L’unico e vero Cuor di Cucina dal 2013 con voi

Ricette

DOLCE ALLE MELE

23 Gennaio 2018 - Visite (597)

Condividi con:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp
  • Difficoltà
    Bassa
  • Costo
    Medio
  • Porzioni
    10
  • Cottura
  • Preparazione

Fare dolci è fra le cose che più mi piace . Come nasce questo dolce, giuro, non so !
Eppure ricordo che quel giorno, sfogliando i miei libri di cucina siciliana, mi soffermai a leggere una  semplice ricetta di torta di mandorle. Avevo gli ingredienti e quindi potevo osare; poi, mentre preparavo il tutto , mi resi conto che quella ricetta la stavo completamente stravolgendo, aggiungendo altri ingredienti, sostituendo la farina, ma ciò che mi ispirò più di tutto , fu la cottura....... il vapore!
Non era la prima volta che cucinavo un dolce al vapore, anzi li preferisco alle classiche cotture, ma essendoci le mele,  avevo paura che le mele assumessero una consistenza non idonea e che potesse stonare con tutto il resto. Senza provare non potevo sapere però :/ . Quel mix di sapori impreziositi dalla frutta fresca , invece, fece di quello stravolgimento, una ricetta straordinaria.

Ovvio che la cottura al vapore , grazie a GIOTTO,  diede il suo eccellente contributo, tanto da incoronare  questa torta tra le migliori mai fatte.

Il metodo di cottura GIOTTO (sistema di cottura di produzione 100% Made in Italy), consente di cucinare sfruttando l’umidità prodotta durante la cottura dei cibi, consentendo di esaltare tutti i sapori pur mantenendo inalterate le proprietà nutritive ed esaltandone i sapori, oltre che facilitare le cotture che si realizzano in minor tempo rispetto alle classiche cotture.

Ora vi spiego la ricetta e se vi piace il gusto dei dolci di mandorla e pistacchio, questo dolce ve lo consiglio vivamente..... un pò di Sicilia concentrata in un piccolo mondo di dolcezza 😉

INGREDIENTI

125 gr Farina di mandorle
125 gr Farina di pistacchio
250 gr Zucchero semolato
6 Uova
1 vasetto Yogurt al limone
50 gr Amido per dolci
100 gr Burro
2 Mele
q.b. Aroma mandorla amara
1 Limone
250 ml Panna fresca
q.b. Zucchero a velo

PROCEDIMENTO

Vediamo subito come preparare questo dolce alle mele

Sbucciate le mele, affettatele e mettetele a macerare con 50 gr di zucchero ed il succo del limone spremuto

Separate i tuorli dagli albumi.
Montate i tuorli con 200 gr di  zucchero fino a raggiungere una consistenza spumosa e cremosa (più montano e meglio è...) ed aggiungere qualche goccia di aroma di mandorla amara.

Alla crema di tuorli aggiungere, poco alla volta,  le farine , mescolando continuamente. Otterrete un impasto piuttosto consistente, che verrà anche difficile da lavorare  man mano che andrete aggiungendo le farine. Ora aggiungete anche l'amido e impastate meglio che potete.

Tenete il burro a temperatura ambiente e lasciatelo ammorbidire per bene. Se serve passatelo al microonde qualche secondo e versatelo sull'impasto. Amalgamate con cura; l'impasto così si ammorbidirà.

Montate gli albuni a neve ferma e aggiungeteli poco alla volta all'impasto, mescolando dal basso in alto e facendo incorporare aria.

Imburrate e infarinate uno stampo per ciambellone e versate metà impasto. Adagiate qualche fettina di mela messa a macerare con limone e zucchero e versate sopra il restante impasto.

Scuotete lo stampo in modo da livellare bene l'impasto. Ora disponete le restanti fettine di mela a raggera.

Dentro un  pentolone, largo e alto, mettete 2 dita di acqua ed una griglia sulla quale adagerete lo stampo. Fate in modo che il fondo dello stampo non  tocchi l'acqua, quindi munitevi di una griglia che abbia i piedini o comunque usate un distanziatore.

Coprite con GIOTTO diam. 35 ed accendete a fuoco medio fino a quando uscirà il vapore (sarà necessario solo qualche minuto).

Ora abbassate al minimo e lasciate cuocere per 25 minuti circa. Fate la prova stecchino.

Avrete comunque la sensazione che la torta sia molto umida, ma non lasciatevi ingannare perchè sarà solo effetto del vapore prodotto in cottura che poi si asciugherà, ma sarà proprio questa cottura a fare di quasta torta qualcosa di straordinario.

Lasciate raffreddare completamente la torta e poi mettetela su un vassoio.

Montate la panna zuccherandola a piacere. Riempite il buco del ciambellone con la panna e decorate con fiocchetti di panna il bordo esterno della torta, poi spolverizzate con zucchero a velo e farina di pistacchio o pistacchio tritato

 

 

Servite a fette prelevando anche la panna messa al centro del ciambellone. Conservate la torta in frigorifero  per via della presenza della panna. Lasciate a temperatura ambiente prima di servire.

La torta sarà umida al punto giusto ed avrà una consistenza particolare che in forno altrimenti non verrebbe.

Buon appetito questo dolce alle mele a tutti i golosoni

 

Informazioni sull'autore

Enza Accardi
Sono Enza, con una grande passione per la cucina. Mi piace imparare, inventare, scoprire nuovi gusti. Amo i colori a tavola e le innovazioni, ma non tralascio e non dimentico la tradizione, perché è su quella che si basa la vera cucina. Sono a disposizione di chiunque avesse voglia di provare le ricette di "CUOR DI CUCINA". Qui troverete le ricette di tutti i giorni, quelle vere, con tanto buon gusto e soprattutto alla portata di tutti, perché il nostro scopo è quello di farvi venire voglia di mettervi ai fornelli.
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Condividi questa ricetta se ti è piaciuta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Ricette correlate

FROLLINI RIPIENI AL GIANDUIOTTO

Un biscotto che non dimenticherete tanto facilmente ... Il mio non è un invito per tutto il popolo dei golosi…il mio è un ordine: “andate…

PESTO DI RUCOLA NOCI E MANDORLE.

Quello che vi propongo oggi è il pesto di rucola,condimento delicato e saporito. Molto veloce da preparare e si sposa perfettamente con tutti i…

Pubblicità

Ad