L’unico e vero Cuor di Cucina dal 2013 con voi

Primi piatti

ANELLETTI SICILIANI ALLA GENOVESE RICETTA NAPOLETANA A MODO MIO

3 Aprile 2017 - Visite (419)

Condividi con:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp
  • Difficoltà
    Bassa
  • Costo
    Medio
  • Porzioni
    1
  • Cottura
  • Preparazione

Questo primo piatto lo faccio da sempre, per meglio dire da quando mi sono sposata, un bel pò di tempo fa... è infatti un piatto che mio marito adora come piace anche alla mia secondogenita. Solo da poco tempo ho scoperto che questo piatto a me molto familiare aveva delle origini ben distinte . Per me è stata una scoperta affascinate l'origine che questo piatto aveva....non sapevo che fosse un piatto tipico napoletano e quanto la denominazione "genovese "non avesse nessun riferimento geografico..... non avendo origini campane la mia ricetta nasce dal gusto personale e quello delle  persone  a me care ... non uso la carne tagliata a pezzi grandi ,ma della carne trita, e poi ha il tocco siciliano dei semi di finocchio e gli anelletti palermitani

INGREDIENTI

400 gr Macinato di manzo
350 gr Pasta formato anelletti
mezza Cipolla
1 Carota
mezza Coste sedano
Mezzo bicchiere di vino bianco
Sale
Pepe
pizzico Semi di finocchio
3 q.b. Olio extravergine d'oliva
q.b. Acqua calda

PROCEDIMENTO

Cominciamo a fare un trito di carota , sedano e cipolla che andremo a stufare con l'olio e un pò di acqua

aggiungere il macinato e farlo insaporire per bene, aggiustare di sale e pepe, insaporire con semi di finocchio e basilico e infine sfumare con vino bianco, finire la cottura aggiungendo acqua calda quanto basta

il nostro condimento è pronto per condire gli anelletti,  a chi piace aggiungere al tavolo del formaggio grattugiato

 

 

Food blogger

Maria Concetta Todaro
Maria Concetta Todaro è una moglie, mamma e nonna .Ho tanti hobby ma quello che mi appassiona maggiormente è cucinare,perchè credo che cosa più bella non ci sia che ritrovarsi attorno un tavolo .Stare insieme a tavola è uno dei modi migliori per socializzare, perché il pasto è una pausa dagli impegni, nella quale ci si può concentrare su quello che si mangia, ma anche sulla compagnia di chi condivide con noi questo momento:infatti, la tavola non è solo il posto dove ci si nutre ma è soprattutto un luogo di condivisione, di aggregazione e di scambio di emozioni.Seguendo questa filosofia metto tanto amore in tutto quello che preparo ,amore che si concretizza quando leggo la soddisfazione dei commensali....spero che dal mio tavolo questo amore possa giungere al vostro in una unica tavolata ideale di gusto, sapori ed emozioni.
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Condividi questa ricetta se ti è piaciuta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Ricette correlate

PASTA CON PATATE E PROVOLA

La pasta con le patate è un piatto tanto semplice quanto sostanzioso, si prepara in mezz'ora con pochi ingredienti: pasta corta, patate, aromi e…

ZUPPA DI VERDURE E LEGUMI

Nelle fredde sere invernali le zuppe sono dei piatti che non dovrebbero mancare nelle tavole, calde e gustose, usando le verdure di stagione e…

Diventare Food Blogger non è mai stato così facile

PROMUOVI I TUOI PRODOTTI

Seguici anche su

Tante ricette ti aspettano