L’unico e vero Cuor di Cucina dal 2013 con voi

Conserve

GELATINA DI MELAGRANA

3 Ottobre 2017 - Visite (373)

Condividi con:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp
  • Difficoltà
    Bassa
  • Costo
    Basso
  • Porzioni
    20
  • Cottura
  • Preparazione
Non sono una brava lettrice, ma mi piace entrare in libreria, mi da un certo senso di pace e tranquillità e tutte le volte che lo faccio, non posso non fermarmi a guardare tra i libri di cucina e sceglierne uno che più mi attira.
Ora, non so cosa mi spinge a sceglierne uno piuttosto che un altro, magari le immagini sulla copertina. Quella volta l'occhio mi cadde su un libro che parlava di conserve e marmellate. Ecco, era proprio quello che tra i tanti mi mancava. Lo guardai, lo sfogliai un pò e già le immagini dentro mi attraevano parecchio. Niente esitazioni e il libro fu mio.
Non vedevo l'ora di provare quelle ricette e guardando le immagini, quella gelatina di melagrana era davvero invitante e per capire se proprio sarebbe venuta in quel modo, dovevo solo provare a farla.
Venite che vi spiego...... 🙂

INGREDIENTI

500 ml Succo di melagrana
3 Mele verdi o gialle
500 gr Zucchero semolato
60 ml Succo di limone

PROCEDIMENTO

Tagliate le melagrane a metà e ricavatene il succo.

 

Tagliate le mele a pezzi, compresi buccia e torsolo.

 

In un largo tegame mettete le mele, il succo di melagrana e 250 ml di acqua.

 

Coprite e fate bollire per 20 minuti circa.

 

Prendete una garza e copritela con acqua bollente per qualche minuto.

 

strizzatela e buttate l'acqua. Sospendete la garza su un boccale , lasciando morbido il centro.

 

Trascorsi 20 minuti dalla bollitura, versate il tutto sulla garza, senza strizzare o schiacciare, altrimenti la gelatina verrà opaca.

 

Fate filtrare per tutta la notte. Si otterrà un liquido apparentemene opaco e che avrà perso il colore della melagrana. Ora togliete la polpa e misurate il liquido. Versate il liquido in un tegame e subito dopo lo zucchero (250 gr di zucchero per 250 gr di liquido), mescolate a fuoco lento fino allo scioglimento.

 

Ora aggiungete il succo di limone e fate bollire per 20 /25 minuti (anche 30 se occorre) mescolando spesso.

 

Il composto dovrà risultare gelatinoso.
Durante la cottura, provate a togliere la schiumetta che si forma in superficie

 

Finita la cottura, versate la gelatina (che adesso sarà trasparente) nei barattoli puliti, per facilitarmi in questa operazione, senza scottarmi, ho versato la gelatina in un boccale e dopo nei barattoli.

 

Chiudeteli bene e capovolgeteli per creare il sottovuoto.

 

Lasciateli così fino a completo raffreddamento.
Potete usarla subito o lasciarla chiusa, in un luogo fresco e buio per 6/12 mesi. Appena aperto il barattolo, conservate in frigo fino a 6 settimane.

 

Questa gelatina si può usare in svariati modi:
fa bene per la tosse come se fosse uno sciroppo, si può versare sulla frutta fresca, si può aggiungere allo yogurt, si può usare per dolci e biscotti
o per qualche ricetta salata, anche come decorazione.

Beh insomma, fatela, ne vale la pena !!

Food blogger

Ricette Cuor di cucina
Ricette Sfiziose, particolari e originali, vi basterà seguire i procedimenti indicati e realizzerete piatti davvero meravigliosi.
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Condividi questa ricetta se ti è piaciuta

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Ricette correlate

MARMELLATA DI POMODORINI

In questo periodo di festività, spesso si va alla ricerca di ricette nuove e particolari. Abbiamo già parlato di un primo, di un secondo…

CONFETTURA DI NESPOLE

La Sicilia è una Terra che regala frutti meravigliosi. In questo periodo c'è abbondanza di nespole, un frutto questo, dalle molteplici proprietà benefiche oltre…

MARMELLATA DI MELE COTOGNE

I ricordi dell'infanzia sono legati a questa marmellata di mele cotogne, che ogni anno in questo periodo veniva preparata e che vi presento così…

PATÈ DI POMODORI SECCHI

Un gustoso patè che potete utilizzare per condire delle bruschette, da solo o in aggiunta a del pecorino o del parmigiano grattuggiato.  Potete utilizzarlo…

Diventare Food Blogger non è mai stato così facile

PROMUOVI I TUOI PRODOTTI

Seguici anche su

Tante ricette ti aspettano