L’unico e vero Cuor di Cucina dal 2013 con voi

Rosticceria

ARANCINE ALLA CARNE

13 Novembre 2016 - Visite (7998)

Condividi con:

  • Difficoltà
    Alta
  • Costo
    Medio
  • Porzioni
    1
  • Cottura
  • Preparazione

Nella Sicilia occidentale, come nella mia Palermo, viene chiamata arancina, invece in quella orientale arancino Sinceramente non so come mai anche se per me più ovvia e' al femminile per il  semplice fatto che "l'arancina" prende il nome da una piccola arancia. Detto questo, non importa se femmina o maschio, ma tutti sappiamo che l'arancina è così buona e siciliana che è diventata patrimonio mondiale.

Io ho provato tantissime  ricette, ma dopo tante e tante prove, ho trovato quella giusta almeno non ho mai deluso nessuno.

Adesso basta perdersi in chiacchiere e solo chi avrà la pazienza di procedere otterrà ottimi risultati, ma voi seguitemi e non resterete delusi.
Spero di leggere tanti commenti positivi.

BUON LAVORO 🙂

INGREDIENTI

STRUMENTI

PROCEDIMENTO

In una casseruola,  aggiungere 2l di acqua con lo zafferano e 3 dadi  e lasciamo bollire.

 

Nel frattempo grattugiare la cipolla e la carota possibilmente tagliata a dadini oppure come preferite aggiungere olio e.v.o.e fare rosolare.

 

Aggiungere la carne tritata e farla rosolare aggiungere il concentrato un poco d acqua, mezzo dado e un pizzico di sale, pepe a volontà e una foglia di alloro e fare cuocere una decina di min.
In un altra casseruola aggiungere dell'acqua, i piselli, una foglia di alloro e un pizzico di zucchero e lasciare cuocere, quando saranno cotti scolateli e aggiungerli alla carne trita che nel frattempo sarà già pronta, lasciate cuocere ancora 5 minuti, mescolare e coprite col coperchio lasciandolo raffreddare.

 

Nel frattempo l'acqua per fare il riso avra' iniziato a bollire quindi  aggiungere il riso, fate cuocere x 20 minuti (poi dipende il riso che usate),vi raccomando meno lo mescolate ,meglio e' quindi massimo 4 volte, non fate assorbire del tutto l'acqua e  senza bisogno di scolarlo mettetelo direttamente su una ciotola capiente, aggiungete il formaggio grattuggiato e il burro, mescolate e non dimenticate di aggiungere abbondante pepe nero.

Lasciate raffreddare .
Dopo circa qualche oretta o magari di più, iniziate a preparare le arancine in questo caso alla carne, se volete che si rapprendono meglio lasciatele un pò in frigo prima di procedere con la lega.

PREPARAZIONE DELLA LEGA:

Preparate la lega con 100 g di farina e 130 gr d'acqua e un pizzico di sale.

Passate le arancine nella lega e poi nel pan grattato friggete in abbondante olio caldo e .....

Io le faccio sia alla carne che al Burro

Buon appetito!

CONSIGLI DELLO CHEF

Vi consiglio di preparare il riso e il condimento la mattina per poi prepararle il pomeriggio e friggerle la sera.

potete prepararle anche al burro con una classica besciamella non troppo densa, mozzarella filante,prosciutto a dadini,prezzemolo tritato e pepe nero.

 

Ingredienti utilizzati in questa ricetta

Strumenti utilizzati in questa ricetta

Libri consigliati

Ti è piaciuta questa ricetta?
Diventa anche tu un Food blogger con la "carriera" Cuor di Cucina

Food blogger

Mery Mazzola
Ciao sono Mery, una palermitana emigrata dal 2003 nella fredda belgio e da li la mia passione per la cucina si e' moltiplicata soprattutto per non perdere le nostre belle tradizioni, mi dedico molto in cucina a preparare, non solo piatti tipici palermitani ma anche piatti di altri paesi. mi piace molto stare in cucina mi rilassa e mi concentro solo sui miei piatti. un difetto non assaggio mai nulla sono molto pignola e amo la perfezione.

Condividi questa ricetta se ti è piaciuta

Commenti

  1. 13 Dicembre 2016

    annarita

    ho provato le arancine sono buonissime grazie specialmente quelle al burro mi venivano sempre asciutte adesso sono fantastiche

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Ricette correlate

FIORENTINA

Anche questa prelibatezza fa parte della Rosticceria Palermitana, sorella delle Ravazzate (l'impasto è uguale) con un interno di besciamelle prosciutto e mozzarella .

SFINCIONE BAGHERESE

Lo sfincione  di Bagheria è la versione bianca dello sfincione palermitano, che pur mantenendo gli stessi ingredienti si differenzia per la mancanza di pomodoro.…

NODINI DI PIZZA AL ROSMARINO

Ho assaggiato questi nodini per la prima volta in una pizzeria,ce li avevano serviti aspettando la pizza accompagnati da un olio con dentro acciughe,aglio…

CRISPEDDI CALABRESI O ZEPPOLE

Le crispeddi calabresi  o zeppole sono un piatto tipico della tradizione soprattutto nel periodo natalizio. Infatti vengono preparate per il giorno dell’Immacolata (8 dicembre) e per…

Diventare Food Blogger non è mai stato così facile

PROMUOVI I TUOI PRODOTTI

Seguici anche su

Tante ricette ti aspettano