L’unico e vero Cuor di Cucina dal 2013 con voi

Primi piatti

PASTA CON BROCCOLI (CAVOLFIORE)

23 Gennaio 2018 - Visite (752)

Condividi con:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp
  • Difficoltà
    Bassa
  • Costo
    Basso
  • Porzioni
    4
  • Cottura
  • Preparazione

La pasta con i broccoli in tegame è un piatto tipico siciliano, che combina il gusto del cavolfiore con quello di alici, uvetta e pinoli. Da provare!

Così come la Pasta e Broccoletti della nostra precedente ricetta, per realizzare questa pasta abbiamo usato i coperchi GIOTTO, GIOTTO è un coperchio magico 100% Made in Italy che consente di cucinare sfruttando l’umidità prodotta durante la cottura dei cibi, consentendo di esaltare tutti i sapori pur mantenendo inalterate le proprietà nutritive. I risultati sono eccezionali!

La cottura del Cavolfiore, che a Palermo viene chiamato broccolo, è tra quelle che più fa notoriamente persistere odori forti in tutta la casa , ma utilizzando GIOTTO, che sfrutta l'aria trasformandola in vapore, ciò che sentirete  in cottura, è semplicemente  il profumo del cibo che cucina e che non resterà stantio.

 

INGREDIENTI

300 gr Bucatini
400 gr Cavolfiore
q.b. Olio extravergine di oliva
2 Cipolla scalogno
q.b. Passolina e pinoli
10 Alici sott'olio
1 cucchiaio Concentrato di pomodoro
500 gr Acqua
q.b. Sale

PROCEDIMENTO

Ecco come preparare la pasta con i broccoli in tegame

Per prima cosa puliamo e  sbollentiamo il cavolfiore, utilizzando il coperchio GIOTTO , noi abbiamo utilizzato il coperchio di diametro 31.

L'operazione di sbollentare il cavolfiore non è indispensabile per la ricetta, ma se preferite una consistenza più morbida, vi consigliamo di sbollentarlo per due/tre minuti dalla fuoriuscita del vapore dai fori del coperchio. Dopo la fuoriuscita del vapore, la fiamma va messo al minimo e continuata la cottura per i due / tre minuti indicati in precedenza.

Prepariamo adesso il sugo: in una casseruola aggiungere l'olio, cipolla scalogno tritata finemente, i filetti di acciuga, uvetta (un tipo di uva passa) e pinoli,e il concentrato di pomodoro.

Avviamo la cottura a fiamma medio/alta, finché non noteremo che si riscalderà il coperchio GIOTTO, quindi abbassiamo la fiamma al minimo e continuiamo a cuocere per due minuti.

 

Uniamo a questo punto il cavolfiore sbollentato, la pasta (tradizionalmente si utilizzano i bucatini) e l'acqua, regoliamo di sale (non eccedete perchè sia le alici che il concentrato di pomodoro contengono sale).

Alziamo la fiamma fino alla fuoriuscita di vapore dai buchi del coperchio, quindi abbassiamo la fiamma al minimo e continuare la cottura della pasta per i minuti indicati sulla confezione.

Verso metà cottura mescolare delicatamente, stessa cosa fare a fine cottura.

Nel frattempo tostare della mollica in una padella, a fiamma bassa; servirà in seguito.

A fine cottura, impiattare

Cospargere con della mollica tostata.

Buon Appetito con questa pasta con i broccoli in tegame!

CONSIGLI DELLO CHEF

Solitamente si utilizza il doppio  di acqua rispetto al peso della pasta, (per 500 gr di pasta 1 litro di acqua), in questo caso ne abbiamo utilizzato poco meno perchè il cavolfiore contiene acqua.

Potete aggiungere del peperoncino nel sugo, se preferite il piccante.

Potete aggiungere anche dello zafferano pochi minuti prima della fine cottura della pasta.

Buon appetito con la nostra ricetta della Pasta con Cavolfiore cotta con GIOTTO.

Con Giotto avrete un risparmio di tempo, non avrete odori persistenti in casa, il piano cottura rimarrà pulito, e ci sarà anche un risparmio di gas.

Se volete ulteriori informazioni sull'utilizzo di questi coperchi, commentate la ricetta.

Dal form sottostante potete prenotare l'acquisto dei coperchi con le Promo di questo mese!

 

Food blogger

Pietro e Manu Zizzo
Le nostre terre di nascita Sicilia (Pietro) e Calabria (Manu) ci portano a confrontarci e a stimolarci a vicenda in cucina. Siamo una coppia affiatata, incuriosita dalle nostre tradizioni culinarie territoriali e non solo. Abbiamo una grande voglia di migliorare e di provare sempre nuove ricette e nuovi accostamenti di gusto.
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Condividi questa ricetta se ti è piaciuta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Ricette correlate

TROFIE PESCE SPADA GAMBERI E MENTA

L'estate è alle porte...il pesce spada e i gamberi sono nel periodo migliore. Personalmente preferisco fare un piatto unico ,ricco e veloce da preparare.…

Diventare Food Blogger non è mai stato così facile

PROMUOVI I TUOI PRODOTTI

Seguici anche su

Tante ricette ti aspettano