proporrò, per quanto possibile, anche ricette di "reciclo" e svuota frigo.
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Condividi questa ricetta se ti è piaciuta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Ricette correlate

CROSTATA CAPRESE SOFFICE

Un nuovo tipo di Crostata soffice salata. In questa versione ho voluto fare una "Caprese" dove il gioco di colori e sapori da' origine…

BOLLITO IN SALSA VERDE

Ho scritto questa ricetta perché il bollito è buono e semplice da cucinare. Per la buona riuscita del piatto è importante avere ingredienti di…

TORTA BRISÈ CON VERDURE

Questo è un rustico molto semplice da preparare nel quale potete utilizzare le verdure che la stagione propone. Melanzane, zucchine, peperoni, pomodori,  biete e tutto…

Diventare Food Blogger non è mai stato così facile

PROMUOVI I TUOI PRODOTTI

Seguici anche su

Tante ricette ti aspettano