L’unico e vero Cuor di Cucina dal 2013 con voi

Dolci e Desserts

TORTA ROVESCIATA ALL’ANANAS

21 Novembre 2016 - Visite (438)

Condividi con:

  • Difficoltà
    Bassa
  • Costo
    Basso
  • Porzioni
    10
  • Cottura
  • Preparazione

La mia torta  rovesciata all'ananas  è uno di quei dolci molto facili da preparare, soffice, scenografico e molto buoni.Una torta dal delicato sapore di ananas che acquista corpo grazie alla golosa caramellatura

INGREDIENTI

150 gr Burro
250 gr Zucchero
150 gr Farina
3 Uova
8 gr Lievito per dolci
1 barattolo Ananas sciroppato
q.b. Burro

PROCEDIMENTO

Cominciamo preparando il caramello

In un pentolino in acciaio dal fondo spesso , facciamo fondere 100 g di zucchero con  50ml di sciroppo di ananas che prendiamo dal barattolo dell'ananas sciroppato,fino ad ottenere un caramello ambrato (senza mai mescolare, al limite con il manico ,smuovetelo delicatamente se si scurisce maggiormente su un lato )

Pronto versatelo su tortiera imburrata e foderata con un foglio di carta forno,ruotando lo stampo per distribuire uniformemente il caramello .Distribuire le fettine di ananas ben sgocciolate .

Tenere da parte lo sciroppo rimasto.

In una ciotola montare il burro a temperatura ambiente con lo zucchero rimasto fino a renderlo gonfio e spumoso.

Unire le uova uno alla volta e quindi la farina setacciata con il lievito

Possiamo adesso versare il composto ottenuto sulla tortiera sopra le fette di ananas ,livellandolo.

Cuocere in forno preriscaldato a 175° per circa 45 minuti.

A cottura ultimata irrorare subito la torta con lo sciroppo che avevate messo da parte e lasciare raffreddare completamente.

Sformare e capovolgere su piatto da portata .

IMG_20160917_212420 IMG_20160917_212659

CONSIGLI DELLO CHEF

Ho usato dell'ananas sciroppato ,ma potete usare benissimo anche quello fresco

Food blogger

Maria Concetta Todaro
Maria Concetta Todaro è una moglie, mamma e nonna .Ho tanti hobby ma quello che mi appassiona maggiormente è cucinare,perchè credo che cosa più bella non ci sia che ritrovarsi attorno un tavolo .Stare insieme a tavola è uno dei modi migliori per socializzare, perché il pasto è una pausa dagli impegni, nella quale ci si può concentrare su quello che si mangia, ma anche sulla compagnia di chi condivide con noi questo momento:infatti, la tavola non è solo il posto dove ci si nutre ma è soprattutto un luogo di condivisione, di aggregazione e di scambio di emozioni.Seguendo questa filosofia metto tanto amore in tutto quello che preparo ,amore che si concretizza quando leggo la soddisfazione dei commensali....spero che dal mio tavolo questo amore possa giungere al vostro in una unica tavolata ideale di gusto, sapori ed emozioni.

Condividi questa ricetta se ti è piaciuta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Ricette correlate

palline di pandoro al cioccolato

PALLINE DI PANDORO AL CIOCCOLATO

Capita nel periodo delle feste di natale di ritrovarsi in casa con molti pandori, ottimi da mangiare normali ma mi sono sempre chiesta se…

TORTA DI MELE

Questa torta in casa mia non manca mai.Semplice ,veloce e buona piace sempre a grandi e piccini .

ROTOLO DI CAROTE E NUTELLA

Un dolce insolito se si pensa che si prepara con le carote, arricchito con le mandorle,la nutella e la granella di nocciole. Morbido e…

Diventare Food Blogger non è mai stato così facile

PROMUOVI I TUOI PRODOTTI

Seguici anche su

Tante ricette ti aspettano