L’unico e vero Cuor di Cucina dal 2013 con voi

Primi piatti

CAVATELLI ALLA NORMA

22 Aprile 2016 - Visite (3825)

Condividi con:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp
  • Difficoltà
    Media
  • Costo
    Medio
  • Porzioni
    4
  • Cottura
  • Preparazione

Le norma e' un classico della cucina siciliana, l'associazione con i  Cavatelli ne esalta il sapore in quanto  il sugo aderisce bene grazie alla sua forma.

INGREDIENTI

q.b. Olio di arachidi
100 ml Vino bianco
1 Scalogno
250 gr Farina di semola
1 cucchiaio Pecorino grattugiato
1 cucchiaino Strattu
300 gr Melanzane
125 gr Farina 00
450 gr Cavatelli
q.b. Pepe nero
220 ml Acqua frizzante tiepida
1 spicchio Aglio
700 ml Salsa di pomodoro
q.b. Olio evo
q.b. Sale

PROCEDIMENTO

Preparazione dei Cavatelli freschi:

Mescolare le 2 farine e aggiungere un pizzico di sale. Fare una fontana e al centro aggiungere 100ml di acqua, cominciare a impastare aggiungendo pian piano il resto dell'acqua.

image

Formare un impasto elastico a forma di panetto e far riposare mezz'ora in un luogo fresco.

image

Formare delle striscioline lunghe della larghezza di circa 2cm e tagliare ogni striscia a pezzi sempre di 2cm (si formerà un cubetto)

image

Prendere ogni pezzettino e con il dito indice schiacciare la parte centrale facendo davanti e dietro rotolando la pasta cosi' da creare un'incavo, dandogli la caratteristica forma dei cavatelli.

image

 

Preparazione del piatto:

Tagliare a cubetti le melenzane e friggerle nell'olio di semi caldo, prenderli con una schiumaiola e metterli su carta assorbente per assorbire parte del l'olio.

Dopo aver buttato l'olio rimasto della frittura, nella stessa padella mettere 2 cucchiai di olio di oliva e un trito di aglio e cipolla; far imbiondire e sfumare con il vino, aggiungere il cucchiaino da the' di strattu (o concentrato di pomodoro), la salsa, 1 bicchiere di acqua, sale, pepe e cuocere per 15-20 minuti a fiamma media.

Aggiungere al sugo in cottura metà delle melenzane fritte e continuare a cuocere a fuoco lento altri 5 minuti aggiungendo dell'acqua se serve. Assaggiare aggiustando di sale (se serve) e quando il sugo e ben ristretto spegnere il fuoco.

Cuocere i Cavatelli per circa 10 minuti, scolare bene e versare nella padella con il sugo, aggiungere il resto delle melenzane e metà pecorino, spadellare per insaporire e impiattare caldissimi.

image

Se vi piace, aggiungete  nel piatto un'ulteriore spolverata di pecorino.

 

 

 

CONSIGLI DELLO CHEF

Abbinare un calice di vino rosso dal gusto pieno e corposo.

Food blogger

Giacomo Zabbara
Ciao a tutti, mi chiamo Giacomo, ho 53 anni e sono un biologo, il mio lavoro è Informatore Scientifico del Farmaco. Da circa 30 anni (la mia passione è iniziata ai tempi dell'Università) mi diletto ai fornelli e la mia prima cavia ad assaggiare i miei manicaretti e' stata la mia ragazza, oggi mia moglie. I piatti che preferisco preparare sono: Antipasti, Primi e Secondi. Troverete anche lo Street-Food e la rosticceria siciliana in genere. I piatti che preparo sono spesso frutto della mia fantasia ma anche rivisitati da ricettate tradizionali siciliane. Il pesce e' l'alimento che troverete spesso nelle ricette da me presentate. Le mie presentazioni saranno spesso delle fotoricette passo- passo che vi aiuteranno molto per preparare il piatto che più vi piace. Seguitemi e sono sicuro che apprezzerete quanto vi proporrò
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Condividi questa ricetta se ti è piaciuta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Ricette correlate

Diventare Food Blogger non è mai stato così facile

PROMUOVI I TUOI PRODOTTI

Seguici anche su

Tante ricette ti aspettano