L’unico e vero Cuor di Cucina dal 2013 con voi

Buffet

STUZZICHERIA CON ESUBERO DI LIEVITO MADRE

31 Gennaio 2017 - Visite (301)

Condividi con:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp
  • Difficoltà
    Bassa
  • Costo
    Basso
  • Porzioni
    1
  • Cottura
  • Preparazione

La pasta acida naturale, chiamata anche pasta madre, è un impasto di farina e acqua sottoposto a una contaminazione spontanea da parte dei microrganismi presenti nelle materie prime. Alcuni anni fa ho voluto anch'io cimentarmi a farlo, è impegnativo curarlo ma le soddisfazioni nella preparazione dei lievitati è enorme. Per tenerlo attivo bisogna rinfrescarlo spesso , cioè rinnovare il nutrimento per tenerlo vivo,  ma questo comporta lo scarto di una parte . La pasta che eccede dal rinfresco é l'esubero.Entrano in gioco, quindi, tante ricette utili per smaltire questi esuberi, semplici e veloci, e anche molto sfiziose. I grissini che vi propongo sono una di queste idee.

INGREDIENTI

300 gr Farina
300 gr Esubero lievito madre
150 gr Acqua frizzante
75 gr Olio extravergine d'oliva
12 gr Sale
100 gr Mix semi per panificati

PROCEDIMENTO

Prepariamoci tutti gli ingredienti sul piano di lavoro

In una ciotola sminuzziamo lievito madre (il mio era questa volta del lievito rinfrescato da un giorno che non ero riuscita a smaltire) e lo sciogliamo nell'acqua( temperatura ambiente)  e olio

amalgamare bene e unire poco per volta la farina setacciata.Potete usare un mix di farine a vostra scelta, io ho usato: farina integrale , farina 0

unire il sale e i semi

fate una palla e coprire a campana sul piano di lavoro per 30 minuti

dare forma ai grissini ma potete sbizzarrirvi di fantasia,posizionarli  in leccarda con carta forno

cuocere in forno preriscaldato 180° per 40 minuti circa secondo vostro forno

 

 

Food blogger

Maria Concetta Todaro
Maria Concetta Todaro è una moglie, mamma e nonna .Ho tanti hobby ma quello che mi appassiona maggiormente è cucinare,perchè credo che cosa più bella non ci sia che ritrovarsi attorno un tavolo .Stare insieme a tavola è uno dei modi migliori per socializzare, perché il pasto è una pausa dagli impegni, nella quale ci si può concentrare su quello che si mangia, ma anche sulla compagnia di chi condivide con noi questo momento:infatti, la tavola non è solo il posto dove ci si nutre ma è soprattutto un luogo di condivisione, di aggregazione e di scambio di emozioni.Seguendo questa filosofia metto tanto amore in tutto quello che preparo ,amore che si concretizza quando leggo la soddisfazione dei commensali....spero che dal mio tavolo questo amore possa giungere al vostro in una unica tavolata ideale di gusto, sapori ed emozioni.
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Condividi questa ricetta se ti è piaciuta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Ricette correlate

HAMBURGER DI ZUCCHINE E RICOTTA

Di facile preparazione, perfetti da gustare sia da soli che come secondo piatto  accompagnati magari da una insalata mista o patate al forno o,…
Frittata di Asparagi

FRITTATA DI ASPARAGI

La  frittata di asparagi riscuote sempre un enorme successo tra i miei commensali. Un antipasto da preparare con grande anticipo,da gustare calda o fredda…

SFINCIONE BAGHERESE

Lo sfincione  di Bagheria è la versione bianca dello sfincione palermitano, che pur mantenendo gli stessi ingredienti si differenzia per la mancanza di pomodoro.…

MUFFIN DI MELANZANA

Belli a vedersi e soprattutto squisitissimi! Ideali per un antipasto, una cena veloce od un contorno davvero sfizioso. Seguite la ricetta non vi deluderanno…

Diventare Food Blogger non è mai stato così facile

PROMUOVI I TUOI PRODOTTI

Seguici anche su

Tante ricette ti aspettano