L’unico e vero Cuor di Cucina dal 2013 con voi

Secondi piatti

PESCE AZZURRO (SPATOLA E ACCIUGHE) FRITTO E AL FORNO

17 Marzo 2016 - Visite (743)

Condividi con:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp
  • Difficoltà
    Media
  • Costo
    Medio
  • Porzioni
    4
  • Cottura
  • Preparazione

Tagliare i filetti di spatola a pezzi di circa 10 cm. Squamare bene e deliscare le acciughe aprendole a libro. Affettare grossolanamente la cipolla altrimenti si brucia.

INGREDIENTI

1 kg Spatola
500 gr Acciughe
4 Cipolla
100 gr Mollica fresca
30 gr Pinoli
1 cucchiaio Prezzemolo tritato
2 Aglio
1 cucchiaino Aceto
1 cucchiaino Zucchero semolato
1 cucchiaio Olio d'oliva
q.b. Olio di semi di girasole
2 Arancia rossa

PROCEDIMENTO

Salare e oleare i filetti (4 per ogni commensale) di spatola e metterli da parte.

In una ciotola mescolare, la mollica, 1 cucchiaino di prezzemolo tritato, l'aglio tritato, i pinoli e l'olio, mescolare e passarli in un frullatore per creare un composto omogeneo.

Versare il composto in un vassoio e panare i filetti di spatola da ambo le parti, disporli su una spianatoia e mettere sopra, ancora un pò di composto.

Avvolgerli su stessi creando un involtino. Creare uno spiedino con i quattro involtini e metterli in una teglia oleata che infornere in forno preriscaldato a 180°  per 15-20 minuti.

Prendere una padella e con un po' di olio fate appassire la cipolla;  aggiungere lo zucchero e l'aceto e mescolare per insaporire a fuoco lento. Mettere da parte e far raffreddare.

Dopo aver pulito le acciughe mettere un pizzico di sale e qualche filo di aceto, infarinare e friggere nell'olio caldo, facendole dorare.

Lavare bene le arance e affettarle creando 12 fettine; ho utilizzato l'arancia rossa per dare colore al piatto considerato il colore biondo delle cipolle e la doratura del pesce.

Impiattare mettendo alla base 1 cucchiaio di cipolla, le fette di arance e sopra di essi lo spiedino di spatola e le acciughe fritte, spolverare con il prezzemolo e servire tiepido. Buon appetito.

CONSIGLI DELLO CHEF

Il sapore di questo piatto e' delicato ma allo stesso tempo intenso per cui vi consiglio di abbinare un Dolcetto del Piemonte un vino bianco dal sapore dolce e con un retrogusto intenso.

Food blogger

Giacomo Zabbara
Ciao a tutti, mi chiamo Giacomo, ho 53 anni e sono un biologo, il mio lavoro è Informatore Scientifico del Farmaco. Da circa 30 anni (la mia passione è iniziata ai tempi dell'Università) mi diletto ai fornelli e la mia prima cavia ad assaggiare i miei manicaretti e' stata la mia ragazza, oggi mia moglie. I piatti che preferisco preparare sono: Antipasti, Primi e Secondi. Troverete anche lo Street-Food e la rosticceria siciliana in genere. I piatti che preparo sono spesso frutto della mia fantasia ma anche rivisitati da ricettate tradizionali siciliane. Il pesce e' l'alimento che troverete spesso nelle ricette da me presentate. Le mie presentazioni saranno spesso delle fotoricette passo- passo che vi aiuteranno molto per preparare il piatto che più vi piace. Seguitemi e sono sicuro che apprezzerete quanto vi proporrò
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Condividi questa ricetta se ti è piaciuta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Ricette correlate

INVOLTINI DI VERZA

Verza e salsiccia,  sono due ingredienti che si abbinano molto bene, in questa ricetta ho aggiunto  pomodoro, emmental e grana per rendere il ripieno…

ROTOLO DI PATATE

Un classico rotolo, preparato con una purea di patate, arricchito con carne e zucchine.

BOLLITO IN SALSA VERDE

Ho scritto questa ricetta perché il bollito è buono e semplice da cucinare. Per la buona riuscita del piatto è importante avere ingredienti di…

Diventare Food Blogger non è mai stato così facile

PROMUOVI I TUOI PRODOTTI

Seguici anche su

Tante ricette ti aspettano