L’unico e vero Cuor di Cucina dal 2013 con voi

Primi piatti

RISOTTO ALLE FRAGOLE E CAFFÈ

16 Aprile 2021 - Visite (47)

Condividi con:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp
  • Difficoltà
    Bassa
  • Costo
    Basso
  • Porzioni
    1
  • Cottura
  • Preparazione

Un piatto che viene direttamente dai ruggenti anni ‘80! Il risotto alle fragole era il massimo dell’azzardo in cucina dopo le penne alla vodka! In un periodo di rinascita anche a tavola gli chef ricercavano la sfida, la novità assoluta.
Oggi il risotto alle fragole viene spesso inserito nei menu di San Valentino, essendo le fragole un frutto considerato “afrodisiaco” e dal colore rosso cuore...ma perché non spingerci un po’ più in là trasformandolo in un piatto gourmet arricchendolo nuovi livelli gustativi?

Ecco perché la scelta del caffè come ingrediente principale assieme alle fragole. Non l’avrei mai detto ma, al primo assaggio, invece di cozzare col gusto fresco e delicato della fragola, il caffè conferisce al piatto una struttura quasi “tridimensionale”, come la prospettiva in un dipinto quattrocentesco!

Provatelo e fatemi sapere cosa ne pensate!

INGREDIENTI

30 gr Cipollotto fresco
2 gr Misto di spezie mediterranee
500 ml Brodo vegetale
50 ml Caffè
10 gr Burro chiarificato
80 gr Riso vialone nano semi integrale
150 gr Fragole
5 gr Scamorza affumicata
4 gr Amido di mais
q.b. Caffe' solubile

PROCEDIMENTO

Cominciamo preparando un caffè non troppo intenso, io ho usato un arabica 100%.

 

Tritiamo finemente il cipollotto e mettiamolo nella pentola col burro chiarificato, le spezie ed un po’ d’acqua.

 

...e mettiamo tutto a cuocere su fiamma moderata.

 

Mentre aspettiamo che la cipolla appassisca, puliamo e riduciamo in polpa le fragole con un frullatore a immersione, lasciandone una per la decorazione finale.

 

 

 

 

 

 

Appena la cipolla sarà appassita, deve diventare quasi trasparente, uniamo il riso e facciamolo tostare.

 

Quando il riso sarà traslucido e comincerà ad attaccarsi al fondo della pentola sfumiamo con parte di caffè ancora caldo. Uniamo il brodo caldo e portiamo a cottura.

 

A questo punto prepariamo una riduzione di caffè, con quello che resta dopo aver sfumato il riso, amalgamandolo in un pentolino con l’amido di mais.

Mettiamo sul fuoco finché non otterremo una salsina non troppo densa, se serve uniamo del brodo caldo.

 

A metà cottura del riso uniamo la polpa frullata delle fragole.

 

A fine cottura uniamo una parte della riduzione di caffè e mantechiamo.

 

 

Impiattiamo il riso decorandolo con una fragola, dei bottoncini di salsa al caffè, una spolverata di scamorza affumicata e del caffè micronizzato/solubile.

 

Buon Appetito!

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

CONSIGLI DELLO CHEF

Il brodo di verdure può essere preparato anche in anticipo. Basterà mettere in una pentola con dell’acqua abbondante una cipolla, due carote, qualche altra verdura che avete in frigo, spezie a piacere, del sale e fare cuocere finché non sarà pronto.
Scolate le verdure che potrete consumare frullate come fosse una vellutata o di contorno al secondo.
Nel caso decideste di cucinare il brodo il giorno prima, conservatelo nel frigo e scaldatelo immediatamente prima di procedere con la preparazione.

Ho preferito non mantecare con del formaggio per non appiattire il sapore del riso.
Secondo me al posto della scamorza affumicata si potrebbe benissimo usare un pecorino stagionato! Fermo restando che l’affumicatura si bilancia meravigliosamente con il caffè!

Insomma, osate! che la vita è splendida, soprattutto a tavola!!!

Food blogger

Claudia Munda
Ciao a tutti mi chiamo CLAUDIA e sono una cantante lirica celiaca con la passione per la cucina, da qui il nome del mio blog: sovracuti e pasticcini! Mi sono avvicinata a questo mondo un po’ per necessità, sglutinare le ricette per poter assaggiare preparazioni che mi incuriosivano è stata la motivazione più forte, e un po’ perché sono cresciuta con una mamma, cuoca sopraffina, che mi ha trasmesso tutta il suo entusiasmo. Adoro fare dolci ma non solo! ultimamente mi sono avvicinata anche al mondo della panificazione dopo aver creato una pasta madre viva senza glutine che mi sta dando parecchie soddisfazioni! Ma anche a quello della fit bakery, essendo anche una sportiva conta macros😅, per cui nelle mie ricette spesso troverete anche le indicazioni dei valori nutrizionali per chi come me ne avesse bisogno! Credo che condividere i piaceri della tavola sia una delle forme di amore più belle, cos’altro dire... auguro a tutti una buona cucina e spero che i miei consigli vi siano utili🤗
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Condividi questa ricetta se ti è piaciuta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Ricette correlate

COUS COUS CON PESCE

Il cous cous e un piatto tipico arabo, piace a tutti, sostituisce la pasta e riso. Essendo originaria del Marocco, per me questa è…

RISOTTO ZUCCA E GAMBERI

Il risotto zucca e gamberi è una variante autunnale del classico riso zucchine e gamberi. Tra i suoi vantaggi ,ha quello di essere un…

CASERECCE ALL’ ‘ISOLANA.

Aspettando la bella stagione vengono in mente piatti leggeri e veloci da preparare, come questo primo allegro e colorato piatto.

Diventare Food Blogger non è mai stato così facile

PROMUOVI I TUOI PRODOTTI

Seguici anche su

Tante ricette ti aspettano