L’unico e vero Cuor di Cucina dal 2013 con voi

Dolci e Desserts

BISCOTTI ALLE MANDORLE

9 Maggio 2013
  • Difficoltà:
    Bassa
  • Cottura:
  • Preparazione:
  • Costo:
    Medio
I biscotti alle mandorle sono dei dolcetti tipici della Sicilia.

In ogni forno e pasticceria siciliana si possono trovare questi fantastici dolcetti con varie decorazioni (ciliegine, mandorle, chicchi di caffè).

Semplici da preparare e con pochi ingredienti, (farina di mandorla, zucchero e albume), essendo anche una ricetta senza glutine (la farina di mandorla non lo contiene), possono essere mangiati anche da persone celiache. Ottimi a merenda con una bella tazza di the, oppure serviti dopo cena accompagnati da un vino dessert.

Si conservano per giorni, basta tenerli in una scatola di latta, oppure in una biscottiera di vetro/ceramica.

 

INGREDIENTI

400gr di farina di mandorla
400 gr di zucchero semolato
120gr di albume
1 fiale di aroma di mandorla
ciliegine e mandorle tostate per decorare
pirottini di carta

PROCEDIMENTO

In una ciotola abbastanza capiente, mettete la farina di mandorla, (se non l'avete trovata potete sostituirla usando mandorle sgusciate e pelate e tritandole finemente con l'aiuto di un mixer) e lo zucchero semolato; mescolate e aggiungete la fiala di aroma di mandorla e gli albumi, (non montati).

Amalgamate il tutto con la mano indossando un guanto di lattice, oppure con una spatola da cucina: otterrete cosi un composto liscio e morbido ma non liquido.

Mettete i pirottini su una leccarda da forno uno ad uno, formate all'interno i biscottini a forma di stella usando una sac à poche con beccuccio a stella grande, in alternativa, se non avete la sac à poche potete fare come ho fatto io: con il composto formate delle palline (non troppo grandi), mettetele nei pirottini, schiacciate leggermente e inserite una ciliegina (o altro) al centro.

Lasciate riposare i biscottini in frigo almeno un'ora prima di cuocerli.

Trascorso il tempo di riposo, cuocete in forno preriscaldato a 180° per soli 8 minuti, devono risultare leggermente colorati: se cuociono troppo diventano duri.

Una volta sfornati saranno molto morbidi, ma poi una volta freddi avranno la giusta consistenza.

CONSIGLI DELLO CHEF

Come decorazione io ho usato le ciliegine candite rosse e le mandorle tostate, se preferite potete usare anche dell'altro, come ad esempio chicchi di caffè o gocce di cioccolato!

Food blogger

Anna Rita Migliaccio
AnnaRita è una mamma,moglie e una grande amica che ha fatto delle coccole culinarie la propria professione. La sua più grande passione sono i dolci in particolare le torte per bambini. Condividendo sul web il suo modo di cucinare con il cuore, ha conquistato migliaia di fan in tutta italia: il suo segreto? Ingredienti semplici, genuini e tanto tanto AMORE!
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Condividi questa ricetta se ti è piaciuta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Ricette correlate

MARMELLATA DI LIMONI E ZENZERO

Profumatissima, fresca e speziata, la marmellata di limoni e zenzero è ottima da spalmare su una fetta di pane,  per farcire torte golose come…

CIURI D’AMURI

In Sicilia, la bellezza di una donna e il sentimento dell'Amore, vengono sempre associati alla bellezza dei fiori, alla bontà della frutta o alla…

CIOCCOLATO DI MODICA AL SALE DI TRAPANI

Il "Cioccolato di Modica",è diventato negli anni l'eccellenza dell'arte dolciaria modicana.E' un cioccolato grumoso ma si scioglie in bocca e la caratteristica è dovuta…

CANNOLI DI CREPES

Il cannolo è un dolce tipico siciliano con una crosta molto croccante, invece il cannolo di crepes ha una pasta morbida e lo si…

Diventare Food Blogger non è mai stato così facile

PROMUOVI I TUOI PRODOTTI

Seguici anche su

Tante ricette ti aspettano