L’unico e vero Cuor di Cucina dal 2013 con voi

Rosticceria

CALZONI FRITTI

23 Maggio 2013
  • Difficoltà:
    Media
  • Cottura:
  • Preparazione:
  • Costo:
    Medio

Per fare degli ottimi calzoni fritti, bisogna preparare un buon impasto per pizza. La mia ricetta personale prevede l’aggiunta di un bicchiere di birra negli ingredienti e solo metà cubetto di lievito di birra fresco. L’impasto risulterà ben lievitato e non si sentirà il sapore del lievito (che personalmente non sopporto).

Uso sempre una farina di tipo 0, ideale per pizza e focacce. Una volta pronto l’impasto per pizza, peso il panetto intero e lo divido in vari panetti dello stesso peso e lo lascio lievitare almeno 3 ore al caldo coperti da un canovaccio. Una volta lievitato, l’impasto risulterà morbido ed elastico, si stenderà facilmente anche con le mani.

Per farcirli si possono usare vari ingredienti: salsiccia e broccoletti, funghi champignon e prosciutto cotto, con della salsa di pomodoro e mozzarella; ottimi anche solo con della buona ricotta fresca, mozzarella e pepe nero!!! Io, questa volta, ho scelto come ripieno il classico napoletano: salame, prosciutto cotto, ricotta, mozzarella e provola; in casa mia ne vanno matti, da provare assolutamente!!!

 

INGREDIENTI

Impasto pizza:

500 gr di farina 0(ideale per pizza)
15 gr di lievito (metà cubetto)
1 bicchiere di birra
200 ml di acqua tiepida
2 cucchiai di olio extra vergine di oliva
sale una manciata

Il ripieno:

150 gr di ricotta
2 mozzarella da 125 gr
50 gr di provola
50 gr di parmigiano grattugiato
50 gr di prosciutto cotto a listarelle
50 gr di salame a listarelle
un pizzico di sale
pepe
Olio per friggere per la cottura

PROCEDIMENTO

Disponete la farina a fontana su un piano di lavoro, mettete al centro il lievito, la birra, l’acqua e iniziate a lavorare aggiungendo il sale e l’olio. Lavorate il tutto per 10 minuti fino ad ottenere un panetto liscio ed omogeneo.

Pesate l’impasto e dividetelo in vari panetti dello stesso peso (ogni panetto 1 calzone, io ne ho fatti 6 grandi), metteteli sul piano di lavoro con della farina e coperti da un canovaccio. Lasciateli lievitare per almeno 3 ore.

Nel frattempo, in una ciotola, preparate il ripieno amalgamando la ricotta con la mozzarella e la provola tagliata a dadini. Aggiungete poi il parmigiano grattugiato, il prosciutto cotto e salame (tagliati a listarelle), aggiustate di sale e pepe.

Trascorse le 3 ore, l'impasto sarà cresciuto il doppio e risulterà morbidissimo ed elastico (grazie al bicchiere di birra). Potete stenderla tranquillamente con le mani, cercate di ottenere una forma tonda (come una pizza).

Farcite con il ripieno una metà parte e fate attenzione a chiudere bene i bordi formando una mezza luna. In una padella dai bordi alti, mettete abbondante olio e fatelo riscaldare.

Friggete i calzoni uno alla volta (per non farli rompere) per qualche minuto su entrambi i lati. Una volta dorati metteteli su carta assorbente facendoli riposare 5 minuti, infine servirli tiepidi.

CONSIGLI DELLO CHEF

Se non volete friggere, potete tranquillamente cuocere i calzoni in forno preriscaldato a 250° per circa 15/20 minuti, avendo cura di mettere sui calzoni un filo d’olio di oliva.

Food blogger

Anna Rita Migliaccio
AnnaRita è una mamma,moglie e una grande amica che ha fatto delle coccole culinarie la propria professione. La sua più grande passione sono i dolci in particolare le torte per bambini. Condividendo sul web il suo modo di cucinare con il cuore, ha conquistato migliaia di fan in tutta italia: il suo segreto? Ingredienti semplici, genuini e tanto tanto AMORE!

Condividi questa ricetta se ti è piaciuta

Commenti

  1. 24 Maggio 2013

    alessio

    Mi sono piaciuti molto, posso inviarvi la ricetta dei calzoni fritti baresi? Sono anche questi molto buoni.

    Rispondi
    • 25 Maggio 2013

      Anna Rita Migliaccio

      Ciao Alessio, Certo che si!! Puoi inviarmi la tua ricetta con la foto e noi la pubblichiamo su cuordicucina a tuo nome!!! Se anche tu hai la passione per la buona cucina, sei il benvuto!! Sarò la prima a provare la tua ricetta ^_^

      Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Ricette correlate

ARANCINI TRADIZIONALI MODICANI

Arancino/a, Arancine/i. Chiamateli come volete tanto il prodotto non cambia.Vengono preparati in tutte le provincie siciliane,ed ognuno ha il suo metodo e ricetta. Questa…

SCHIACCIATA CON LE MELANZANE

Un classico della rosticceria Agrigentina,la schiacciata con le melanzane è davvero strepitosa,per un buffet,per una cena fra amici,ancora più buona il giorno dopo ammesso…

ARANCINE ALLA CARNE

Nella Sicilia occidentale, come nella mia Palermo, viene chiamata arancina, invece in quella orientale arancino Sinceramente non so come mai anche se per me…

CALZONE RIPIENO DI ZUCCA

Un altro modo per cucinare la zucca, in un piatto unico. Condita con la salsiccia e richiusa in un calzone.

Diventare Food Blogger non è mai stato così facile

PROMUOVI I TUOI PRODOTTI

Seguici anche su

Tante ricette ti aspettano