L’unico e vero Cuor di Cucina dal 2013 con voi

Antipasti

PANETTONE GASTRONOMICO

7 Gennaio 2017 - Visite (313)

Condividi con:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp
  • Difficoltà
    Media
  • Costo
    Medio
  • Porzioni
    20
  • Cottura
  • Preparazione

Il panettone gastronomico è l'immancabile protagonista delle tavole natalizie; il panettone gastronomico è la versione salata del tradizionale dolce natalizio dal nome omonimo ed è diventato, a tutti gli effetti, un antipasto tradizionale. Dopo la cottura il panettone gastronomico si divide in dischi per realizzare tanti soffici strati da farcire come dei tramezzini. La farcitura sarà il tocco personale che caratterizza questa preparazione: salse, salumi, salmone, formaggi e tanti altri ingredienti sfiziosi di vostro gradimento saranno ripieni perfetti per il panettone gastronomico. Alternare le farciture per realizzare strati dal gusto diverso, così una volta che taglierete il panettone gastronomico a fette, ogni commensale potrà gustare tutte le farcie. Il panettone gastronomico arricchirà la vostra tavola delle feste e stuzzicherà l’appetito di grandi e piccini.

Il panettone gastronomico, detto anche panettone salato farcito, è un antipasto molto ricco e di bellissimo impatto che si prapara solitamente per le feste di Natale.

Il panettone salato rende unica e festosa la tavola di Natale e può essere preparato con un poco di anticipo e riposto in frigorifero ben avvolto nella pellicola trasparente. Lasciarlo almeno mezz'ora a temperatura ambiente prima di servirlo.

INGREDIENTI

500 gr Farina manitoba
220 gr Latte
70 gr Olio extravergine di oliva
40 gr Zucchero semolato
4 Tuorli
15 gr Lievito di birra
10 gr Sale
q.b. Burro

PROCEDIMENTO

15622649_10205832580494243_6723029478212061635_n

Intiepidire il latte; porre il lievito di birra sbriciolato in una tazza con un cucchiaino di zucchero e un poco del latte. Attendere circa 10', cioè fino a quando non si formerà una schiumetta.

Inserire il lievito e il resto degli ingredienti nella bowl dell'impastatrice, tranne il sale (per evitare l'aggressione al lievito), che aggiungerete alla fine e cominciare ad impastare fino a quando otterrete un impasto morbito e compatto.

Coprire e lasciar lievitare per 2/3 ore.

Trascorsa la lievitazione, riprendere l'impasto, rilavorarlo e poi formare una palla ben liscia.

Ungere bene la teglia da panettone con il burro e poi inserire la palla di impasto all'interno con la parte arrotondata rivolta verso l'esterno.

15698074_10205832588454442_3015204803613496289_n

Coprire con pellicola e far lievitare ancora fino a quando non fuoriesce un pochino dallo stampo.

Preriscaldare il forno a 180°C, spennellare la superfice del PANETTONE GASTRONOMICO con il tuorlo dell'uovo e cuocere per 40/45', facendo attenzione che non imbrunisca troppo la calotta (eventualmente coprire con alluminio e continuare la cottura).

Sfornare e sformare il PANETTONE GASTRONOMICO su un piatto. Far raffreddare completamente

15727314_10205832583174310_8238335157963628247_n

 

e poi avvolgere nella pellicola trasparente fino all'utilizzo.

Tagliare a strati

15622473_10205832582734299_5363405754502158924_n

e poi farcire a piacere. Io l'ho farcito in 3 modi:

  1. formaggio spalmabile alle olive, cotto di Praga e mozzarella a fette
  2. formaggio spalmabile alle olive, salame napoli e scamorza a fette
  3. formaggio spalmabile al salmone e salmone affumicato a fette

15726409_10205832581534269_6428530325201415821_n 15726934_10205832581814276_7515481021742281785_n

CONSIGLI DELLO CHEF

E' importante farcire gli strati ogni due, in modo tale che tagliando, si formi un vero e proprio tramezzino

Food blogger

Luisa Pontillo
Mi chiamo Luisa Pontillo e vivo a Grassano, un piccolo paese della Basilicata in provincia di Matera. Sono un’insegnante esperta di lingua inglese e mi occupo soprattutto di certificazioni linguistiche, ma sono anche moglie e mamma di Chiara, una ragazzina di 13 anni. Sono una camperista e amo viaggiare per conoscere e scoprire nuovi posti, dolci e piatti da poter poi riprovare e riproporre a casa e con gli amici. Sono sempre in movimento (non mi fermo mai) e soprattutto sempre pronta ad impastare. Il mio hobby? La pasticceria dolce e salata. Sin da bambina mi divertivo ad aiutare mia nonna materna (ora 95 anni) in pasticceria e questa passione non mi ha più abbandonata, anzi mi segue anche nella professione di insegnante; infatti ai miei studenti, a fine anno scolastico, propongo sempre una simulazione dell’English Tea time durante il quale ci cimentiamo nella preparazione di dolci tipici inglesi.
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Condividi questa ricetta se ti è piaciuta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Ricette correlate

POLPETTE DI PANE CON SESAMO

polpette di pane .....sono ottime fritte, al forno o con il sugo. Facili da preparare, le polpette di pane sono un piatto economico e…

PATÈ DI FAGIOLINI E TONNO

Ottimo patè che potete servire in monodosi o in uno stampo unico con tante verdure fresche e colorate, dal sapore estivo...farete sicuramente un figurone!

BACCALÀ MARINATO

La prima volta che mi è stato presentato questo piatto da parte di mio Papà ( è stato colui che mi ha insegnato ad…

Diventare Food Blogger non è mai stato così facile

PROMUOVI I TUOI PRODOTTI

Seguici anche su

Tante ricette ti aspettano