L’unico e vero Cuor di Cucina dal 2013 con voi

Primi piatti

CARBONARA TRADIZIONALE

15 Maggio 2021 - Visite (16)

Condividi con:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp
  • Difficoltà
    Bassa
  • Costo
    Basso
  • Porzioni
    1
  • Cottura
  • Preparazione

Il segreto per una carbonara che si rispetti è quello di utilizzare gli ingredienti della tradizione e tanta cura e dettaglio nei particolari relativi al procedimento. Bisogna essere meticolosi e fare attenzione alla cottura della pasta, alla rosolatura del guanciale ed a miscelare bene tutti gli ingredienti che compongono la parte cremosa.

INGREDIENTI

90 gr Pasta
50 gr Pecorino romano
100 gr Guanciale
q.b. Sale
Uova
q.b. Pepe nero

PROCEDIMENTO

La prima cosa da fare è quella di rosolare il guanciale in padella con il suo grasso, quindi non aggiungete olio o burro come fanno in tanti. Una volta terminata la cottura del guanciale separo il grasso e lo metto da parte, in modo da utilizzarlo successivamente.

Nel frattempo metto a bollire l'acqua e butto giù la pasta: utilizzo degli spaghetti di semola dura in modo da avere una pasta di una certa consistenza.

Procedo con il "Liaison", ovvero la salsa della carbonara composta da tuorli, Pecorino e pepe con l’aggiunta di un mestolo d’acqua di cottura. L’importante è non oltre passare i 65 gradi, durante la realizzazione della salsa, altrimenti l’uovo comincerà a coagulare. Questa tecnica ci servirà a pastorizzare l’uovo.

Con l'aiuto di una frusta da cucina mescolo finchè non ottengo un cremina omogenea senza grumi e di un colore giallo vivo.

Una volta scolata la pasta, che deve rigorosamente essere al dente, la buttiamo nella padella in cui abbiamo cucinato precedentemente il Guanciale.

A quel punto aggiungo la Liason ed il grasso del guanciale messo da parte precedentemente: questo renderà più cremosa e più gustosa, nonchè più lucente la pasta. Se necessario aggiungere ancora acqua di cottura per rendere omogeneo il tutto.

Impiattate e spolverate con abbondante pepe nero e pecorino.

 

 

 

 

CONSIGLI DELLO CHEF

Il segreto per una carbonara che si rispetti è quello di utilizzare gli ingredienti della tradizione e tanta cura e dettaglio nei particolari relativi al procedimento. Bisogna essere meticolosi e fare attenzione alla cottura della pasta, alla rosolatura del guanciale ed a miscelare bene tutti gli ingredienti che compongono la parte cremosa.

Durante la preparazione della Liason non oltrepassate i 65° di temperatura altrimenti l'uovo comincerà a raggrumarsi.

Un trucco è quello di frullare l'uovo a temperatura ambiente con il grasso del guanciale già raffreddato: si creerà una crema ed il grasso impedirà all'uovo di cuocere nel caso non abbiate consapevolezza della temperatura di cottura.

Food blogger

Cristopher Lo Bue
La cucina è la mia passione. Sono un ragazzo siciliano e ne vado orgoglioso!
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Condividi questa ricetta se ti è piaciuta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Ricette correlate

LINGUINE ALLO SCOGLIO

Le linguine allo scoglio sono un fantastico primo piatto a base di molluschi e crostacei. Ogni tanto e soprattutto d’estate amo preparare piatti a…

Prodotti in evidenza

Seguici anche su

Tante ricette ti aspettano