L’unico e vero Cuor di Cucina dal 2013 con voi

Secondi di pesce

TRIGLIE AL CARTOCCIO AL SAPORE DI FINOCCHIETTO SELVATICO

21 Aprile 2016 - Visite (1573)

Condividi con:

  • Difficoltà
    Media
  • Costo
    Alto
  • Porzioni
    3
  • Preparazione

La triglia di scoglio e' uno dei pesci più saporiti che ci offre il nostro mare, se poi la mettiamo in un cartoccio e la aromatizziamo con il finocchietto selvatico, aroma e sapore saranno paradisiaci.

INGREDIENTI

150 ml Olio evo
3 spicchi Aglio
1 mazzetto Finocchietto
1 cucchiaio Prezzemolo tritato
300 gr Pomodoro ciliegino
1 cucchiaio Capperi
1.2 kg Triglie
q.b. Sale
q.b. Pepe nero

PROCEDIMENTO

Preparazione delle triglie:

Acquistare 9 (o 6 a secondo della grandezza) triglie di scoglio fresche e non decongelate.

Eviscerare e squamare le triglie, tagliare le spine del dorso, lavare bene e asciugare con un foglio di carta assorbente. Salare, pepare e oleare sia la parte interna che esterna delle triglie e inserire nella pancia qualche ciuffetto di finocchietto e uno spicchio d'aglio schiacciato.

Preparazione del cartoccio:

Lavare e tagliare i pomodori a metà.

Strizzare i capperi per eliminare l'acqua.

Tagliare il mazzettino di finocchietti selvatici a pezzettini piccoli eliminando i gambi.

Prendere 3 fogli di carta stagnola della grandezza che possano contenere le triglie e olearli alla base. Aggiungere metà dei pomodori, una spolverata del finocchietto, metà dei capperi e metà olio. Irrorare con mezzo bicchiere di acqua tiepida, salare, pepare e adagiarvi le triglie. Mettere sopra le triglie il resto dei pomodori, un'altra spolveratina di finocchietti e i capperi. Versare l'olio rimasto e il prezzemolo tritato.

Cottura:

Chiudere bene il cartoccio per non far uscire il brodetto. Infornare in forno preriscaldato a 2oo gradi per 20-25 minuti. Sfornare, aprire il cartoccio e servire con lo stesso caldissimi.

 

BUON  APPETITO

 

 

 

CONSIGLI DELLO CHEF

Gustare questa delizia abbinando un calice di Prosecco.

Food blogger

Giacomo Zabbara
Ciao a tutti, mi chiamo Giacomo, ho 53 anni e sono un biologo, il mio lavoro è Informatore Scientifico del Farmaco. Da circa 30 anni (la mia passione è iniziata ai tempi dell'Università) mi diletto ai fornelli e la mia prima cavia ad assaggiare i miei manicaretti e' stata la mia ragazza, oggi mia moglie. I piatti che preferisco preparare sono: Antipasti, Primi e Secondi. Troverete anche lo Street-Food e la rosticceria siciliana in genere. I piatti che preparo sono spesso frutto della mia fantasia ma anche rivisitati da ricettate tradizionali siciliane. Il pesce e' l'alimento che troverete spesso nelle ricette da me presentate. Le mie presentazioni saranno spesso delle fotoricette passo- passo che vi aiuteranno molto per preparare il piatto che più vi piace. Seguitemi e sono sicuro che apprezzerete quanto vi proporrò

Condividi questa ricetta se ti è piaciuta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Ricette correlate

SALMONE AL SESAMO

Grazie alla panatura con il Sesamo otterrete un risultato finale che garantirà a voi ed ai vostri ospiti un secondo piatto deciso e raffinato…

Diventare Food Blogger non è mai stato così facile

PROMUOVI I TUOI PRODOTTI

Seguici anche su

Tante ricette ti aspettano