L’unico e vero Cuor di Cucina dal 2013 con voi

Dolci e Desserts

CROISSANT BICOLORE

17 Maggio 2021 - Visite (21)

Condividi con:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp
  • Difficoltà
    Media
  • Costo
    Basso
  • Porzioni
    10
  • Cottura
  • Preparazione

Croissant bicolore sfogliati a mano, ricetta dettagliata per chi come me non vuole rinunciare a un ottimo cornetto fatto in casa. Il risultato è sorprendente: super croccanti fuori e dentro soffici come una nuvola. La ricetta che sto per svelare è la tipica ricetta francese, la preparazione è un tantino lunga ma ne vale davvero la pena!

INGREDIENTI

300 gr Farina manitoba
200 gr Farina 00
60 gr Zucchero semolato
10 gr Lievito di birra
200 ml Panna fresca
180 ml Acqua
10 gr Sale
250 gr Burro bavarese
15 gr Cacao amaro in polvere
q.b. Latte
q.b. Zucchero di canna

PROCEDIMENTO

Sciogliere il lievito nell'acqua tiepida. All'interno della Planetaria unire le farine, lo zucchero, la panna. Aggiungere gradatamente l'acqua (con il lievito) poco per volta. Consiglio di aggiungerne dapprima 140 ml (in base al tipo di farina e alla sua forza, potrebbe essere necessario aggiungere meno acqua rispetto alla quantità indicata). In ultimo unire il sale continuando a impastare fino a che l'impasto non sarà ben incordato e liscio. Prelevare 200 grammi di impasto e aggiungere i 15 grammi di cacao amaro precedentemente sciolto con un po' d'acqua.

 

 

 

 

 

 

 

Disporre i due impasti (quello con il cacao e quello bianco) in 2 ciotole separate. Trasferire le ciotole dentro il forno con luce accesa (o temperatura ambiente) per 1 ora.

Trascorso questo tempo, riporre gli impasti in frigorifero, a 4 gradi per 12 ore. L'impasto deve essere ben freddo.

Nel frattempo preparare anche il burro x l'incasso: prendere un foglio di carta da forno e mettere il burro al centro. Stendere il burro con il mattarello, formando una mattonella da 20x25 cm. Sigillare i bordi ripiegando la carta. Riporre il burro in frigorifero.

Trascorsa la maturazione, infarinare il piano da lavoro e stendere l'impasto bianco (20x50 cm).

 

Lasciare il burro a temperatura ambiente qualche minuto prima dell'utilizzo per evitare rotture all'interno della sfoglia, la temperatura ideale è tra i 14 e i 16 gradi.

Adagiare il burro nella parte centrale della sfoglia appena stesa, chiudere i due lembi di pasta verso il centro, facendoli combaciare x bene. Tagliare la parte laterale dell'impasto in modo tale da permettere al burro di stendersi meglio.

Ruotare l'impasto in modo da avere la linea della chiusura in verticale, ora con il mattarello premere delicatamente x incassare il burro senza romperlo all'interno.

 

Stendere fino a ottenere la misura che avete dato inizialmente, creare una piega piccola in basso. Piegare l'altro lembo in alto cercando di farlo combaciare con la piega in basso (le pieghe devono combaciare ma non sovrapporsi), poi piegare nuovamente in due in modo da ottenere la prima piega a 4.

 

Trasferite in congelatore per 20 minuti.

Trascorso il tempo in freezer infarinate nuovamente il piano. Attendete qualche minuto per dare il tempo al burro di raggiungere una temperatura di qualche grado più alta rispetto al freezer.  Con il bordo di chiusura sempre sulla vostra destra, stendete nuovamente la sfoglia e fate la seconda piega a 4. Trasferite ancora un volta l'impasto in freezer per 20 minuti, in alternativa, lasciate riposare in frigorifero almeno 40 minuti o un ora. Io utilizzo il freezer x accorciare i tempi.

A questo punto, adagiate l'impasto al cacao su quello bianco.

 

Stendete la sfoglia larga circa 25 cm lunga 55/60 cm , tagliate i due bordi laterali stretti x avere una linea precisa.

Ricavate dei rettangoli da 9 cm o 11 cm (lato lungo). Trasferite i rettangoli in frigorifero per almeno 15 minuti. Poi dividete i rettangoli in due formando due triangoli, create lo spacchetto centrale (circa un centimetro e mezzo), arrotolate delicatamente per ottenere la classica forma del croissant.

 

Lasciate lievitare x due ore (max 3),  prima di infornare, spennellare un po' di latte e distribuire sulla superficie un po' di zucchero di canna.

Trasferite in forno a 180 gradi x 25 minuti forno ventilato (o a 190/200 gradi forno statico). I tempi di cottura variano ovviamente in base al forno.

 

 

 

 

 

 

 

Per lucidare i cornetti, subito dopo la cottura, con un pennello da cucina, applicate una bagna di acqua e zucchero (in parti uguali) portata a bollore x due minuti.

CONSIGLI DELLO CHEF

Se volete congelare i vostri cornetti, consiglio di trasferirli in congelatore appena fatti prima che inizino a lievitare! Una volta fuori dal freezer, lasciare i cornetti a temperatura ambiente per 6 o 7 ore al massimo, ricoperti con della pellicola alimentare. Poi procedere normalmente con la cottura.

Ingredienti e strumenti utilizzati:

 

Mattarello Fornetto Pennello Piano di lavoro

 

Food blogger

Lucia Manuela Carrara
Sono una mamma di due piccole pesti con una grande passione per la cucina e la pasticceria. Cerco sempre di ritagliarmi un momento per mettermi ai fornelli ed impastare, perché mi rilassa e mi rende felice.
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Condividi questa ricetta se ti è piaciuta

Commenti

  1. 1 Giugno 2021

    Francesco Mauro

    Uno spettacolo per gli occhi e per il palato 🧡

    Rispondi
    • 1 Giugno 2021

      Lucia Manuela Carrara

      Grazie mille ☺️ dovresti provare la ricetta per capire il vero sapore di questi croissant 💪💪

      Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Ricette correlate

cup cake decorati

CUP CAKE DECORATI

Piccoli e deliziosi Cup cake decorati  che diventano un fine pasto ideale da portare sulle nostre tavole. Buona preparazione

BISCOTTI DI SUGNA

Un biscotto tipico "modicano". Anche se il nome indica la sugna che sarebbe un tipo specifico di grasso viscerale del maiale, in pratica viene…

Prodotti in evidenza

Seguici anche su

Tante ricette ti aspettano