L’unico e vero Cuor di Cucina dal 2013 con voi

Cocktail

MOSKOW MULE

4 Settembre 2016 - Visite (805)

Condividi con:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp
  • Difficoltà
    Bassa
  • Costo
    Medio
  • Porzioni
    1
  • Preparazione

Ciao a tutti gli amici di cuor di cucina e ben approdati in questo nuovo articolo dedicato al buon bere.

Oggi vi parlerò di un cocktail vecchio di decenni, ma che ritrova il suo massimo successo proprio in questi anni: Il Moskov Mule.

Da quando lo zenzero è entrato fortemente nel gusto contemporaneo comune, si è sentita l’esigenza di riesumare questo drink, il cui gusto colpisce proprio nel segno. La birra al sopore di zenzero (Ginger beer) ha conquistato il palato di molti bevitori tanto che il “Moskov mule” è diventato uno dei cocktail più in voga del momento.

Ma come nacque questo drink?

Nel 1941 in un bar di New york, due imprenditori americani si trovarono a discutere di come risalire la china e vendere i propri prodotti commerciali. Uno di loro aveva acquistato un prodotto sovietico di nome “smirnoff” vodka, un alcolico ancora poco apprezzato dal consumatore americano medio; l’altro cercava di lanciare la sua bibita a base di zenzero (ginger beer). Per gioco chiesero al barman di miscelare un cocktail con entrambi gli ingredienti, ai quali venne aggiunto un pizzico di succo di lime.

Sempre in quel bar, si sedette un’imprenditrice, che aveva da smaltire una serie di oggettistica in rame, tra cui delle belle tazze su cui vi era inciso un asinello. Il cocktail diventò presto famoso, dapprima col nome di “vodka buck” (tipologia di cocktail’s la cui base è proprio ginger beer o ginger ale e succo di lime) e successivamente riconosciuto come “Moskov Mule”.

Gli ingredienti sono:

INGREDIENTI

4.5 cl Vodka
12 cl Ginger beer
0.5 cl Lime

PROCEDIMENTO

Prepararlo è davvero semplice:

In una tazza di rame (ma potete utilizzare anche un comunissimo tumbler alto da cocktail), versate il succo di lime e la vodka; successivamente inserite abbondante ghiaccio cristallino all’interno della tazza e versare la vostra ginger beer, preferibilmente ghiacciato (questo aiuterà a diminuire i tempi di diluizione del ghiaccio all’interno del vostro cocktail). Guarnire con uno spicchio di lime e servire.

CONSIGLI DELLO CHEF

Molti tradizionalisti della miscelazione, si attengono a questa vecchia ed antica ricetta, ma dato che noi siamo gente creativa ed attenta al buon gusto, il mio consiglio è quello di “massaggiare” con un pestello (muddler), una fettina di zenzero ben spessa, assieme al succo di lime, prima di procedere alla preparazione; questo conferirà al vostro cocktail un sapore più pungente ed un’aroma più fresco e più genuino.

Sebbene non venga menzionato nella ricetta originale, anni di customer service vedono questo cocktail guarnito con una fetta di cetriolo, il cui aroma si sposa bene con i sapori e gli aromi di questo drink.

Altro utile consiglio: potete trovare la ginger beer in tutti i supermercati, ma qualora ne fossero sprovvisti, potrete sicuramente trovarla nei piccoli negozietti etnici della vostra città. Ricordate che la ginger beer non deve essere troppo dolce, quindi il mio consiglio è quello di trovare una marca che possa garantirvi una bevanda secca e poco dolce.

Food blogger

Francesco Mauro
Barman e conduttore su www.cuordicucina.it
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Condividi questa ricetta se ti è piaciuta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Ricette correlate

MOJITO

Cari lettori e amici di cuor di cucina, oggi vi parlerò di uno dei cocktail’s estivi più richiesti nei bar di tutto il mondo:…

AMERICANO COCKTAIL

La storia di questo Cocktail è pressoché ignota, di certo c’è che nasce intorno alla fine del 1800. Tra le tante storie molti vogliono…

TOMMY’S MARGARITA

Il Tommy’s Margarita è stato elaborato nel 1990 all’ interno del locale Tommy’s Restaurant di San Francisco, vero tempio della Tequila. Il creatore fu…

NEGRONI

Nasce nel 1919 al bar Casino di Firenze creato dal conte Camillo Negroni, bevitore incallito ed amante della bella vita, è il suo fidato…

SOUR MEDITERRANEO

Questo è un drink che mi sta molto a cuore, da qui ho appreso l’arte del miscelare "consapevole" e dell’accostamento di odori, sapori e…

Prodotti in evidenza

Crea la tua lista nozze

30 giorni gratuiti