L’unico e vero Cuor di Cucina dal 2013 con voi

Ricette di Natale

CRACKERS ALLA CURCUMA E SEMI DI PAPAVERO

17 Novembre 2017 - Visite (233)

Condividi con:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp
  • Difficoltà
    Bassa
  • Costo
    Basso
  • Porzioni
    6
  • Cottura
  • Preparazione

Invece dei classici crostini di pane, possiamo preparare in casa molto facilmente dei Crackers alla curcuma  per accompagnare i nostri antipasti.

Da abbinare a marmellate o paté o semplicemente da sgranocchiare come aperitivo nel periodo Natalizio ? ??   e non solo.

Se vi piace la nostra ricetta cliccate su Mi piace sotto i consigli dello chef!

 

INGREDIENTI

200 gr Farina 00
100 gr Lievito madre
100 ml Acqua
2 cucchiai Olio extravergine d'oliva
1 cucchiaino Sale
2 cucchiai Curcuma in polvere
1 cucchiaio Semi di papavero

PROCEDIMENTO

Preparazione dei Crackers alla curcuma con semi di papavero

La ricetta prevede l'utilizzo del lievito madre ma lo potete sostituire con mezza bustina di lievito istantaneo per pizza o piadina.

In una ciotola versare il lievito madre e l'acqua e iniziare a scioglierlo, appena si sarà ammorbidito, unire quindi la farina, il sale e l'olio.

Successivamente aggiungere la curcuma e infine i semi di papavero.

Adesso continuare a impastare per dare modo agli ingredienti di amalgamarsi tra di loro, fino ad ottenere un panetto.

Crackers alla curcuma impasto

Lasciare lievitare per circa 30 minuti.

A questo punto, stendere con un mattarello il nostro impasto a uno spessore di circa 2-3 mm.

Con una rondella taglia pasta, ricavarne delle strisce che andremo a bucherellare con un i rebbi di una forchetta.

Crackers alla curcuma da cuocere

 

Crackers alla curcuma tagliati

 

Trasferire quindi i nostri cracker su una teglia con carta da forno.

Infine infornare a 180 gradi per 10-15 minuti o fino a doratura.

Crackers alla curcuma sulla teglia con carta da forno

Crackers alla curcuma cotti

Per fare persistere più a lungo la loro croccantezza, si consiglia di chiuderli, una volta freddi, in un contenitore ermetico.

Buon Appetito !

CONSIGLI DELLO CHEF

Potete sostituire i semi di papavero con del peperoncino secco, o con altri semi o con delle erbe aromatiche disidratate tipo erba cipollina, salvia, rosmarino.

Vi suggerisco di abbinarli con la Marmellata di Cipolle di Tropea  o con il Patè di Pomodori Secchi

 

Informazioni sull'autore

Pietro e Manu Zizzo
Le nostre terre di nascita Sicilia (Pietro) e Calabria (Manu) ci portano a confrontarci e a stimolarci a vicenda in cucina. Siamo una coppia affiatata, incuriosita dalle nostre tradizioni culinarie territoriali e non solo. Abbiamo una grande voglia di migliorare e di provare sempre nuove ricette e nuovi accostamenti di gusto.
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Condividi questa ricetta se ti è piaciuta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Ricette correlate

PANETTONE

Da Nord a Sud, su tutte le tavole italiane a Natale troviamo il Panettone! Una ricetta tradizionale, lunga ma che renderà soddisfatti voi e…

SFINCIONE BAGHERESE CON TUMA E RICOTTA

Lo sfincione era un piatto tipico  tradizionale del periodo natalizio,( dal 07 dicembre vigilia della festa dell'Immacolta, dove era il piatto principale della tavola,…

COZZE GRATINATE

Un piatto oggi in uso come antipasto, un tempo servito tra una portata e l’altra, gli ingredienti usati hanno subito modifiche secondo le mode…

ARISTA DI MAIALE CON CAROTE

Questa ricetta mi riporta alla mente ricordi di quando ero piccola e passavamo le feste a casa dei nonni. Era un piatto che non poteva…

Pubblicità

Ad