L’unico e vero Cuor di Cucina dal 2013 con voi

Secondi piatti

INVOLTINI DI LONZA ALLE ERBETTE FRESCHE E PROFUMO DI LIMONE

7 Giugno 2016 - Visite (525)

Condividi con:

  • Difficoltà
    Bassa
  • Costo
    Medio
  • Porzioni
    5
  • Cottura
  • Preparazione

La lonza è una carne versatile ,si presta a molteplici preparazioni. In estate per una cena fresca può essere un secondo piatto profumato, leggero e saporito, ma soprattutto facile da realizzare

INGREDIENTI

15 fette Fettine di lonza
1 Pane raffermo
q.b. Maggiorana fresca
q.b. Prezzemolo
q.b. Timo fresco
q.b. Buccia di limone grattugiata
q.b. Pangrattato
1 cucchiaio Formaggio grattugiato
q.b. Olio extravergine di oliva
q.b. Sale
q.b. Pepe
q.b. Latte

PROCEDIMENTO

Sistemare le fettine su un piano di lavoro, di solito io le trovo sottili ma se così non fosse, battere con il batticarne per renderle sottili e tenere

In una ciotola preparare il ripieno:

spezzettare il pane e bagnare con latte ma non troppo fino ad assorbimento  deve risultare morbido, unire formaggio grattugiato ,tutte le erbette aromatiche e la scorza del limone grattugiata, sale, pepe e un filo di olio

IMG_20160603_180057

adesso disporre un pò su ogni fetta

IMG_20160603_180620

avvolgere le fette rotolandole su se stesse

IMG_20160603_181214

passare gli involtini nell'olio e quindi nel pangrattato

per una croccantezza ottimale potete usare del grattugiato di mais

sistemarli su una pirofila con un filo di olio e infornare a 200° per 30 minuti circa (frà fede il vostro forno ,almeno fin quando avranno una bella doratura)

IMG_20160603_182802

CONSIGLI DELLO CHEF

Potete accompagnare con  un contorno fresco di ortaggi o verdure, io in questo caso  ho preparato delle chips di zucchine dando la forma di  roselline   e dei pomodori tagliati e adagiati dando anch'essi l'idea di fiori con dei capperi.

 

Food blogger

Maria Concetta Todaro
Maria Concetta Todaro è una moglie, mamma e nonna .Ho tanti hobby ma quello che mi appassiona maggiormente è cucinare,perchè credo che cosa più bella non ci sia che ritrovarsi attorno un tavolo .Stare insieme a tavola è uno dei modi migliori per socializzare, perché il pasto è una pausa dagli impegni, nella quale ci si può concentrare su quello che si mangia, ma anche sulla compagnia di chi condivide con noi questo momento:infatti, la tavola non è solo il posto dove ci si nutre ma è soprattutto un luogo di condivisione, di aggregazione e di scambio di emozioni.Seguendo questa filosofia metto tanto amore in tutto quello che preparo ,amore che si concretizza quando leggo la soddisfazione dei commensali....spero che dal mio tavolo questo amore possa giungere al vostro in una unica tavolata ideale di gusto, sapori ed emozioni.

Condividi questa ricetta se ti è piaciuta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Ricette correlate

CANNOLI DI ZUCCHINA LUNGA RIPIENA

Cimentarmi in ricette che non sono della tradizione della mia terra è tipico della mia curiosità. Ho trovato così questa ricetta:"a cucuzzella ripiena", una…

COZZE GRATINATE

Un piatto oggi in uso come antipasto, un tempo servito tra una portata e l’altra, gli ingredienti usati hanno subito modifiche secondo le mode…

POLPETTE DI PANE AL SUGO

La prima volta che ho mangiato le polpette di pane al sugo, è stato molti anni fa a casa di una mia amica di…

Diventare Food Blogger non è mai stato così facile

PROMUOVI I TUOI PRODOTTI

Seguici anche su

Tante ricette ti aspettano