L’unico e vero Cuor di Cucina dal 2013 con voi

Secondi piatti

INVOLTINI DI PESCE SPATOLA E CREMA DI PATATE

26 Maggio 2016 - Visite (600)

Condividi con:

  • Difficoltà
    Bassa
  • Costo
    Medio
  • Porzioni
    4
  • Cottura
  • Preparazione

Purtroppo le foto non rendono merito al piatto, ma tenterò di sopperire con la mia descrizione.

Degli involtini di pesce , che con un costo contenuto,  daranno in tavola e al vostro palato, grande soddisfazione. La crema di patate un ottimo accompagnamento.

INGREDIENTI

12 Spatola
100 gr Finocchietto selvatico
q.b. Mollica fresca
q.b. Olio evo
q.b. Sale
500 gr Patate
q.b. Latte

PROCEDIMENTO

IMG-20160521-WA0015

Dalla propria pescheria di fiducia farsi preparare dodici filetti di pesce spatola della misura adatta per involtini.  A piacere il numero può essere aumentato o diminuito.

Lavare i filetti ed asciugarli con della carta assorbente.

Nel frattempo pulire il finocchietto selvatico e cuocerlo con poca acqua ed un pò di sale. Appena  pronto strizzarlo, ma non troppo; conservare per ogni evenienza un pò dell'acqua di cottura. Tritare il finocchietto più possibile, rigorosamente a coltello.

Preparare la mollica  fresca, usando il pane per i tramezzini e metterla in una ciotola; aggiungere un pò di sale, un pò di olio ed il finocchietto tritato, non troppo strizzato. Impastare bene e se risulta asciutto aggiungere altra acqua di cottura.

Spargere parte dell'impasto su tutto il filetto, avvolgere e fermare con uno spiedino. Ogni spiedino sarà composto da tre involtini, sistemati su una teglia, con carta forno, all'insù.

Continuare sino alla fine. Sistemati gli spiedini irrorare con un pò di olio

Cuocere in forno caldo statico per 15 minuti circa a 175/180 gradi, secondo il vostro forno.

Per la crema, pelare le patate e tagliarle a fettine molto sottili. Mettere in acqua per lavarle.  Colare.  In un tegame mettere le patate con il latte e cuocere a fuoco dolce, avendo cura di non fare sobbollire troppo il latte, finché le patate non sono abbastanza morbide. Aggiustare di sale.

A questo punto frullare bene, aggiungendo l'olio d'oliva q.b.

 

 

CONSIGLI DELLO CHEF

Questo piatto può essere gustato anche freddo.

Ma indubbiamente mangiato caldo deliziera' meglio il vostro palato.

Food blogger

Ina Buttitta
E ora ci sono anch'io. Sono un'impiegata, ma adoro da sempre creare con fantasia. Quale posto migliore se non la cucina. Ero ancora una ragazza quando ho cominciato a frequentare la cucina e preparare piatti rubando idee per le ricette da un libro di mia madre, soprattutto per le feste. La soddisfazione maggiore è vedere i piatti vuoti ed i volti soddisfatti. Le mie cavie? La mia famiglia, ma non si lamentano di certo... anzi!!!

Condividi questa ricetta se ti è piaciuta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Ricette correlate

SARDE A BECCAFICO

Un altro piatto della nostra bella cucina siciliana, servito come antipasto o come un secondo Saporito e ghiotto e.... SICURAMENTE DA PROVARE :)  

COTOLETTE SAPORITE

Piacciono tanto ai bambini..è vero!! Ma riscontrano quasi sempre il gusto di tutti. Le cotolette risolvono sempre qualsiasi situazione culinaria e sono semplici anche…

Diventare Food Blogger non è mai stato così facile

PROMUOVI I TUOI PRODOTTI

Seguici anche su

Tante ricette ti aspettano